Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

mercoledì 29 luglio 2009

Cañizares: Il futuro dell'umanità è nella liturgia

Dall'ottimo sito New Liturgical Movement riportiamo l'estratto di una recente intervista rilasciata dal Prefetto della Congregazione per il Culto Divino:

Pubblichiamo un eccellente articolo apparso su LifeSiteNews.com contenente un'intervista col Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, il cardinale Antonio Cañizares Llovera, che ha fatto alcune profonde affermazioni sul ruolo chiave della sacra liturgia nella costruzione della cultura della vita.

Intervista: I difensori dell’Eucarestia sono difensori della vita, dice un porporato vaticano

di Hilary White e John Jalsevac

ROMA, 27 luglio 2009 (LifeSiteNews.com)- Per i cattolici tra l’Eucarestia e la difesa della vita umana c’è un legame imprescindibile, afferma il capo del dicastero liturgico vaticano in un’intervista della scorsa settimana. Il card. Antonio Cañizares Llovera, Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, ha parlato con LifeSiteNews.com giovedi scorso, dicendo che dal punto di vista della Chiesa cattolica “non c’è dubbio” sulla stretta connessione tra la fedeltà della Chiesa alle norme liturgiche e la fedeltà al suo insegnamento su vita e famiglia (leggi qui l’intervista completa).
La questione del nesso tra il credo della Chiesa sull’Eucarestia e il suo insegnamento sul valore di ogni vita umana è passata in primo piano in occasione della controversia sul divieto di comunione ai politici cattolici favorevoli all’aborto. All’inizio dell’intervista apparsa la scorsa settimana, il cardinale ha parlato di questa particolare questione, suggerendo che il principio-guida per i vescovi nella decisione di rifiutare la comunione ai politici abortisti nelle proprie diocesi dovrebbe essere “caritas in veritate”, “la carità nella verità” – titolo della recente enciclica del Papa.
Tuttavia il cardinale ha parlato anche della più ampia questione di come, per i cattolici, l’intera vita liturgia della Chiesa sia strettamente legata ad una visione del mondo a favore della vita.
“Tra l’Eucaristia e la difesa della vita, c’è un vincolo che nessuno può sciogliere”, egli ha detto. “Vivere l’Eucaristia è entrare in comunione con Gesù Cristo e di conseguenza con il Suo amore. Questa è una comunione vitale e ci fa partecipare alla vita stessa che è Cristo, la vita divina, la vita eterna, ma allo stesso tempo ci rende datori o portatori di amore e difensori della vita.
Se i cristiani vivessero appieno il significato dell’Eucarestia, ci sarebbero sempre difensori della vita.”
Già arcivescovo di Toledo, in Spagna, il card. Cañizares è attualmente Prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, che ha competenza in tutto il mondo sul modo di celebrare la Messa. È stato elevato al cardinalato nel 2006 da Papa Benedetto XVI.
Il cardinale ha parlato con LifeSiteNews il 24 luglio negli uffici della Congregazione in via della Conciliazione a Roma, la strada che proviene dalla Basilica di San Pietro e dalla residenza pontificia. Ha parlato dell’influenza di Papa Benedetto XVI per il quale, egli ha detto, costituisce una priorità “ravvivare nella coscienza di ciascuno il vero senso della liturgia”.
Ha detto che la missione della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti è lavorare per promuovere l’enfasi di Papa Benedetto verso le pratiche liturgiche tradizionali, come la comunione direttamente sulla lingua e in ginocchio. Con questo papa, egli ha affermato, c’è la speranza di un “nuovo grande e inarrestabile movimento liturgico”.
“Noi vogliamo una Chiesa che deve essere presente nel mondo, pronta a trasformare il mondo e a guidare il rinnovamento degli uomini secondo la volontà di Dio.
“In altre parole non c’è nuova umanità né speranza per l’uomo che non sia fondata in Dio, provenga da Dio e a Lui restituisca tutto, per la Sua gloria. Il futuro dell’umanità è nella liturgia.”
Ha aggiunto, “Se leggiamo l’ultima enciclica del Santo Padre, possiamo renderci conto che la liturgia occupa un ruolo centrale nella sua visione”.


1 commento:

  1. Si, però mi pare che sia giunta l'ora di fare qualcosa di concreto per questa liturgia da tutti lodata, ma da tutti bistrattata.
    Fatti più che parole insomma.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione