mercoledì 27 aprile 2016

Loreto: aspettando la neo-pastora luterana "nella sua nuova veste"

"Il Messaggio della Santa Casa-Loreto"   fa conoscere  la "scelta"  di May Heldal, collaboratrice e  "leader" del Centro Lauretano Giovanni Paolo II, "ordinata presbitero" per la chiesa Luterana Svedese il 24 gennaio 2016. 
Apprendiamo pure che quella  signora è attesa per la prossima estate nella Città Mariana «nella sua "nuova veste» e festeggiare il suo sacerdozio ( sic!!! c'è scritto proprio così !!! N.d.R.) con la famiglia allargata..." 
Ancora una volta assistiamo sbigottiti, ma non silenti, a manovre inventate per "imporre" un nuovo "stile" opposto al Diritto Divino, codificato dal Magistero immutabile della Chiesa, dal Catechismo della Chiesa Cattolica e dal Codice di Diritto Canonico, servendosi furbescamente di frasi senza senso condite da stucchevoli sentimentalismi: la cosiddetta "ordinazione" di una donna equivale infatti al nulla.
Il Santo Papa  Giovanni Paolo II, a cui il Centro Lauretano è intitolato, ha solennemente ribadito"Ex Cathedra": "Pertanto, al fine di togliere ogni dubbio su di una questione di grande importanza, che attiene alla stessa divina costituzione della Chiesa, in virtù del mio ministero di confermare i fratelli , dichiaro che la Chiesa non ha in alcun modo la facoltà di conferire alle donne l'ordinazione sacerdotale e che questa sentenza deve essere tenuta in modo definitivo da tutti i fedeli della Chiesa". (LETTERA APOSTOLICA DI GIOVANNI PAOLO II ORDINATIO SACERDOTALIS, SULL'ORDINAZIONE SACERDOTALE DA RISERVARSI SOLTANTO AGLI UOMINI). 
AC
*** 

Da "Il Messaggio della Santa Casa - Loreto", 2016, fasc. n. 2 (febbraio), p. 60 

« Domenica 24 gennaio, per la nostra comunità del Centro ( Centro Giovanni Paolo II N.d.R.) è stato un giorno importante... 
Siamo in Svezia e precisamente a Linköping e la nostra carissima amica May Heldal diventa presbitero per la chiesa Luterana Svedese. 
Fisicamente sono andati a festeggiare suor Dell'Incarnazione e il vice direttore Marco Federici ( nominato Vice Direttore dalla Conferenza Episcopale Marchigiana N.d.R.) insieme ad alcuni amici volontari e organizzatori che ogni anno , qui al Centro, condividono l'esperienza del Campo Ecumenico del quale, la nostra May è una dei leaders. 
La fede in Gesù morto e risorto non ha limiti, confini, etichette e la fratellanza costruita in questi anni ci fa gioire dei carismi di tutti perchè messi a servizio di un'unica causa, quella del Vangelo e dell'annuncio di Gesù, via, verità e vita per l'uomo. 
Alla nostra carissima May auguriamo ogni bene e tanta soddisfazione nella "sua" opera pastorale e l'aspettiamo nella prossima estate qui al Centro GP2 nella sua "nuova veste" e festeggiare il suo sacerdozio con la famiglia allargata del VIII Campo Ecumenico insieme agli amici anglicani, ortodossi, cattolici e greco cattolici. 
TANTI TANTI AUGURI!!! »
  

Per i molti , legittimi,  scettici dubbiosi su quel che abbiamo scritto, postiamo l'intera pagina 60 de "Il Messaggio della Santa Casa - Loreto", 2016, fasc. n. 2 (febbraio ).