Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

lunedì 30 gennaio 2023

DAL MONITORE DELLE DIOCESI SUBURBICARIE DI STAMANE (ed. straordinaria della sera) di Mons. Eleuterio Favella: la Messa di ringraziamento per l’elezione del successore di Papa Benedetto XVI

La Redazione di MiL ha seguito tanto i preparativi quanto i lavori dell’Assemblea per eleggere il successore di Papa Benedetto XVI (QUI), riuscendo a garantire informazioni di primissima mano grazie a alla preziosissima collaborazione di S.E.R. Mons. Eleuterio Favella, Assistente al Sacro Soglio e Giudice Ordinario della Curia Romana e suo Distretto, sempre coadiuvato dal Segretario Diacono Ambrogio Fidato e dal Cancelliere Don Pietro Zecchini.
Portato a compimento il delicato incarico – peraltro con un risultato inatteso (QUI) – il Clero ed il Popolo Romani si sono congedati con la Santa Messa solenne di ringraziamento, con la quale – salvo sorprese, sempre possibili – si conclude la nostra cronaca dal Monitore delle Diocesi Suburbicarie.

L.V.

Dal Monitore delle Diocesi Suburbicarie di oggi (ed. straordinaria della sera):

«L’organizzazione del “conclave” che si è svolto oggi presso l’Hotel Mariott Park a Roma ha testé comunicato che, a seguito dell’inatteso risultato della votazione, essendo ripartiti subito tutti i chierici votanti ed eligendi, la S. Messa solenne di ringraziamento è stata celebrata dal rev. p. Renato Scarpa, B., dei Chierici Regolari di S. Paolo, cappellano dell’Ist. Romano di S. Michele, la cui giubilante omelia per l’elezione del già gloriosamente regnante Augusto Pontefice si può ascoltare nel video allegato.»


Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione