lunedì 24 febbraio 2020

Anche qualche sacerdote rimasto cattolico con il coronavirus c'è a Trento

Dall'amico Luca.
Luigi

Nella chiesa della SS. Annunziata a Trento, a pochi passi dal Duomo, alle ore 10 di ogni domenica e festa di precetto, viene celebrata la Santa Messa tridentina da Don Rinaldo Bombardelli.
Nella omelia di ieri, Don Rinaldo, collegandosi al Vangelo della domenica e mettendolo in relazione alle problematiche del contagio e del panico diffusosi in queste ore, ha rimarcato la necessità di vivere nella fede la situazione che si è venuta a creare, ricordando che Gesù ha il potere di guarire e di preservare dal contagio, ma che per fare ciò occorre pregarLo e che, quindi, non è sufficiente lavarsi le mani ma, al contrario, è necessario congiungerle nella preghiera di petizione.

Se la Chiesa perde la dimensione soprannaturale, a cosa serve più?



1 commento:

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.