Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

domenica 24 ottobre 2021

Tolkien e la preghiera liturgica in latino

Simon Tolkien, nipote di John Ronald Reuel Tolkien (1892-1973), racconta: 
"Ho un vivo ricordo di quando mi recavo in chiesa con lui [J.R.R. Tolkien] a Bournemouth. Erano gli anni in cui il Latino nella liturgia era da poco stato rimpiazzato dall'Inglese. Mio nonno evidentemente non approvava questo cambiamento e rispondeva a voce alta in latino mentre il resto dell'assemblea rispondeva in inglese.
Era per me molto imbarazzante, ma a lui non importava nulla. Era inamovibile nelle sue convinzioni. Aveva ereditato la fede da sua madre, che venne ostracizzata dalla sua famiglia a causa della sua conversione al cattolicesimo, e morì in povertà quando mio nonno aveva solo dodici anni".
QUI QUI i riferimenti alla citazione.
QUI i moltissimi posti di MiL sul Nostro.
Luigi

Nessun commento:

Posta un commento