domenica 5 gennaio 2020

La benedizione dei gessetti nel giorno dell'Epifania "Christus mansionem benedicat"


Ieri abbiamo pubblicato il testo e la melodia del Noveritis 2020, "De publicatione Festorum mobilium in Epiphania Domini" . ( QUI )

Tra le svariate benedizioni previste per la festa dell'Epifania, il Rituale Romanum propone anche la benedizione dei "gessetti" (creta) con cui scrivere sulla porta di casa propria i nomi dei tre Re Magi, a custodia e protezione per tutto l'anno dei componenti della famiglia. 
Questa tradizi0ne è quanto mai viva e diffusa soprattutto fra le famiglie  del nord Europa. (Link sotto)

Benedizione dei gessetti in onore dei S. Magi che si fa il giorno dell'Epifania 

Si portano al sacerdote i gessetti  da far benedire, poi con essi si scrive sulla porta di casa, o anche sulle porte interne, il nome (ma basta l'iniziale) dei tre santi magi, aggiungendo l'anno spezzando in due la cifra. 
Di solito il risultato ha questa questa forma, il cui acronimo dà:  


Christus mansionem benedicat (Cristo benedica questa casa)  

20+ C + M + B +20  


FORMULA BENEDIZIONALE
Benedictio cretae in Festo Epiphaniae 

V/. Adjutorium nostrum in nomine Domini. 
R/. Qui fecit caelum et terram. 
V/. Dominus vobiscum. 
R/. Et cum spiritu tuo. 
Bene + dic, Domine Deus, creaturam istam cretae: ut sit salutaris humano generi; et praesta per invocationem nominis tui sanctissimi, ut, quicumque ex ea sumpserint, vel in ea in domus suae portis scripserint nomina sanctorum tuorum Gasparis, Melchioris et Baltassar, per eorum intercessionem et merita, corporis sanitatem, et animae tutelam percipiant. 
Per Christum Dominum nostrum. 
R/. Amen. 

Et aspergatur aqua benedicta

(Benedici, Signore Dio, questa terra (o questi gessetti) tua creatura: perchè abbia un salutare effetto per il genere umano; e concedi, per invocazione del tuo santissimo nome, che chiunque l'avrà gustata o con essa avrà scritto sulle porte di casa sua i nomi dei tuoi santi Gaspare, Melchiorre e Bardassarre, per la loro intercessione e i loro meriti, riceva la salute del corpo e la protezione dell'anima. Per Cristo nostro Signore. Amen) 

Fonte: Cantuale Antonianum QUI

Tramite: Amici della Messa tradizionale a Torino e Provincia

***