Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

martedì 7 marzo 2023

Più San Tommaso d'Aquino e più Ss.mo Sacramento: i rimedi per la grave crisi della Chiesa del XXI secolo?

 Sancte Thoma, ora pro nobis! 

Oggi la Chiesa, nel calendario tradizionale commemora S. Tommaso d'Aquino, Confessore e Dottore della Chiesa. 

Inutile stare a ricordare quale pilastro della Teologia e della Filosofia scolastica (e potremmo dire della Chiesa Universale) sia stato e sia questo santo domenicano. 

Vorremmo ricordare alcune delle sue opere (prima fra tutte la Summa Theologiae), che hanno cercato di spiegare, o meglio, di raccontare in maniera semplice ma immediata e perfetta l'ineffabile mistero dell'Eucarestia. 
Si pensi alle magnifiche preci Eucaristiche: le orazioni del proprio della  S. Messa per il Corpus Domini "commissionategli" da Papa Urbano IV che ne istituì la festa nel 1264 tra cui la magnifica sequenza Lauda Sion Salvatorem; gli inni eucaristici  (tra cui lo struggente Adoro Te Devote), il Pange Lingua che contiene il "Tantum Ergo" che si canta alle esposizioni eucaristiche; il meno noto ma non meno Sacris Solemnis che contiene il celeberrimo "Panis Angelicus". 

Questi, tutti gioielli preziosissimi tra le preghiere cattoliche sul dogma della Presenza Reale e del Divin Sacrificio Eucaristico, spassionati atti di adorazione a Gesù Sacramentato e 

struggenti atti di amore a Gesù vero Dio e vero Uomo, confessioni  di fede alla Ss.ma Trinità unico e solo vero Dio, compendio mirabile della fede cattolica. 

Per commemorare nel nostro piccolo il Doctor Angelicus abbiamo scelto questo quadro che raffigura il Santo mentre, assistito dagli angeli, scrive del Santissimo Sacramento. 

La Chiesa di oggi vive una gravissima crisi spirituale, teologica, morale e dottrinale: a nostro avviso ha bisogno di "più Santissimo Sacramento" (più Adorazione Eucaristica, più rispetto per le Ostie Santissime, più Comunioni degne e sante) e di "più Teologia", quella vera e sana (quella di S. Tommaso,  a cui lo stesso N.S.G.C. disse "Bene scripsisti de Me, Thoma", foto sotto).   



Roberto

foto in alto: quadro del Guercino  "San Tommaso, assistito dagli angeli, scrive del Santissimo Sacramento" – Bologna, Basilica di San Domenico –

foto sotto: olio. il Crocefisso parla a S. Tommaso e gli dice "Hai scritto di me, Tommaso". qui fonte 

7 commenti:

  1. Io direi più preghiera e meno pettegolezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domanda. Era pettegolezzo, quando nostro Signore chiese agli apostoli, "Cosa dicono di me?"

      Elimina
    2. Risposta. Non vedo il nesso tra il commento, rivolto ovviamente a chi spettegola sui blog, ed il passo da lei citato. Può spiegare?

      Elimina
  2. Meglio Sant'Agostino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è questione di chi è meglio..

      Elimina
    2. Ognuno preferisce certe scuole di teologia. S. Agostino ha i suoi pregi e i suoi difetti, cosi' come S. Tommaso. Entrambi sono colonne della Chiesa.

      Elimina
  3. Per l'anonimo delle ore 19:06 del 7 marzo 2023. Scusi ma... dove starebbe il "pettegolezzo" nell'articolo postato? Prima di fare il sarcastico, ci pensi bene.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione