Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

venerdì 17 gennaio 2020

Clamoroso incontro tra Card. Sarah e Benedetto XVI. Cosa si saranno detti?


Questa sera (17.1.2020) il Card. Sarah, ha incontrato Benedetto XVI  in seguito alle polemiche incessanti, nauseabonde e menzoniere che non si sono mai fermate dall’inizio della settimana, sul libro “Dal profondo del nostro cuore”.
Da questo bel incontro, durante il quale il cardinale. ha avuto ennesima conferma di non aver  alcun malinteso col papa emerito, Sarah è uscito molto felice, pieno di pace e di coraggio.
A rivelarlo è lo stesso prefetto con un Tweet delle ore 20:30 circa.

10 commenti:

  1. A qualcuno a Santa Marta saranno fischiate le orecchie.

    RispondiElimina
  2. Cor ad cor loquitur !
    Quale esempio e gaudio per noi e per tutta la Santa Chiesa Cattolica Apostolica , Grazie di cuore amatissimi consacrati .
    Badiamo alla sostanza , alla Verita' , altro non ci interessa e...Dio vi benedica !
    M.R.

    RispondiElimina
  3. Inqualificabile il subdolo tantativo di oscurare il pensiro di papa Benedetto, inequivocabile da tanti scritti e discorsi o, peggio illegittimamente tacitarlo, rinchiudendolo in una specie di castello di Fumone come Celestino V. Bergoglio è stato finalmente fermato nella sua opera di annientamento di una tradizione millenaria della Chiesa cattolica che, come speriamo, dall'imbito disciplinare si estenda alla dottrina e dalla morale così sfigurate da un relativismo che ha portato alla miscredenza ecclesiale e disorientato la fede del popolo, gravissimo peccato davanti a Dio. Grazie papa Benedetto, hai sentito il dovere apostolico di non tacere di fronte allo scempio della tradizione. E, grazie anche al card. Sarah che parla a nome di tutto l'episcopato africano in totale dissenso anche in fatto di immigrazione, con Bergoglio, a difesa di quei popoli che si vogliono mortificare e disperdere dalle loro terre d'origine.

    RispondiElimina
  4. I due ( insieme a tanti altri) dell' Adorazione Eucaristica ...in God my Saviour shall my heart rejoice ...his holy Name the Lord , the Mighty One .
    Loro indicano sempre lo Sposo

    RispondiElimina
  5. un incontro . . . emerito

    RispondiElimina
  6. Ho forti dubbi su come è stata raccontata la vicenda del saggio "Dal profondo dei nostri cuori". Cioè: è mai possibile che una vicenda così lunga e complicata si sia svolta in una tale segretezza che nessuno ne sapeva niente fino alla pubblicazione del libro ?. E questo nonostante le persone e le figure coinvolte siano state forse decine ?. Possibile che Francesco non abbia informatori nell'entourage di Benedetto ?. Io non ci credo. Tra Sarah e Benedetto Ci sono stati scambi di lettere e mail, incontri, scambio di appunti, letture, riletture e correzione di bozze, incontri con l'editore, stampa del libro e nessuno ne sapeva niente ?. Insomma l'entourage di Benedetto e la Cantagalli meglio del KGB ?. Non è che Francesco fa il doppio o il triplo gioco ?. Episodi ambigui ci sono stati nel passato. Uno dei tanti: il suo rapporto con la FSSPX e la messa in disparte della questione teologica. Francesco è dispotico, non sopporta chi può impedire il suo operare o decidere, ma, sono parole sue, sopporta chi "avvia processi" fateci caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bergoglio è con le spalle al muro , vittima delle sue ( volute ! )contraddizioni. Ora è necessario che tutti quelli che amano veramente la Chiesa escano allo scoperto al fianco del card. Sarah. La 'filiale devozione' è un peccato contro la Chiesa di Cristo, adattata agli arbitri umani.

      Elimina
    2. Anche io penso che Papa Francesco sapesse, ma ha lasciato correre, tanto non sarà questo libro a condizionare le sue intenzioni e i suoi programmi, il Cardinale Sarah e il Papa Emerito non hanno nessun potere, non possono fermarlo "nella sua opera di annientamento di una tradizione millenaria della Chiesa cattolica" come scrive l'Anonimo del 18 gennaio 2020 10:13, quindi farà come ha fatto con i Dubia, tirerà dritto ignorando la cosa e più in là si vendicherà. Ormai abbiamo due chiese, una dominante apostata ed una oppressa fedele. Rassegniamoci.

      Elimina
    3. x anonimo delle 13:53 - Annacqualo!

      Elimina
  7. Mao Tse Tung :“Grande è la confusione sotto il cielo: la situazione è eccellente”. Papa Francesco come Mao. Tutti i rivoluzionari amano la confusione, il caos. Dio è ordine infinito «ha creato tutte le cose nel numero, nel peso e nella misura» (Sap 11,21),ovvero aritmetica, geometria e musica con mirabili proporzioni (Nicolò Cusano, La Dotta Ignoranza) il caos è diabolico. Ma Bergoglio che ne sa di queste cose.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.