Post in evidenza

Elenchi dei Vescovi (e non solo) pro e contro Fiducia Supplicans #fiduciasupplicans #fernández

Pubblichiamo due importanti elenchi. QUI  un elenco coi vescovi contrari, quelli favorevoli e quelli con riserve. QUI  un elenco su  WIKIPED...

lunedì 8 gennaio 2024

NOSTRE INFORMAZIONI di mons. Eleuterio Favella: il Chirografo «De pulchra lavanderina»

Per tramite del suo segretario diacono Ambrogio Fidato, abbiamo ricevuto la seguente informazione ex Aedibus da S.E.R. Mons. Eleuterio Favella.
La comunicazione segue alla notizia secondo la quale venerdì 12 gennaio a Napoli, nella Casa dell’Amicizia della Comunità di Sant’Egidio, il card. Konrad Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità, inaugurerà la «Lavanderia di papa Francesco», che «nasce con lo scopo di aiutare le fasce economicamente più deboli della città. È infatti un servizio offerto gratuitamente ai più poveri, in particolare ai senza fissa dimora, i quali in questi locali potranno lavare e asciugare i propri indumenti» (QUI).
Grati a Sua Eccellenza Reverendissima per il rinnovato privilegio della sua considerazione nel volerci segnalare alcuni documenti che altrimenti passerebbero inosservati o non verrebbero evidenziati come dovrebbero ed inginocchiati al bacio dell’anello, ci professiamo imperituramente suoi servitori umilissimi et figli devoti in Cristo, e imploriamo la sua augusta benedizione.

L.V.

NOSTRE INFORMAZIONI

L’Elemosineria Apostolica, con nota diffusa stamane dalla Sala Stampa della S. Sede, ha precisato che l’opera dell’Em.mo Cardinale Elemosiniere in Napoli è stata auspicata dal Chir. «De pulchra lavanderina», promulgato dal S. Padre il 31 novembre u.s., mediante il quale il card. Konrad Krajewski veniva altresì traslato dalla diaconia di Maria Immacolata all’Esquilino, a quella di Santa Austreberta di Pavilly, elevata a titolo presbiterale «pro hac vice».

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione