Post in evidenza

Un parroco in Diocesi di Fidenza coraggioso sulla S. Comunione in bocca

L'arciprete di Castelvetro e Croce S. Spirito (PC), in Diocesi di Fidenza ma alle porte di Cremona, spiega perchè darà la S. Comu...

sabato 17 aprile 2010

S. Messa "pro romano pontifice" a Campocavallo Sabato 24 aprile (V anniversario)

.
Sabato 24 aprile 20101
ore 21:00
.
Campocavallo - Osimo
.
Santuario della B. V. Addolorata
Francescani dell'Immacolata
.
SANTA MESSA CANTATA IN LATINO
Pro romano pontifice
per il SANTO PADRE BENEDETTO XVI
.
nel V anniversario dello
inizio del Suo Pontificato

10 commenti:

  1. Il gossip, per cortesia su vivailconcilio, grazie! La Comunione la ha fata la Signora Mondaini non Berlusconi...comunque!
    Matteo

    RispondiElimina
  2. Andrea Carradori17 aprile 2010 15:30

    Ragazzi, vogliamo " spargere la voce " della Santa Messa di Campocavallo ?
    Chi di voi ha un amico o un parente nelle Marche ?

    RispondiElimina
  3. Andrea Carradori17 aprile 2010 15:33

    Grazie a Caterina per le sue composizioni fotografiche !

    RispondiElimina
  4. <span>Sarebbe carità della Redazione rimuovere questo fiume di commenti inutili... 
    che siamo nello scandalo e in piena crisi dottrinale, lo sappiamo, ergo, andare ora a discutere su ciò che è avvenuto in una Messa (per un laico) in cui il vero scandalo è che fosse piena di "vip" molti dei quali sappiamo le varie abitudini immorali che vivono, non ne vale davvero la pena... 
    è carità non certo ignorare il DRAMMA di queste Comunioni profanate (chi lo fa "mangia e beve la propria condanna!", ma di non usarle come gossip si! Tanto da qui noi non possiamo fare nulla... diverso è segnalare una Messa celebrata con abusi vari in cui è il celebrante a NON dare l'esempio...Faccio osservare che da quando c'è Benedetto XVI i politici, tranne in rare occasioni e se regolarmente sposati, nessuno di loro viene messo davanti al Papa davanti al fatto compiuto e spesso "obbligando" il Papa a dare la comunione come avveniva in passato...
     
    Si ritorni a segnalare le varie iniziative per questo Anniversario salutare e preghiamo per il Papa in viaggio a Malta!</span>

    RispondiElimina
  5. Redazione di Messainlatino.it17 aprile 2010 17:41

    Ci spiace che gli O.T. siano così numerosi in un post che pubblicizza una S. Messa per il Santo Padre. Per commentare o "dialogare" su altri argomenti (più o meno leggeri) ci sono altri ben noti blog.
    Ricordiamo ai nostri lettori di cercare scrivere commenti il più possibile aderenti al post.

    RispondiElimina
  6. Perchè, scusa, solo per i marchigiani?  :'(

    RispondiElimina
  7. Chiedo venia per l'OT ma credo e spero che quanto segue sia una bella riflessione:
    Ho seguito la diretta da Malta, il Papa dalla Grotta di san Paolo ha tenuto una bellissima Catechesi dove ha chiesto ai Maltesi di essere: BALUARDO CATTOLICO!

    Può sembrare una annotazione superficiale questa, ma non lo è....infatti solitamente sentiamo catechesi che usano l'espressione "SIATE CRISTIANI" dimenticando che da 500 anni "cristiani" si dicono anche i Protestanti e che ancor più gravemente con un certo ecumenismo nostrano, si fa fatica a distinguere il cristiano CATTOLICO dal cristiano genericamente protestante...

    Parlare di <span>FEDE CATTOLICA</span> sembrava esser passato di moda...anzi, politicamente scorretto per certi conciliaristi... ma le parole scandite dal Papa sono state un ulteriore balsamo in mezzo a questa confusione perchè se è vero che siamo CRISTIANI è altrettanto vero che dobbiamo distinguere, ahimè, la fede Cattolica da quella notiramente cristiana oggi comunemente intesa...

    Grazie Santo Padre!

    RispondiElimina
  8. Piccolo fedele17 aprile 2010 23:37

    Anche molto significativo l'accenno ai marinai e all'intervento Divino. Oggi sono fin troppi a voler comandare!

    "I marinai possono tracciare una rotta, ma Dio, nella sua sapienza e provvidenza dispiega il proprio itinerario".

    Chi vivrà vedrà.

    <span><span>
    </span></span>

    RispondiElimina
  9. Ignoti hanno profanato,  sabato scorso,  la venerata statua processionale della Beata Vergine Addolorata, posta in una cappella laterale asportando le spade che, secondo l’iconografia tradizionale, trafiggevano il cuore della Madonna.
    La statua, che viene portata in processione, per  l'immagine miracolosa della Madonna Addolorata che  nel giorno del Corpus Domini del 1892  volle più volte aprire gli occhi mostrando la Sua amorevolezza a delle persone, semplici ma dalla grande fede, della campagna osimana
    Uno sfregio ignobile fatto appositamente per privare la Statua delle spade che  hanno una valenza solo devozionale.
    Sabato prossimo prima della Santa Messa per il Papa Benedetto XVI sarà recitato il Santo Rosario riparatore pregando anche per quelle mani che hanno asportato il simbolo che Simeone profetizzò alla Madonna Santissima :  “ e anche a te una spada trafiggerà l'anima».
    Questo versetto del Vangelo di Luca viene spiegato come la sofferenza che Maria avrebbe patito condividendo la vivifica Passione del Suo amato Figliolo.
    I fedeli sono stati inviatati ad aumentare le preghiere alla Madonna Santissima .

    RispondiElimina
  10. Vorrei precisare a Caterina che, purtroppo, l'aggettivo "cattolico" è sicuramente passato di moda nelle prediche e nei discorsi dei chierici di tutti i livelli gerarchici: dai sacerdoti ai vescovi, dai cardinali e, ahimè, anche e soprattutto dai discorsi dei pontefici, compreso l'attuale felicemente regnante. Quando mai, nelle omelie come negli Angelus o nelle udienze abbiamo sentito Benedetto XVI pronunciare il termine "cattolico", oppure rivolgersi ai fedeli "cattolici"? Mai! Sempre ai "cristiani" egli si rivolge, dimenticando che lui, purtroppo, non è più il capo dei cristiani almeno dal 1054.
    Malauguratamente il buonismo e l'irenismo pseudoconciliare impongono anche al Papa l'uso di un linguaggio politicamente corretto. Un linguaggio che, però, tanto nuoce alla causa cattolica.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.