Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

domenica 2 luglio 2023

Newletter TFP giugno 2023

Riceviamo e pubblichiamo.
Luigi

TFP NEWSLETTER 1 GIUGNO 2023


GLI ERRORI DOTTRINALI NELL’AZIONE CATTOLICA

di Plinio Corrêa de Oliveira
Quali erano, in concreto, gli errori che serpeggiavano nella Chiesa negli anni Quaranta del secolo scorso, denunciati da Plinio Corrêa de Oliveira? Egli stesso li descrive sommariamente. Qualsiasi somiglianza con certi errori riproposti oggi, per esempio dal cosiddetto “Cammino sinodale”, non è mera coincidenza…


UN PERCORSO DI "COMPLETAMENTO" O DI ANNIENTAMENTO?

di John Horvat
La storia delle Suore della Carità di New York è stata gloriosa. Ma questa gloriosa eredità sta per svanire e scomparire. Le suore non solo ne stanno chiudendo un capitolo, ma stanno cancellando l'intero libro. Un fenomeno comune a tante congregazioni femminili in tutto il mondo che hanno deciso di “aggiornarsi” negli euforici anni Sessanta e oggi si avviano a una irrimediabile scomparsa.


“CATTOPAZZIA” IN SVIZZERA

di Marco Giglio
“Adorando solo Cristo, la Chiesa ha dimenticato di adorare la nostra Madre Terra”. Con queste e altre affermazioni simili la presidentessa dell’Associazione svizzera delle donne cattoliche ha probabilmente raggiunto i primati dell’eresia.


LA LEGGE OLANDESE SULL'EUTANASIA SI ESTENDE ORA AI BAMBINI SOTTO I 12 ANNI

di Michael Haynes
I Paesi Bassi sono all'avanguardia nella “cultura del suicidio” nazionale: i legislatori ora hanno approvato l'eutanasia per i bambini sotto i 12 anni. Con questo sviluppo, i cittadini olandesi possono essere uccisi legalmente in ogni fase della loro vita: nel grembo materno attraverso l'aborto, quando sono ancora giovani attraverso l'eutanasia, e nelle ultime fasi della vita attraverso il suicidio assistito o, ancora, con l'eutanasia.


CELIBATO SACERDOTALE. COSA DICE LA SACRA SCRITTURA - PRIMA PARTE

di Pietro da Verona
Iniziamo oggi a pubblicare una serie di articoli sul celibato sacerdotale per dissipare le nebbie del dubbio intorno a questo tema centrale della fede cristiana e per dare facili argomenti a favore di esso.


SOAVI VERITÀ, DURE VERITÀ

di Plinio Corrêa de Oliveira
Gli errori che combattiamo sono in gran parte caratterizzati dalla loro unilateralità. Nella dottrina di Nostro Signore Gesù Cristo, molti spiriti amano vedere solo verità dolci e consolanti. Al contrario, gli avvertimenti severi, gli atteggiamenti energici, le azioni talvolta terribili compiute da Nostro Signore nella sua vita sono di solito passati sotto silenzio.


TFP NEWSLETTER 9 GIUGNO 2023


ANCORA UNA VOLTA SI CONFONDONO I CATTOLICI

di Luiz S. Solimeo
Esistono martiri al di fuori della Chiesa? Ed è possibile essere proclamati Dottori della Chiesa quando "non si è in comunione con la Chiesa cattolica"? Per papa Francesco sembrerebbe di sì.


SAN CARLO LWANGA E COMPAGNI

Il 3 giugno scorso la Chiesa ha celebrato i martiri dell'Uganda: un episodio storico da ricordare in un momento in cui le accuse di abusi sessuali, vere o presunte, arrivano da diversi posti su una Chiesa in crisi, ma che trova nella saldezza della fede dei cattolici dell'Africa un grande motivo di speranza. Ecco dove ritracciarne le radici.


DIBATTITO SUL TETTO DEL DEBITO E RITORNO ALLE “COSE PERMANENTI”

di John Horvat
Fino a quando il sistema finanziario mondiale reggerà all'aumento a dismisura del debito americano, usato dalla sinistra per elargire soldi e aumentare il controllo sull'opinione pubblica? Il dibattito sul debito è una buona occasione per ricordare quei "valori permanenti", come il senso del sacrificio, che potrebbero aprire gli occhi di molti davanti all'abisso in cui stiamo precipitando.


LA QUINTA RIVOLUZIONE

di Julio Loredo
La modernità è stata finora guidata dall’idea di un Aufheben, una costruzione del superuomo razionale all’interno della civiltà perfetta. Si tratta adesso di sostituire questo impulso ascendente con un Niedergang, una discesa verso il nulla. Dopo aver conquistato tutto, il demonio dovrebbe suicidarsi per cancellare l’ultima traccia dell’opera di Dio nell’universo: egli stesso.


VENEZUELA, SOLDATI DISERTANO: NON VOGLIAMO ESSERE ASSASSINI!

di Raffaele Citterio
Sale la tensione al confine fra Venezuela e Brasile. Mentre l’esercito venezuelano si schiera per intercettare i propri cittadini che, in numeri sempre più consistenti, cercano di fuggire dal paradiso socialista, le guardie brasiliane devono fare miracoli per evitare sgradevoli incidenti.


E' DECEDUTO L’AUTORE DEL BEST SELLER INTERNAZIONALE “FATIMA, MESSAGGIO DI TRAGEDIA O DI SPERANZA?”

Il 5 giugno scorso, a San Paolo del Brasile, è venuto a mancare l’ingegnere Antonio Augusto Borelli Machado, autore del best-seller “Fatima, messaggio di tragedia o di speranza?”. Quest’opera, pubblicata la prima volta nel 1967, è stata tradotta in più di dieci lingue e diffusa in centinaia di edizioni, con milioni di copie.


IL “GUERRONE” E IL “MIRACOLO DELLA VISTOLA”

di Roberto de Mattei
Nel 1914 l’Europa era immersa nella tranquilla opulenza della Belle époque. Chi avrebbe immaginato che l’assassinio dell’arciduca d’Austria Francesco Ferdinando avrebbe inaugurato un’epoca di morte e di distruzione su scala mondiale? Oggi l’Occidente è ancora minacciato da un nuovo conflitto. Ma se la guerra è sempre un castigo, il dovere dei cattolici rimane quello di difendere con coraggio le loro nazioni e la loro civiltà, come accadde sulla Vistola, chiedendo alla Madonna di abbreviare i tempi della sofferenza e di accelerare quelli del trionfo del suo Cuore Immacolato


CELIBATO SACERDOTALE. LA CHIESA DEI PRIMI SECOLI/SECONDA PARTE

di Pietro da Verona
In origine il celibato non significava lasciare la vita familiare, ma certamente quella coniugale e per tale motivo si dava la preferenza all’ordinazione di uomini di età più avanzata. Questa pratica è ampiamente testimoniata da autori di peso come Clemente di Alessandria o Tertulliano, vissuti nel 200 d.C. ma anche dai cosiddetti atti degli apostoli apocrifi, composti nel II secolo.


IL RUOLO DELLA NOBILTÀ OGGI

Sulla scia del successo del suo ultimo libro Nobiltà ed élites tradizionali analoghe nelle allocuzioni di Pio XII al Patriziato ed alla Nobiltà romana il prof. Plinio Corrêa de Oliveira rilasciò un’intervista al mensile francese Le Nouvel Aperçu. Ve la riproponiamo nella sua interezza.


TFP NEWSLETTER 16 GIUGNO 2023


LA PARABOLA BERLUSCONIANA: UNA LEZIONE PER IL PROSSIMO FUTURO

di Julio Loredo
Silvio Berlusconi se n’è andato. Diverse testate hanno parlato addirittura di “fine di un’era”. Pur con un tocco di enfasi giornalistica, non si può negare che egli sia stato un protagonista della vita politica italiana degli ultimi decenni.
> Leggi di più


NOTIZIE DALLA RETE IN MORTE DI BERLUSCONI, TRA MERITI POLITICI E LIMITI CULTURALI

di Stefano Fontana
Il moderatismo etico-politico di Berlusconi e il suo movimentismo culturale che emarginava gli intellettuali di corte, ebbero un guizzo di fortuna in un primo momento, ma in seguito mancarono di prospettiva. Tentò di rompere l'egemonia della Sinistra, riempì un vuoto sconfiggendo la gioiosa macchina da guerra del Partito Comunista, sdoganò Lega e Msi. Con i cattolici fu una pietra d'inciampo, su di lui si divisero in parti contrapposte.
> Leggi di più


L’EROE CATTOLICO DI ANNECY

di Guillaume Thibaud
Per sventare il terribile attentato criminale contro innocenti bambini di Annecy, in Savoia, c’è voluto un giovane eroe cattolico di soli 24 anni. Anche se l’interessato non vuole sapere di essere chiamato eroe giacché si ritiene solo un francese autentico e un cattolico praticante.
> Leggi di più


50 ANNI FA, OSSIA IERI

di Antonio Montes Varas
Il prossimo 11 settembre si commemora il 50° anniversario del golpe di stato in Cile, con la conseguente caduta del regime marxista e filocastrista di Salvador Allende. Molti a sinistra parlano del fatto stesso e delle sue conseguenze posteriori. Pochi invece sono quelli che vogliono vedere, con onestà intellettuale, la situazione immediatamente precedente. Ecco un’analisi controcorrente che spiega perché ancor oggi il Cile non dimentica.
> Leggi di più


SVIZZERA: LA MADONNA NON SI TOCCA!

di Marco Giglio
La Conferenza episcopale elvetica, riunitasi ad Einsiedeln, ha finalmente deciso di mettere un freno alla catena di articoli blasfemi nei confronti della Madre di Dio. Il portale Kath.ch – che ha un mandato della stessa Conferenza episcopale – aveva infatti più volte pubblicato articoli dal tono ironico, e perfino blasfemo, nei confronti della Madonna.
> Leggi di più


LA DEVOZIONE AL SACRO CUORE DI GESÙ E LA CONTRO-RIVOLUZIONE

di Plinio Corrêa de Oliveira
La devozione al Sacro Cuore di Gesù è alla radice di tutti i movimenti controrivoluzionari sorti dopo le famose rivelazioni a Santa Margherita Maria Alacoque nel secolo XVII. E perciò tutti i movimenti di reazione contro la Rivoluzione francese si sono sempre richiamati al Sacro Cuore di Gesù, usandolo perfino come distintivo.
> Leggi di più


TFP NEWSLETTER 22 GIUGNO 2023


FRANCIA: UN LIBRO DENUNCIA LA RIVOLUZIONE WOKE

di Guillaume Thibaud
Il «wokismo» nato nei campus americani si diffonde in tutto il mondo minacciando di cancellare ogni vestigio di civiltà cristiana. Ecco un libro che denuncia la sua funesta diffusione in Francia.


BIBLIOTECHE PUBBLICHE: ULTIMO CAMPO DI BATTAGLIA DELLA GUERRA CULTURALE

di John Horvat
la istituzione tipica del mondo anglofono sono le biblioteche pubbliche e scolastiche, in genere ben fornite e molto frequentate. La Rivoluzione culturale non poteva non trasformarle in strumenti di “ri-educazione” del popolo, soprattutto di bambini e ragazzi.


LA CHIESA SINODALE, CONTINUATRICE DELLA “CHIESA DEI POVERI” DELLA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE

di Julio Loredo
È finalmente uscito l’Instrumentum laboris che chiude la tappa di consultazione del Sinodo sulla Sinodalità convocato da Papa Francesco. La lettura del documento non è un’esperienza gradevole. Un punto forse non centrale ma comunque degno di nota è che la “Chiesa sinodale” proposta da Papa Francesco si presenta come la continuatrice della “Chiesa dei poveri” voluta dalla Teologia della liberazione (TdL), biasimata da Giovanni Paolo II e da Benedetto XVI.


NOTIZIE DALLA RETE SINODALITÀ, ESPRESSIONE DI UNA CHIESA “LIQUIDA"

di Stefano Fontana
Possiamo dire che l’instrumentum laboris è un testo “liquido” che, come tale, rimane aperto ad ogni conclusione, anche le più rivoluzionarie. Un testo in riferimento al quale possiamo aspettarci di tutto. Un caso? No, perché il cuore di tutto è il processo, in cui la sinodalità consiste. La liquidità favorisce il processo, la sostituzione della verità con la relazione, il come che diventa prioritario sul cosa e sul perché.


