Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

mercoledì 4 maggio 2011

Domenica delle Palme nella Missione in Africa dell' ICRSS

Monsignor Gilles Wach, Fondatore e Priore Generale dell'Istituto di Cristo Re, ha celebrato la solennità delle Palme il 17 aprile 2011 presso la Parrocchia dell'Istituto N.S. di Lourdes a Libreville, capitale del Gabon (Africa). Era presente anche Mons. Schmitz, vicario generale dell'Istituto.
La parrocchia comprende quasi un migliaio di famiglie, e le foto testimoniano l'altissima partecipazione dei fedeli al rito celebrato in latino. Quanta dignità! Quanta serietà! Quanta fede!
Testimonianze come queste sono la migliore e vincente risposta alle varie (e avariate), preconcette, vuote, stereotipate e miopi critiche contro il rito antico!







5 commenti:

  1. Una testimonianza bellissima!!! Grazie Redazione!!!
    Laus Deo
    nibinagh@alice.it

    RispondiElimina
  2. Eh con i famigerati "alleluia delle lampadine" , le ola durante il padre nostro , siamo diventati noi , scomposti come certi stereotipi sugli africani ...

    Mala tempora currunt!

    RispondiElimina
  3. Grazie di queste foto, sarebbe una bella coa cercare e creare un album con foto di liturgie africane prima del concilio. L'altro giorno mi ha fatto vedere un sacerdote un video missionario della loro veglia di Pasqua: tre ore di canti e balli, e mi ha detto che gli africani fanno così da sempre. Gli ho risposto che invece che le missioni non le ha inventate il concilio e che la chiesa in Africa esisteva già da tempo, solo che le sciagurate riforme gli hanno permesso di passare da cattolica a semi-pagana, con canti e balli. Cercate foto del genere!!! Grazie!

    RispondiElimina
  4. Mons. Lefebvre è stato missionario una vita in Africa centrale , aumentando esponenzialmente, durante il suo mandato, il numero di convertiti.
    Secondo te, come faceva celebrare, col ballo del quà qua sopra l'altare?

    RispondiElimina
  5. <span>Assolutamente incredibile il lavoro di questa Società.  Grazie!</span>

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione