domenica 1 settembre 2013

Libano: la prima Nazione consacrata al Cuore Immacolato di Maria!

Un esorcista diocesano, che condivide le pie aspirazioni e le sofferenze dei fedeli legati all’antica liturgia della Chiesa, in questi tormentati giorni segnati dal pericolo di una nuova guerra, ci ha ricordato  che il 16 giugno 2013 il Libano è stato consacrato al Cuore Immacolato di Maria ed al Sacro Cuore di Gesù a Harissa, dal Patriarca Maronita, il Cardinale Boutros Bechara Rai, alla presenza del Presidente della Repubblica Michel Sleiman. 
Questa consacrazione della nobilissima Nazione Libanese, richiesta ufficialmente dalla Chiesa locale, era stata preparata da una grande novena di preghiera, digiuno, adorazione eucaristica, rosari, confessioni, ed altre iniziative di migliaia di cattolici.
Da sottolineare particolarmente la devotissima inziativa di Padre Boulos Fahed, dell'Ordine Maronita della Beata Vergine Maria, instancabile protore di iniziative vocazionali e devozionali, che ha sorvolato il paese per molte ore dall’alto di un elicottero ed ha benedetto tutto il Medio Oriente con Gesù Eucarestia in un Ostensorio. 
Un avvenimento unico nella storia! 
Ricordando quanto ha detto Padre Stefano Maria Manelli FFI : « Ormai, ci può salvare solo il trionfo del Cuore Immacolato di Maria. Siamo nel tempo che padre Pio diceva delle “quattro T”: tutte tenebre» attendiamo il 13 ottobre prossimo quando : “In risposta al desiderio del Santo Padre Francesco, la statua della Madonna del Rosario di Fatima, venerata nella Cappellina delle Apparizioni, sarà portata a Roma nei giorni 12 e 23 ottobre per essere presente alla Giornata Mariana promosso dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione. 
Il 13 ottobre davanti alla statua della Madonna Papa Francesco farà la consacrazione del mondo al Cuore Immacolato di Maria. 
La Giornata Mariana è uno dei grandi eventi pontifici programmati nel calendario delle celebrazioni dell'Anno della Fede, che porterà a Roma centinaia di movimenti e istituzioni connotate dalla devozione mariana. In una lettera indirizzata a Mons. Antonio Marto, di Leiria-Fatima, il Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, Mons. Rino Fisichella informa che "tutti i soggetti ecclesiali di spiritualità mariana" sono invitati a partecipare a questa giornata mariana che comprende, il giorno 12, un pellegrinaggio alla tomba dell'Apostolo San Pietro e altri momenti di preghiera e di meditazione e, il giorno 13, una Messa presieduta dal Papa Francesco in Piazza San Pietro . 
In tale lettera Mons.Fisichella ha scritto: "Il Santo Padre desidera fortemente che la Giornata Mariana abbia come un segno particolare, una delle più significative icone mariane per i cristiani di tutto il mondo e, per questo motivo, abbiamo pensato alla venerata statua originale della Madonna di Fatima ". 
Pertanto, la Statua della Madonna partirà dal Santuario di Fatima, la mattina del 12 ottobre e rientrerà nel pomeriggio del 13 ottobre. “ 
" Alla fine, il mio Cuore Immacolato trionferà". 
A.C.


*

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.