Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

martedì 12 aprile 2011

Messa a Palazzo Altemps, Roma

19 commenti:

  1. La prossima volta dite di riprendere la messa e non i soffitti

    RispondiElimina
  2. il video é stato messo da un certo Nuno Alvares su Gloria TV col titolo "Roma, Missa no Palácio Altemps" e un commento in protoghese... la redazione di MiL lo ha solo recuperato, mica lo ha filmato.

    RispondiElimina
  3. chi è il reverendo?

    RispondiElimina
  4. Ma è una messa aperta a tutti?

    RispondiElimina
  5. Perdonatemi, non per fare dell'ironia.... ma cosa c'entra??

    RispondiElimina
  6. è una Messa tridentina celebrata in Italia, oggetto precipuo e definitorio del blog, ecco cosa c'entra...

    RispondiElimina
  7. questo lo so anch'io... ma se si dovessero mettere i video di tutte le messe tridentine che vengono celebrate!!! Allora perchè questo sì, e la statio che ha celebrato Burke sabato scorso no, per esempio?

    RispondiElimina
  8. metteranno quell che hanno sottomano, e sulla statio di Burke non dubito che si prepari un accurato reportage, come nello stile del blog. Non ho capito bene perché questo lamento sull'unico oggetto assolutamente ineccepibile del blog. Io capisco i dibattiti e le acredini dottrinali, ma mi sfugge il lamento sul fatto stesso che il blog messainlatino documenti quanto può le Messe in latino celebrate in Italia, specie quelle occasionali o particolari o nuove

    RispondiElimina
  9. bellissima la messa con il rito tridentino ,non capisco perchè la odiano

    RispondiElimina
  10. Ovvìa, non se la prenda l'ospite, ma anch'io mi son posto la stessa domanda; poi non l'ho espressa e son rimasto in attesa di capire (e rimango in attesa). Sembra un filmato gettato volutamente lì, senza commento, per destare curiosità. Dunque è legittima e non certo offensiva l'ironia di Placentinum (ironia e non sarcasmo!). Se è soltanto la testimonianza di una nuova celebrazione di una S. Messa in un ambiente decoroso ben venga, ne siamo felici. Archiviamo il dato di cronaca.

    RispondiElimina
  11. perchè i figli delle tenebre odiano la luce.

    RispondiElimina
  12. Siamo tutti (o quasi…) i visitatori del suo Blog gioiosi di vedere che pure a Sant’Aniceto (nel Palazzo Altemps) si celebra la Messa in rito tridentino!
    Infatti, non è perché questa non è la MIA parrocchia o non è la MIA chiesa dove io celebro che non devo essere contento di guardare dei filmati come quello. Anzi. Sarebbe molto bello se lei può farci  conoscere altri posti, non soltanto d’Italia ma anche da diversi luoghi del mondo, dove sono state celebrate delle belle Messe come quella! E se il soffitto è bello, anche il soffitto e le parete della chiesa…
    Coloro che non hanno mai visto una celebrazione del Santo Sacrificio secondo il motu proprio Summorum Pontificum, è meglio andare di persona in una delle diverse Messe e non guardarlo in un filmato.
    Una confidenza: sono perplesso da certi commenti che ho letto in merito a questo post. Mi viene in mente la locuzione "cui prodest?". "A chi giova?" Alla buona causa?... Non giudichiamo l’intenzione di nessuno (de internis nec Ecclesia), ma soltanto i fatti.
    “Ut omnes unum sint”…

    RispondiElimina
  13. Mi sembrava di ricordare che il Blog avesse già parlato di Palazzo Altemps... ed infatti: http://blog.messainlatino.it/2010/02/fioriscono-le-s-messe-roma.html c'è anche un rilievo da parte del responsabile che ne spiega le circostanze.
    Comunque, ringraziamo il Cielo di vedere realtà di questo genere fiorire nella Santa Urbe...

    RispondiElimina
  14. A me invece viene in mente il brocardo "res inter alios acta tertio neque nocet neque prodest" 8-)

    RispondiElimina
  15.  a dire la verità, mi pare una celebrazione unpo' sgangherata, in modo particolare il canto: penso che quando si pubblicano video di messe, nuove o antiche che siano, sarebbe bene pubblicare celebrazioni ben fatte, che effettivamente rendano un servizio a chi le guarda anche per avere dei riferimenti e delle guide.

    RispondiElimina
  16. a dire la verità, mi dispiace dirlo, ma sembra un commento fuori posto (quello di Angelo, "le bien nommé"), che andrebbe meglio in un altro sito (forse qualsiasi sito "progre"). Qui, invece, le persone che vogliano diffendere la buona causa, fanno dei commenti costruttivi. Infatti, bisogna d'essere attenti a fare una critica, ma anche sapere fare un elogio (vero, certo!). Io elogio la capacità di criticare di questo "Angelo", però non so se con un video di circa 3 minuti si possa fare un giudizio su tutta una celebrazione...

    RispondiElimina
  17. ovviamente le osservazioni le si fa su ciò che si vede; se postano un video di questo genere, è ovvio che di questo si parla. Attenzione: io non ho mica criticato il fatto che si celebri una Messa antica. Dico solo che la liturgia è uan cosa seria e, visto che nessuno, immagino, ci obbliga a organizzare delle messe cantate, se le facciamo dobbiamo farle bene, con grande rispetto e attenzione. Altrimenti il rischio caricatura è dietro l'angolo. Sappiamo bene quanto la Messa NO sia stata danneggiata, al di là dei suoi problemi intrinseci, dal modo indecente con cui viene comunemente celebrata. Non si deve cadere negli stessi difetti con la Messa tradizionale, di organizzarla tanto per il gusto di farla. Tutto qui, mi sembra una posizione di rispetto. Quindi, signor benevolens, lascia stare di dare del progressista o dell'antichista: come ripeto, la liturgia, vecchia o nuova che sia, è una cosa seria.

    RispondiElimina
  18. signor Angelo, se a lei "sembra una posizione di rispetto" criticare senza essere capace di fare un elogio al fatto che ci sia una Messa così, che si può fare?... Lei è stato giudicato dalle sue stesse parole. Comunque, pregherò affinchè anche la sua carità verso gli altri aumenti. Pace e bene.

    RispondiElimina
  19. Scusi, ma che c'entra? E' sottinteso che sia contento che si celebri una Messa tradizionale. Proprio perché ci tengo tanto ribadisco che sarebbe il caso di celebrarla nel modo più degno. Tutto qui.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione