lunedì 19 gennaio 2015

La Preghiera (tagliata) di Benedetto XVI “da recitarsi nel Santuario di Loreto e in ogni famiglia”

Un autorevole studioso della “questione lauretana” ci ha ricordato che la “famosa” preghiera composta da Benedetto XVI ( recitata ogni mattina in Santa Casa e su Radio Maria  ) è solo una parte di quella che il Papa inviò a Loreto l’8 dicembre 2005 (festa dell’Immacolata Concezione , antivigilia della festa della Venuta della Santa Casa -10 dicembre-). 
Il testo originale forse è stato “tagliato” per rendere più snella la preghiera onde favorirne la massima diffusione presso i Fedeli. 
Gli studiosi lauretani sottolineano che i cinque qui” che costellano la preghiera nella forma originale scritta da Benedetto XVI sono la ri-affermazione di quanto per sette secoli la Chiesa, avvalorata anche da studi storici ed archeologici, sostiene : l’unicità del miracolo della Traslazione della Santa Casa* evidenziato anche dal testo liturgico : “Missa in Traslazione Almae Domus Lauretanae”. 

LA PREGHIERA DI BENEDETTO XVI DA RECITARSI NEL SANTUARIO DI LORETO E IN OGNI FAMIGLIA 
( nella forma completa che, a quanto ci risulta, non è mai stata recitata integralmente neppure a Loreto)

« Santa Maria, Madre di Dio, ti salutiamo nella tua casa. 
Qui l’arcangelo Gabriele ti ha annunciato che dovevi diventare la Madre del Redentore; che in te il Figlio eterno del Padre, per la potenza dello Spirito Santo, voleva farsi uomo. 
Qui dal profondo del tuo cuore hai detto: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto” (Lc.1,38). 
Così in te il Verbo si è fatto carne (Gv.1,14). 
Così tu sei diventata tempio vivente, in cui l’Altissimo ha preso dimora corporalmente; sei diventata porta per la quale Egli è entrato nel mondo. 
Dopo il ritorno dall’Egitto qui, sotto la fedele protezione di san Giuseppe, hai vissuto insieme con Gesù fino all’ora del Suo battesimo nel Giordano. 
Qui hai pregato con Lui, con le antichissime preghiere d’Israele, che allora diventavano parole del Figlio rivolte al Padre, cosicché ora noi, in queste preghiere, possiamo pregare insieme col Figlio e siamo uniti al tuo pregare, santa Vergine Madre. 
Qui avete letto insieme le Sacre Scritture e certamente avete anche riflettuto sulle parole misteriose del libro del profeta Isaia: “Egli è stato trafitto per i nostri delitti, schiacciato per le nostre iniquità... Con oppressione e ingiusta sentenza fu tolto di mezzo... Il giusto mio servo giustificherà molti, egli si addosserà la loro iniquità” (Is.53,5.8.11). 
Già poco dopo la nascita di Gesù, il vecchio Simeone nel tempio di Gerusalemme ti aveva detto, che una spada avrebbe trafitto la tua anima (Lc.2,35). 
Dopo la prima visita al tempio con il Dodicenne siete tornati in questa casa a Nazaret, e qui per molti anni hai sperimentato quello che Luca riassume nelle parole: “... e stava loro sottomesso” (Lc.2,51). 
Tu hai visto l’obbedienza del Figlio di Dio, l’umiltà di Colui che è il Creatore dell’universo e dai Suoi connazionali veniva chiamato ed era “il carpentiere” (Mc.6,3). 
Santa Madre del Signore, aiutaci a dire “” alla volontà di Dio anche quando non la comprendiamo. 
Aiutaci a fidarci della Sua bontà anche nell’ora del buio. 
Aiutaci a diventare umili come lo era il tuo Figlio e come lo eri tu. 
Proteggi le nostre famiglie, perché siano luoghi della fede e dell’amore; perché cresca in esse quella potenza del bene di cui il mondo ha tanto bisogno. 
Proteggi il nostro Paese, perché rimanga un Paese credente; perché la fede ci doni l’amore e la speranza che ci indica la strada dall’oggi verso il domani. 
Tu, Madre buona, soccorrici nella vita e nell’ora della morte. 
Amen»
Preghiera per l’Italia recitata ogni giorno nella Santa Casa di Loreto composta da Benedetto XVI 
( nella forma “breve") 

" Santa Maria, Madre di Dio, ti salutiamo nella tua casa. 
Qui l’arcangelo Gabriele ti ha annunciato che dovevi diventare la Madre del Redentore; che in te il Figlio eterno del Padre, per la potenza dello Spirito Santo, voleva farsi uomo. 
Qui dal profondo del tuo cuore hai detto: “Eccomi, sono la serva del Signore, avvenga di me quello che hai detto”. 
Così in te il Verbo si è fatto carne. 
Santa Madre del Signore, aiutaci a dire "si" alla volontà di Dio anche quando non la comprendiamo. 
Aiutaci a fidarci della Sua Bontà anche nell’ora del buio. 
Aiutaci a diventare umili come lo era il tuo Figlio e come lo eri tu. 
Proteggi le nostre famiglie, perché siano luoghi della fede e dell’amore, perché cresca in esse quella potenza del bene di cui il mondo ha tanto bisogno. 
Proteggi il nostro Paese, perché rimanga un Paese credente; perché la fede ci doni l’amore e la speranza che ci indica la strada dall’oggi verso il domani. 
Tu, Madre buona, soccorrici nella vita e nell’ora della morte. 
Amen ".  


*Per contrastare alcune “tesi” che vogliono adulterare il Miracolo della Traslazione della S.Casa è stata inoltrata da parte di  fedeli laici la procedura canonica, a norma del canone 1391 , per “delitto di falso” perché sull’autenticità della Santa Casa di Loreto come la “vera Casa nazaretana” di Maria non ci sono mai stati dubbi, se non per chi non ne conosce i secolari studi relativi; tanto che tutti i Sommi Pontefici, per sette secoli, ne hanno comprovato l’autenticità con solenni atti canonici di “approvazione”. 
Le prove scientifiche vengono ignorate per incompetenza o volutamente trascurate. Gli studiosi della "questione lauretana", ritenendo razionalmente impossibile che una casa venga traslata in modo soprannaturale, come la montagna del Vangelo, preferiscono la tesi del trasporto materiale, anche se manca ogni documentazione al riguardo. ... (Prof. Emanuele Mor)” 

Foto : Benedetto XVI  in Santa Casa ( 4 ottobre 2012) . Il Tabernacolo  per l'occasione era stato ri-collocato all'interno della Santa Casa . Ma solo per la visita papale. E' nato anche un gruppo facebook : Riportiamo Gesù nella Santa Casa ( non separiamo il Figlio dalla Madre).

Επίσης, σε μας τους αμαρτωλούς ( A.C.)

55 commenti:

  1. A Manila ci saranno pure stati 6/7 milioni di persone (fedeli?) ma...quanto ci manca il nostro Papa Benedetto, il più grande teologo contemporaneo e umilissimo lavoratore nella vigna del Signore: che Iddio La benedica, Padre Santo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente. Non ne posso più delle battute da bar e delle argomentazioni grossolane di questo papa argentino. Viva Benedetto!

      Elimina
    2. Benedetto è per me luce nelle tenebre. Bergoglio quando parla a braccio....... ma siamo sicuri che parli a braccio?

      Elimina
  2. Tacciare di "Apostasia" un cattolico per il semplice fatto che non crede al trasporto angelico della casa di Maria, mi sembra un tantino esagerato, quì non si mette in dubbio un dogma di fede, ne la potenza dell'Altissimo, neanche si mette in dubbio che quella casa non sia di Maria, semplicemente che fu smontata e trasportata dalla famiglia "Angeli" e poi rimontata, il valore è la casa di Maria, non come ci sia venuta, l'apostasia è ben altro, non facciamo dire a Gesù ciò che il Prof. Emanuele crede.

    RispondiElimina
  3. Persino a Loreto ci sono pannelli che interpretano in senso storico il trapasso della casa di Maria, ovvero portata li' dai crociati per evitarne la distruzione.. su, sappiamo tutti che per quanto pittoresca è un po' improbabile come storia quella degli angeli in volo con la casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che pannelli sono ? Dove stanno ? Di quale epoca sono ?
      Grazie per la specificazione

      Elimina
    2. Pannelli che spiegano ai pellegrini la storia della Casa, della costruzione della chiesa, etc, si trovano nel percorso che si fa per uscire dalla chiesa lungo un corridoio dopo la sagrestia.

      Elimina
  4. Aridatece Papa Benedetto.
    "Beati i perseguitati per la Giustizia..."
    "Guai a voi se gli uomini parleranno bene di voi..."

    RispondiElimina
  5. Invito l'ANONIMO e TORQUEMADA a studiare tutta l'amplissima documentazione da me pubblicata in http://www.lavocecattolica.it/santacasa.htm e in TELE MARIA https://www.itstream.tv/yourwebtv/telemaria nella sezione LA SANTA CASA le mie spiegazioni storiche, archeologiche e scientifiche. L'ipotesi dei principi Angeli dell'Epiro è un falso storico, già ampiamente provato e documentato (vedi http://www.lavocecattolica.it/falseorigini.cartularium.pdf). Quando si parla di "apostasia" ci si riferisce in senso lato ad ogni forma di abbandono consapevole e voluta dalla verità, come ho dovuto denunciare anche canonicamente, come può documentarsi in http://www.lavocecattolica.it/denunciacanonica.pdf - La Chiesa ha sempre dichiarato ed approvato LA VERITA' STORICA DELLE MIRACOLOSE TRASLAZIONI DELLA SANTA CASA, avvenute in almeno cinque luoghi diversi, tra il 1291 e il 1296. Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  6. Personalmente credo alla traslazione angelica della santa casa da Nazaret a Loreto, tuttavia non capisco una cosa. Se la casa di Nazaret è quella dove è avvenuta l'annunciazione, dato che Maria SSma vi abitava, è logico che la casa apparteneva ai suoi genitori: Gioacchino ed Anna. Infatti anche a Loreto le statuette argentee dei due santi sono collocate sull'altare della santa casa a destra e a sinistra. A Nazaret, però esiste ancora la casa appartenuta a san Giuseppe (ricordo di averla visitata) che pure risiedeva a Nazaret. E' pure logico pensare che dopo il matrimonio e la nascita di Gesù la sacra famiglia sia andata ad abitare nella casa di Giuseppe e non in quella di Gioacchino ed Anna. Come mai il testo della preghiera di papa Benedetto riferisce come la vita di Gesù fino al battesimo nel Giordano sia stata condotta dentro la casa lauretana? Anche nella predicazione spicciola e nelle informazioni turistiche a Loreto ho spesso sentito la stessa cosa. Non è forse un errore? Se qualcuno sa spiegarmene il motivo gliene sono grato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di leggere gli rigorosi studi di Padre Giuseppe Santarelli. Per esempio il libro La Santa Casa di Loreto. La Santa Casa e la parte esterna de la Grotta di Nazareth e non ha fondamenta.

      Elimina
    2. gli Anonimi Ortodossi

      Ciao Pellegrino. Noi abbiamo rispetto per le tradizioni e la devozione popolare, Loreto inclusa: molte persone lì possono pregare e rinsaldare la loro fede. Inoltre ci guarderemmo bene dall'usare la parola "superstizione", dal sapore positivista.

      Detto questo, possiamo forse offrirti una risposta che puoi prendere in considerazione. Il Nuovo Testamento è il compimento del Vecchio: in altre parole, Dio fa precedere la Sua venuta in Gesù Cristo da eventi e fatti nel mondo ebraico come in quello pagano (San Giustino avrebbe usato l'espressione "semina Verbi", cioè i semi della Verità di Dio che poi nel suo Figlio si sarebbe rivelato pienamente).
      Nelle religioni precristiane, Tradizione di Israele inclusa, gli eventi con il soprannaturale avvenivano molto spesso presso fiumi, pozzi o sorgenti: Mosè dove viene trovato? gli antichi Greci avevano le Ninfe e altre divinità fluviali o lagunari, Cristo parla con la samaritana presso un pozzo d'acqua e via dicendo.
      L'acqua era creduta simbolo e rimando alla divinità per molti motivi, tra cui la purezza in sé e la capacità di purificare chi la tocca, da millenni.

      Questo per dire che a Nazareth c'è la Chiesa Ortodossa dell'Annunciazione, costruita presso un pozzo che ancora oggi ha acqua: noi crediamo che qui sia avvenuta l'Annunciazione dell'Arcangelo alla Madre di Dio. qui il link di youtube così la vedi:

      https://www.youtube.com/watch?v=BW6906M2Z7M

      La Basilica romana dell'Annunciazione, noi la crediamo la casa della Madre di Dio. sotto 2 link con immagini
      http://it.wikipedia.org/wiki/File:Basilica_of_the_Annunciation_20091025_Grotto.jpg

      http://it.wikipedia.org/wiki/File:Nazaret_Verkuendigungsbasilika_BW_2010-09-23_13-04-35.JPG

      Quando andate in Israele in pellegrinaggio, può essere utile visitare anche i luoghi ortodossi, sarebbe un'occasione per vedere e imparare la fede e anche la storia della fede, fede che non arriva dallo spazio o da un altro pianeta, ma dalla storia dell'Incarnazione sulla nostra terra.

      Speriamo di esserti stati utili sebbene lunghi,
      grazie per averci letto e cordialità :-)

      Elimina
    3. Con tutto il dovuto rispetto per gli ortodossi e le sue pie tradizione devo aggiungere che il Vangelo parla de l'Angelo Gabriele "intrante". E poi gli scavi archeologichi a Nazareth dopo la costruzione de la nuova Basilica nell 1969 hanno confermato la ininterrotta tradizione di essere la Grotta la vera Casa di Maria, cioe la parte interna. La parte esterna i Crociati, per preservarla dei musulmani l'hanno traslata a Loreto.

      Elimina
  7. Guardate che Ratzinger/Benedetto XVI dichiarò pubblicamente che ormai non si poteva più credere alla traslazione miracolosa e che dunque la Casa era stata trasportata dagli uomini. Lo feci presente a Messainlatino qualche anno fa e mi fu risposto che non era obbligatorio credere alla traslazione miracolosa. In effetti non lo è, però anche il voler demistificare tutto risulta sgradevole. Comunque bisognerebbe rivolgersi (educatamente, dato che è una persona gentile) al padre Santarelli, che è colui il quale ha insistito sulla tesi della famiglia Angeli. Da anni a Loreto hanno dato l'ostracismo alla traslazione miracolosa, al punto da impedire anche la vendita del libro della prof. Scaraffia su Loreto nel quale la citava per la sua commovente bellezza (e la Scaraffia se ne risentì, incolpandone p. Santarelli).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quanto mai ???
      NOI siamo in possesso di ben altro materiale cartaceo ( scripta manent )

      Elimina
    2. Ho conosciuto Padre Giuseppe Santarelli a Loreto. E un ottimo frate. Veramente sapiente e rispetoso con tutti. Ricercatore della verita. Niente da vedere con gli opositori alla " questione lauretana" come Ulises Chevalier. La Traslazione Angelica non e da fede. E si puo liberamente ricercare. Di fatto Padre Santarelli ha dimostrato con tanta erudizione come competenza la verita della Traslazione della Santa Casa, anche se non per manoangelica. Ma per Dio tutto e possibile. I

      Elimina
  8. Non sono un esperto di queste cose, ma la notizia dei tagli ai discorsi, preghiere, e l'ostruzione a tutti gli atti del papa, mi fanno solo tanta tristezza, se per avere questa meraviglia dalla fine del mondo si è buttato fuori a calci 'dove non c'è sole' questo grande papa, beh, ragazzi siamo ben oltre al digestivo....la kermessa? Woodstock, nient'altro, a Madrid l'adorazione al Santissimo in mezzo al fango in un silenzio impressionante, dava i brividi, qua ci si fanno selfie e tweet.....contenti loro...

