mercoledì 17 aprile 2019

L'eroe di Parigi è un sacerdote tradizionalista

Ecco la bella intervista a Monsieur l'Abbé Jean-Marc Fournier, cappellano dei vigili del fuoco di Parigi.
Lunedì sera è stato lui a trarre in salvo le reliquie conservate nella cattedrale e, soprattutto, la presenza reale, la Santissima Eucarestia custodita nel tabernacolo.
Prima di uscire, il cappellano ha altresì impartito la benedizione ecucaristica alla chiesa.
Un vero sacerdote! 




Apprendiamo poi da Gloria.tv QUI quanto segue.

Per ulteriori e maggiori dettagli, sulla vicenda e sul sacerdote, si veda anche Lifesitenews (QUI).

AZ



Il cappellano dei vigili del fuoco di Parigi, don Jean-Marc Fournier, sulla cinquantina, è entrato lunedì sera nella Cattedrale in fiamme di Notre Dame per salvare il Santissimo Sacramento e la Corona di Spine.

Fournier è un ex membro della Fraternità Sacerdotale di San Pio X (FSSPX). Dal 2000 al 2006, ha fatto da assistente al superiore generale.
[NB: a differenza di quanto riferito da Gloria.tv, il sacerdote proviene dalla FSSP e non dalla FSSPX, ndr].



Nel 2006 è uscito dalla FSSP ed è diventato cappellano militare a Sissonne, Francia, lavorando vari anni per la diocesi militare francese. Nel suo primo viaggio in Afghanistan era - secondo la stessa testimonianza - "bloccato dalla paura”.

Ma Fournier ha imparato a essere coraggioso. Nel 2015, dopo l'attacco terroristico al locale parigino Bataclan, in cui sono state uccise 89 persone, è corso all'interno per poter impartite l'assoluzione generale.