Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

domenica 29 agosto 2010

AVVISO IMPORTANTE



7 commenti:

  1. Sono lieto di leggere che date risalto alle iniziative della Fraternità :-)

    RispondiElimina
  2. quale itinerario francescano30 agosto 2010 alle ore 09:34

                                     "Va', Francesco, ripara la mia casa in rovina!"
    ora io mi chiedo se i bravi francescani che in tutta Italia, ma specialmente ad Assisi, promuovono incontri, meeting e corsi formativi ARCOBALENO, come sembra questo qui spiegato come dialogo interreligioso( ? ? )mettendo tra parentesi la Persona di Gesù Unico Salvatore del mondo, (cioè non nominandolo affatto), e tutti coloro che, eleggendo la città di Assisi come simbolo di pace mondiale (richiamandosi idealmente a San Francesco, che voleva essere strumento della pace di Cristo)  promuovono le famose marce della pace, dove tutti imparano -perchè viene fatto così credere- che <span>quello lì iridato sarebbe il simbolo del vero spirito francescano</span> che può pacificare il mondo (!), (come qui sotto riportato :(),...
    mi chiedo dunque se i francescani  di oggi, grandi promotori di incontri e <span>dialoghi pacificanti-senza-evangelizzazione</span> si ricorderanno di quella famosa chiamata di Nostro Signore al loro Santo, e spiegheranno a noi cattolici del 3° millennio:

    COME SAN FRANCESCO DOVESSE RIPARARE LA SUA CASA in quel suo secolo, e se si chiederanno e  QUALE SIA LA CASA da riparare oggi E COME essi intendono ripararla !
    e che lo spieghino anche a noi, possibilmente facendo capire ai piccoli fedeli quale rapporto ci sia tra i dialoghi e le marce arcobaleno promossi  o favoriti da tanti cattolici, (compreso il drappo ben esposto in tante chiese e luoghi sacri, come a Lourdes) e questo pellegrinaggio Bevagna-Assisi promosso dalla FSSPX....
    :(
    PS: stringendo il quesito al succo del penoso dilemma, vorrei che i francescani potessero dirci, OGGI che cosa direbbe e farebbe San Francesco per portare la pace, IN QUESTA CHIESA che vede due itinerari verso la PACE ben diversi, anzi divergenti; e che cosa farebbe per riparare la Casa del Signore !
    cfr.:
    "IO vi lascio la mia pace, vi dò la MIA PACE: non come la dà il mondo, IO la dò a voi!"

    RispondiElimina
  3. La Fraternità ha grandi meriti ed è cosa buona e giusta che trovi spazio tra i cattolici.

    Quanto a noi "tradizionalisti" (orrenda definizione, ma tanto per capirci..)..in Italia non siamo decine di migliaia come in Francia..e non è il caso di dividerci tra "Bevagna--> Assisisti" e tra "Assisi--> Bevagnisti"..
    Anzi, è un'occasione in più che avrebbero i "non-tradizinalisti" per capire e per credere.. e per i "tradizionalisti" di facciata di convertirsi seriamente.

    RispondiElimina
  4. Speriamo che quest'anno i frencescani abbiano più spirito francescano e non ci caccino via dalla chiesa, come al solito, dicendoci che li non si può pregare, perchè si disturba. Si disturba chi? S.Francesco? Roba da matti, i super ecumenisti che si sentono disturbati dai tradizionalisti, perchè osano pregare davanti alla tomba di S.Francesco!

    RispondiElimina
  5. Lo scorso anno è andato tutto bene. Il frate francescano all'interno della basilica è stato cortese, e si è pregato davanti alla tomba con tutte le preghiere del caso.  

    RispondiElimina
  6. <span>Lo scorso anno è andato tutto bene. Il frate francescano all'interno della basilica è stato cortese, e si è pregato davanti alla tomba con tutte le preghiere del caso. Non ci sono state piazzate. </span>

    RispondiElimina
  7. Lo scorso hanno non c'ero, sono contenta, magari qualcosa sta cambiando, magari!

    RispondiElimina