giovedì 31 maggio 2018

FSSP: il primo sacerdote italiano!

Apprendiamo QUI e divulghiamo volentieri la notizia che il prossimo 23 giugno, presso la chiesa parrocchiale di  Heimenkirch, in Baviera, Mons. Vitus Hounder, arcivescovo di Coira, ordinerà 5 nuovi sacerdoti per la Fraternità Sacerdotale San Pietro QUI.

Tra questi anche don Dimitri Artifoni, il primo sacerdote "italiano puro sangue" della FSSP!
Con l'auspicio che tante altre sante vocazioni al sacerdozio tradizionale possano sorgere nell'italico suolo.
Ne abbiamo davvero bisogno.

Don Dimitri attualmente presta servizio come diacono presso la parrocchia personale della Ss.ma Trinità dei Pellegrini a Roma QUI


Ad multos annos don Dimitri!

AZ



7 commenti:

  1. Cari auguri don Dimitri!
    Crediamo in Dio

    RispondiElimina
  2. Deo gratias!
    Preghiamo, preghiamo con tutto il cuore per avere tanti e santi sacerdoti in Italia e, se possibile, secondo la forma straordinaria ma in ogni caso secondo il Cuore di Dio!

    RispondiElimina
  3. Abbiamo bisogno di un seminario tradizionale in Italia, visto che è vergognoso che dei ragazzini debbano emigrare all'Estero! L'unico ICRSS è a numero chiuso e solo per famiglie agiate!

    RispondiElimina
  4. La Tradizione di N.S.G.C. trionferà!!!

    RispondiElimina
  5. Santo Sacerdote. Conosciuto molti anni fa presso la Chiesa dei Santi Giuda Taddeo e San Simon Piccolo in Venezia dove celebrava il molto sacerdote Padre Konrad.

    RispondiElimina
  6. Non è il primo sacerdote "Italiano puro sangue" della FSSP. Da dove prendete questi fatti?
    Auguri a Don Dimitri.

    RispondiElimina
  7. Anch'io mi associo alla persona delle 17.12 Don Dimitri NON e' il primo sacerdote italiano della FSSP!
    Perche' non avete corretto l'articolo?
    Anche voi stessi avete scritto un post su l'ordinazione di un sacerdote italiano alla FSSP un paio di anni fa!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.