    RispondiElimina
  9. Persino Giacobbone Nazionale, prima di Natale, ha parlato della questione. Ha presentato tutte le ipotesi, senza escludere la tradizionale traslazione ad intervento Angelico. Premesso che Giacobbo bisogna prenderlo con le pinze, tuttavia riportando le interessanti spiegazioni di pertinenza, tra queste l'inspiegabile realtà che la Casa non fu smantellata, lo si evince dalla compatezza della malta aggregante le pietre, del tutto compatibile con i materiali e procedimento di confezionamento con quanto analizzato a Nazareth negli scavi della Basilica.....insomma ancora una risposta archeologica che suggraga la Tradizione. Bene, questo è solo un esempio....basta leggere la documentatissima bibliografia sull'argomento. Solo gli ostinati presuntuosi ciechi possono arrovellarsi il cervello. Sopra ci si chiede come fosse abitazione la Santa Casa per la Sacra Famiglia dopo il rientro dall'Egitto e sino all'inizio della vita pubblica di Gesù. Non la casa di San Giuseppe....beh, spiegazioni se ne possono dare tante per esempio: utilizzare entrambe le case; la casa di San Giuseppe cioè la casa dei genitori....tra l'altro è molto interessante quanto dice la beata Hemmerich sulla storia di San Giuseppe, nelle 'Rivelazioni'.

    RispondiElimina
  10. Papa Orgoglio, pastore nero.

    Prediche prive di senso del sacro, umanitarismo e sentimentalismo senza Dio. La prossima enciclica sull'ecologia... mentre ogni giorno tagliano le teste ai cristiani lui pensa all’ambiente… un anno fa ha invitato i musulmani a leggere il corano, nasconde la croce davanti al rabbino, solidarizza con Pannella.

    Ma ci rendiamo conto che ormai questo è il Papa di un'altra religione, ovvio che le masse lo seguono, vogliono tutti una religione facile a loro uso e consumo. Adesso faranno anche un film, c'è già una rivista solo su lui. Si sente il successore di Cristo non il vicario.

    Di fronte a un simile pontificato si può far finta di nulla e nascondersi dietro l'obbedienza come valore supremo che tale non può essere per i cattolici se è minacciata la fede?

    Ma se questo non è il mistero d'iniquità, la perdita della fede di cui parlano tutte le profezie, cosa sarà mai questa perdita di fede di cui tutti i profeti e i veggenti ci parlano da millenni?
    Dato il contrasto totale tra la posizione tradizionalista e la chiesa ecumenista è chiaro che il male o sta da una parte o sta dall'altra, oppure il male non è. Se il male non è di che stiamo parlare, buonanotte. Se il male è, allora dove sta?

    E' possibile che tutte le profezie intendessero solo un sacerdote francese e poche migliaia di fedeli?
    O non è più logico che il grido angosciato che proviene dalla profondità della storia sia per le miliardi di anime perdute dietro falsi pastori-lupi che pensano di dover seguire le pecore con il loro fiuto, come ha detto lo stesso Papa Orgoglio?

    Alla fine anche gli estimatori di Ratzinger dovranno decidersi da che parte stare. “Chi non è con me è contro di me”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo toccato il fondo, cosa aspettiamo a reagire, questa è un'anti-chiesa e bla, bla, bla... Un pianto greco! Si faccia aiutare.
      ,

      Elimina
  11. Può Iddio Onnipotente aver traslato miracolosamente la Santa Casa di Loreto?
    Certamente!
    Se sia miracolo o meno cosa cambia?
    Direi proprio NULLA.

    RispondiElimina
  12. È ovvio che NULLA è impossibile a Dio. Solo mi chiedo: perche traslare in modo soprannaturale in Italia la Casa dell'Annunciazione e non il Golgota, magari!? E allora è più logico un intervento umano, voluto da qualche pio pellegrino, e anche molto ricco, che riuscì a trafugare in quella occasione questa e non altre così voluminose e importanti reliquie. Infatti pensiamo alla traslazione della Scala Santa o Alla terra Santa tralata per ricoprire il suolo del cimitero Teutonico in Vaticano. Esempi ve ne sono altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene, ma perchè eventualmente mani umane avrebbero dovuto traslarla in terra sconosciuta, semi deserta e dopo averla fatta transitare in altre tre località, dapprima in Dalmazia e poi nel Piceno, avrebbero scelto il bosco lauretano- recanatese esposto alle scorribande dei saraceni musulmani ?

      Elimina
    2. Sono superstizioni per le quali non vale perder tempo

      Elimina
    3. E cosa c'entra la superstizione? Che a Loreto ci sia la Santa Casa, tonto Vecchio, ti sembra una superstizione? Che l'archeologia, una scienza, abbia autenticato il manufatto, ti sembra superstizione? Che tutto sia concorde con la Storia e la Tradizione ti sembra, o rimbecillito, superstizione? E purtroppo non è superstizione neppure che tu sei completamente fuori di gangheri, caro Vecchio Nuovo, infatti è amara realtà!

