Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

lunedì 8 luglio 2024

I quattro motivi per cui il beato Duns Scoto: non possiamo fare a meno di Maria Santissima

Preghiamo Maria Santissima.
Luigi C.


Il beato Duns Scoto (1265/66-1308) indica quattro motivi per cui non si può fare a meno di esser devoti di Maria Santissima

Primo motivo: L’Immacolata “onnipotente” per grazia

Maria è stata preservata dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento. Quindi Maria, fin dall’eternità, è la più sublime e più perfetta delle creature. Da qui si capisce che Maria, pur non essendo onnipotente per natura (perché solo Dio lo è), è stata elevata ad essere in un certo qual modo “onnipotente” per grazia.

Secondo motivo: L’Immacolata corredentrice

L’uomo può ricevere la grazia santificante al momento del Battesimo meritato per la redenzione operata da Cristo. Maria è stata preservata dal peccato in anticipo, cioè in vista di ciò che avrebbe meritato Cristo con la sua Passione e Morte. In tal modo Maria, proprio perché purissima e mai toccata dal peccato, ha potuto realmente partecipare alla redenzione di Cristo svolgendo un ruolo di corredenzione.

Terzo motivo: L’Immacolata guida nella lotta contro il Satana

La straordinaria grandezza della Madonna, fa capire quanto Ella sia indispensabile nella lotta tra il Bene e il Male che ha nella storia il suo campo di battaglia. Lottare contro Satana vuol dire lottare a fianco dell’Immacolata. Anzi, scegliersi l’Immacolata come guida.

Quarto motivo: Senza l’Immacolata non avremmo Cristo

Cristo ci è stato donato dall’Immacolata con il suo fiat; dunque per vivere con Cristo bisogna vivere con Maria. Non c’è altra possibilità. L’Immacolata è stata l’unico mezzo per ottenere Cristo, quindi Ella è l’unico mezzo per andare a Cristo.