domenica 16 dicembre 2012

Don Nicola Bux e Daniele Nigro a Rivarolo Canavese. Il nuovo Vescovo di Ivrea, Mons. Cerrato assisterà alla S. Messa in rito antico



Venerdì 11 Gennaio 2013

Rivarolo Canavese (TO)

L'ASSOCIAZIONE JOHN HENRY NEWMAN
(già Centro Culturale Amici del Timone di Rivarolo Canavese)
in collaborazione con le Parrocchie

di San Giacomo Apostolo e di San Michele Arcangelo di Rivarolo Canavese
organizza la conferenza
I DIRITTI DI DIO E LA LITURGIA CATTOLICA

Ore 17.30chiesa Parrocchiale di San Michele Arcangelo - Via Ivrea, 86
SANTA MESSA NELLA FORMA EXTRAORDINARIA DEL RITO ROMANO celebrata da Don Nicola Bux
Assiste S.E.Rev.ma Mons. Edoardo Aldo Cerrato C.O., nuovo Vescovo di Ivrea

Ore 21,00Sala Lux, Via Trieste 43
Conferenza di:
Don Nicola Bux, Consultore dell’Ufficio delle Celebrazioni liturgiche del Sommo Pontefice
Dott. Daniele Nigro, Scrittore

11 commenti:

  1. Ottimo inizio per il nuovo vescovo eporediese! Chissà i fumi di Nosiglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senza andare a scomodare il metropolita: chissà che fumi l'emerito!
      Ecco perchè gli è stata donata lunga vita: non solo per fare danni, ma per fortuna anche per vedere il suo sucessore!

      Elimina
  2. Antonio Peschechera da Barletta17 dicembre 2012 15:44

    Sono felice che il vescovo di Ivrea dopo anni di oscurantismo bolscevica abbia assistito all'unica vera e Santa Messa Tridentina della Chiesa Cattolica; mi compiaccio anche per il caro don Nicola Bux, mio corregionario, che si sia fatto paladino e ambasciatore della Santa Messa, ma nessuno di loro si rende conto della contraddictio in terminis quando parlano del rito nella forma ordinaria o nella forma straordinaria? soprattutto dopo che tutti possono leggere la cronaca dei giorni del concilio, quando buona parte del porporato centro e nord europeo si riuniva presso la villa del Gran Maestro del grembiulino non certo a prendere il caffè ma imbastire la rivoluzione illuminista nella Chiesa di Cristo! e non pensano che continuando a celebrare la Messa di Paolo Vi il Piangente, continuino a reggere una situazione assurda e di completa apostasia di Roma in cui ci sono personaggi come Bertone, intercettati a parlare di nomine del governo Monti e che non vogliono sentir parlare di Emanuela Orlandi per non .........basta, io sono stanco, ma rimetto tutta la mia sofferenza per il Papa e la Sposa di Cristo nei Cuori beati e immacolati di Gesù e Maria: che Loro ci diano la forza per continuare a sperare e a dire con San Paolo: Gaudete in Domino semper: iterum dico, gaudete! e ancora: Et pax Dei, quae exsuperat omnem sensum, custodiat corda vestra et intellegenrias vestras in Christo Iesu Domino nostro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti invito caldamente a non offendere il Servo di Dio Paolo VI che è stato guida santa della Chiesa in un momento difficilissimo della nostra storia italiana. La Messa in latino secondo il rito antico non è l'unica vera Messa!

      Elimina
    2. Anonimo...ma non farci ridere, và!

      Elimina
    3. Veramente non sono io a farvi ridere, siete voi dei giullari che amate impupazzarvi e riempirvi la bocca di un latino che nemmeno capite. Speriamo che il Signoridoni ancora alla sua Chiesa ( che non è quella delle sacrestie e dei pizzi) guide profetiche come Paolo VI

      Elimina
  3. Dedsiderei sapere qualcosa di più delle riunioni nella villa del Gran maestro( arguisco della Massoneria al Gianicolo)e possibilmente qualche nome di partecipanti a tali riunioni. Grazie

    RispondiElimina
  4. Antonio Peschechera da Barletta17 dicembre 2012 19:55

    Franci Bellegrandi, collaboratore dell'Osservatore Romano ed ex Ciambellano di Cappa e Spada di Sua Santità dice nel libro NICHITARONCALLI E.I.L.E.S., Roma 1994: Nel settembre.... e poi il periodico mensile "Fede e Cultura" e....cominci, caro anonimo, a cercare e troverà un mare di documenti veri e reali almeno quanto quelli del superdogma V.II. A sua disposizione.

    RispondiElimina
  5. Un trasgressivo successore di Bettazzi!!!

    RispondiElimina
  6. Umberto di Treviso
    Per chi avesse ancora dei dubbi sulla situazione attuale della Chiesa oltre al libro e alla rivista suggeriti da Antonio da Barletta, potete consultare i numerossimi documenti che si possono scaricare anche gratis da internet scritti da don Luigi Villa, sccomparso il 20/11/2012. Basta digitare "chi è don luigi villa" e troverete materiale sufficiente per tenervi occupati per il resto dei vostri giorni anche se avete solo 20 anni. Oltre ai pezzi da novanta parla anche del caro mons Bettazzi. Buona lettura per i cercatori della verità.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.