NOTIZIE DALLA RETE INSTRUMENTUM LABORIS: LA SINODALITÀ CONTA PIÙ DELLA VERITÀ

Luisella Scrosati
Il testo preparatorio per la prossima Assemblea sinodale «non dà risposte, ma pone solo domande», ha detto il card. Hollerich. Salvo irrigidirsi quando qualcuno le domande le fa sui contenuti: guai a ricordare l'insegnamento della Chiesa, il bene supremo è "camminare insieme".


LA COMPLESSITÀ DEL GOVERNO DELLA CHIESA E LA FORMAZIONE SPECIALE DEL CLERO

Plinio Corrêa de Oliveira
Il corpo clericale è costituito da quelle persone che, dotate di vocazione, si consacrano interamente al ministero divino. Riflettendo un po', si vedrà che, tra tutte le funzioni di comando, nessuna è per sua natura, per il peso delle responsabilità che impone, per la terribile complessità delle questioni che tratta, più gravosa e assorbente del governo della Chiesa. Proprio per questo motivo, il Divino Redentore ha voluto che all'interno della Santa Chiesa ci fosse una categoria di uomini appositamente incaricati della distribuzione dei Sacramenti e della direzione degli affari ecclesiastici.



TFP NEWSLETTER 29 GIUGNO 2023


"PLAYING GOD": UNA NARRATIVA ACCECATA

di John Horvat
Un libro recentemente apparso negli Stati Uniti, a firma della giornalista Mary Jo McConahay, Giocare a fare Dio: I vescovi cattolici americani e l'estrema destra, lancia un attacco sensazionalistico al mondo conservatore americano, mettendo però in risalto - involontariamente - il grande dinamismo dei cattolici conservatori americani e il declino del cattolicesimo di sinistra.


A VOLTE CI VUOLE UN BAMBINO PER FAR EMERGERE L'UMANITÀ CHE C'È IN NOI

di John Horvat
Il protagonista di questa storia è un bambino piccolissimo in fondo all'aereo. Eppure, involontariamente ha fatto emergere la magnanimità ancora presente nelle bolle d’individualismo della società contemporanea.


CELIBATO SACERDOTALE. L’ECCEZIONE OGGI

di Pietro da Verona
Nel caso del celibato sacerdotale, la Chiesa può essere autorizzata a rinunciare a un precetto apostolico? È una domanda che ciclicamente viene presa in considerazione nella storia della Chiesa. Per superare questa disputa, occorre affrontare e riscoprire in modo serio l’identità sacerdotale voluta da Cristo.


NOTIZIE DALLA RETE VOGLIONO TOGLIERE LE CROCI DALLE CIME DELLE MONTAGNE…

di Roberto de Mattei
Secondo “Il Giornale” del 23 giugno 2023, il Club Alpino Italiano (C.A.I) si sarebbe espresso contro l’installazione di Croci sulle cime delle montagne con un articolo apparso sul suo portale online. La ragione è che la Croce non esprimerebbe più i sentimenti degli italiani, e sarebbe dunque divisiva.
Aggiornamento del 28 giugno: a seguito del clamore suscitato, si sono dimessi a poche ore di distanza il direttore editoriale Marco Albino Ferrari e il curatore del sito internet Pietro Lacasella.


PLINIO CORRÊA DE OLIVEIRA: DUE LETTERE, REVERENTI E FILIALI, RIMASTE SENZA RISPOSTA…

Nel 1943, in seguito alla pubblicazione del suo libro «In difesa dell’Azione Cattolica», Plinio Corrêa de Oliveira perse ogni incarico diocesano. L’anno dopo, il nuovo Arcivescovo di San Paolo scrisse una Lettera pastorale decretando sotto obbedienza che ogni polemica sull’Azione Cattolica cessasse in attesa di un pronunciamento ufficiale, che mai ebbe luogo. Plinio Corrêa de Oliveira scrisse allora prima una lettera all’Arcivescovo e successivamente un’altra all’Episcopato nazionale riunito in plenaria per trattare della questione. Non ricevette mai una risposta.