lunedì 18 marzo 2019

Innsbruck: la blasfemia continua

Il Vescovo di Innsbruck
con il nuovo "orologio" nella chiesa dell'ospedale
Evidentemente a Innsbruck (Austria) ormai la BLASFEMIA è di moda!

Non sono bastati i recenti, numerosi, episodi da noi già riportati e condannati QUIQUI, QUI e QUI.

Ora apprendiamo QUI che il Vescovo, Mons. Hermann Glettler (sempre lui!), ha ben pensato di installare nella sua Cattedrale una scritta al neon e ... di usare statua di Gesù (a testa in giù) come orologio nella chiesa dell'ospedale.

Guardate un po' il video (promozionale) qui sotto.












Scusate, ma la Santa Sede perchè non interviene?!

Guido

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.