martedì 3 febbraio 2009

3 febbraio: San Biagio, protettore della gola


San Biagio (qui raffigurato in questa vetrata conservata al Louvre) fu uno degli ultimi Martiri paloecristiani, poiché suppliziato dopo l'Editto constantiniano di Milano che garantì libertà al culto.

Straziato coi pettini per cardare la lana, fu poi decapitato. Per quest'ultima circostanza, e specie perché era di professione medico, è protettore dei mali di gola.

Il grande blog Cantuale Antonianum ha una bella analisi del rito di benedizione della gola che si celebra oggi e ne offre il testo (non facilmente rinvenibile) in latino, oltre che in italiano. Vi invitiamo quindi a leggere quella pertinente spiegazione.

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.