lunedì 30 luglio 2018

Sestri Levante: un cantante canta una bestemmia: solo un parroco ha il coraggio di biasimarlo. E celebra una Messa in riparazione.

Ci segnalano un fatto davvero spiacevole, riportato anche dal quotidiano on line GENOVA 24, che però ha avuto come conseguenza anche una notizia positiva. 

Sabato 21 a Sestri Levante (Ge), nell'ambito del concerto  Mojotic Festival 2018, organizzato in un parco cittadino, col patrocinio (e sembrerebbe anche col finanziamento) del Comune di Sestri Levante, il complesso Gogol Bordello ha cantato una canzone "Marinella" nel cui ritornello ci sono tre bestemmia contro la Vergine Maria. 

Riportiamo solo i fatti: l'Amministrazione comunale attualmente è governata dal P.D.; in consiglio comunale l'opposizione ha  proposto un'interrogazione sui fatti; il complesso "colpevole" ha respinto al mittente le critiche invocando la libertà di espressione, la libera determinaziopne degli spettatori ad assistere al concerto (a pagamento) e la depenalizzazione della bestemmia. 
Questi e altri dettagli (come la lettera aperta del Gogol Bordello) sono reperibili sulla pagina web del giornale (Genova 24

Oltre al biasimo per l'accaduto, noi volevamo porre l'attenzione sul comportamento del clero cittadino. Su 6 parroci, solo uno ha coraggiosamente manifestato pubblico rimprovero per la bestemmia, propinata alle famiglie (con bambini) durante un evento di svago cittadino, organizzato dai rappresentanti politici. E gli altri?... non ci risulta nulla. Saremmo felice di essere smentiti.

Si legge infatti sul profilo facebook (pubblico) di don Antonio Baracchini (che, per quel che ci consta) non è certo un sacerdote di quelli "tradizionalisti" o "conservatori", il biasimo per la
sciagurata canzone e l'annuncio di una S. Messa (celebrata l'indomani, alle 08.30) in riparazione alle offese recate alla Vergine Santissima la sera precedente. 


Riportiamo quanto scritto dal bravo sacerdote, che ha dimostrato coerenza al proprio ministero e pubblica fedeltà a Cristo: egli ha, a nostro sommesso avviso, riconosciuto pubblicamente Gesù Cristo dinnanzi agli uomi, e confidiamo che Nostro Signore lo riconosca davanti al Padre. 

Complimenti, Reverendo, ci vorrebbero un po' più di sacerdoti coraggiosi e coerenti come Lei. 

Dal profilo pubblico su Facebook di don Antonio Baracchini (post del 23.07.2018 ore 22:21) 
Mi é giunta quesa segnalazione da una persona autorevole che condivido per la sua gravità cosi come la ho ricevuta:
"Mi permetto di segnalare a tutti un fatto molto grave accaduto. L'altra sera [21.07.2018 n.d.r.] a Sestri nell area ex Fit. il complesso Gogol Bordello (sic!), nel corso di un concerto a pagamento organizzato dal gruppo Mojotic con il patrocinio del comune, ha cantato una cosa dal titolo santa Marinella nel cui ritornello ci sono tre bestemmie all indirizzo di Maria Santissima . Aggiungo che all inizio di questa cosa fa riferimento a una situazione esoterica e demoniaca. La cosa è tanto più grave in quanto avvenuta in presenza di famiglie con bambini ignari e innocenti. Non vi trasmetto il link di questa bestemmia che e reperibile su YouTube. In altri tempi su sarebbe fatta una celebrazione di riparazione"
Domani alle 8.30 celebro messa a Santa Vittoria in riparazione, per chiedere perdono ed impetrare la protezione di Maria Santissima sulle nostre famiglie e sui bambini e i giovani.

7 commenti:

  1. Cosa dire? Citare la scrittura: ALLA BESTIA FU DATO IL POTERE DI PROFERIRE BESTEMMIE,Parole blasfeme da proferire contro DIO. Ma la sua fine sarà il pozzo di stagno e di zolfo. Siamo dentro l'APOCALISSE.

    RispondiElimina
  2. Una protesta aperta sarebbe preciso dovere del vescovo locale e di tutta la fantomatica CEI. Ma questo blasfemo episodio da drogati, come tanti altri, trovano una gerarchia " pronta a calar le....", come disse Perpetua, venendo meno al dovere pastorale di difendere la Chiesa militante con il coraggio dato dalla fede. La Chiesa cattolica è aggredita con disinvoltura in tutti i modi, poiché essa stessa dubita della sua millenaria dottrina e morale che non conferma e proclama.

    RispondiElimina
  3. Però nessuno bestemmie mai in senso islamico, D'altronde note sono le conseguenze per chi tocca l'islam! Conigli i cantanti e conigli gli italiani ex cristiani vittime di una chiesa smidollata è imborghesita che ha rinunciato a difendere l'onore di nostro Signore Gesù Cristo

    RispondiElimina
  4. Non è "Marinella", è "Santa Marinella", paese in provincia di Roma dove vivevano molti extracomunitari dei Paesi dell'Est tra cui il tizio che ha scritto la canzone e che evidentemente ha assorbito dell'Italia solo le cose squallide.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto; è un complesso musicale idolo degli straccioni comunisti, depravati e luridi.

      Elimina
  5. Davvero un triste spettacolo....

    RispondiElimina
  6. Viva la Santa Vergine Maria,Madre di tutti noi, e benedetto il Suo Santo Nome!!! Il serpente si contorce immondo sotto il Suo calcagno, ma le forze delale non vinceranno.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.