      Elimina
    4. Superstizione Loreto ?
      Certo che voi modernisti siete ripugnanti!

      Elimina
    5. Studiate storia ed archeologia seriamente prima di trasformare in barzelletta il messaggio di Cristo.

      Elimina
    6. Caro Nuovo, se continui di questo passo ti autoconvincerai di essere davvero dalla parte della ragione. Però, ragiona seriamente, non c'è bisogno di studiare storia o archeologia per comprendere il messaggio di Cristo. Per questo sono sufficienti la Fede, la Grazia ed avere appreso l'abbecedario..... Quanto poi al voler trasformare in barzelletta il resto, beh, allora possiamo star tranquilli che senza aver studiato ne storia ne archeologia tu su questo sei assolutamente maestro insuperabile. Nuovo studia va! E non fare la predica ai predicatori. Se poi ti vuoi dedicare seriamente alle Cose Sante, mettiti sotto qualche tetto con tegole sporgenti, magari di qualche chiesa distrutta da qualche prete tuo pari. Aspetta che ti cada efficacemente qualche tegola.....ti sentirai archeologicamente NUOVO.

      Elimina
    7. Certe uscite il nuovo non può proprio trattenerle...infatti non è nuovo a bestemmie contro la Madonna, quindi figuriamoci se si fa fermare dalla Santa Casa!

      Elimina
  13. Il riferimento all'anonimo del 19 gennaio è colui che ha postato il commento alle ore 22,12. Mi scuso per l'errore.
    Francesco De Lucchi

    RispondiElimina
  14. Attenzione, invece di perderci in disquisizioni sul sesso degli angeli, io mi preoccuperei dell'evento sconvolgente di oggi e pregherei gli amministratori di occuparsene se condividono. Oggi per la prima volta un Papa, il sig. Bergoglio, per la prima volta, in contraddizione con tutta la Storia della Salvezza e tutto l'insegnamento di Gesù Cristo, degli Apostoli della Santa Madre Chiesa ha raccomandato, e quel che è più grave se possibile aggiungere gravità all'abisso, ai fedeli cattolici ha raccomandato di FARE MENO FIGLI! Ha paragonato i cattolici ai conigli (una battuta di Woody Allen...).

    Per la prima volta un Papa sposa la tesi malthusiana massonica e raccomanda di attuarla nei modi cattolici.

    Una offesa verso Dio Creatore, una mancanza di fede nella divina provvidenza. Una raccomandazione rivolta solo ai cattolici, sembra per farli sparire, e non ad altre religioni.

    Non sono un teologo ma credo che il contraddire la Divina Provvidenza e il comando di procreare “Andate e moltiplicatevi” sia qualcosa di molto prossimo a ledere ai dogmi della Chiesa.

    E' uno dei giorni più tristi nella storia della Chiesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo! È di una gravità inaudita. L'uomo da sempre più segni di vomito satanico. Lo vada a dire ai suoi amici musulmani di non fare figli. Questo comincia a dare segni evidenti di " Inimicitias...."

      Elimina
    2. Per Catholicum , caro Fratello in Cristo. Siamo tutti sconvolti. Il mio padre spirituale mi ha esortato a trasformare questa sofferenza in gloria, come fecero i Santi Martiri. Perchè fare un post sulle dichiarazioni che il Santo Padre ha fatto sull'aereo ? Per prenderci un esaurimento nervoso oppure per eccitarci reciprocamente sulle "note" che le squadre specializzate S A B ( squadre anti bergoglio) sanno tanto bene fare sul web ? Pensiamo che la nostra preghiera, la nostra penitenza e soprattutto la nostra fedeltà alla Messa Tradizionale possono fare molto meglio di 10-100-1000 post. Abbiamo tutti i social network dove possiamo esprimere quel che pensiamo. Se lo facessimo qui, in uno spazio che si chiama Messa in Latino, anche se è frutto di volontariato e non è un sito ufficiale di un gruppo specifico, rischieremo di mettere in pericolo quello che a noi sta più a cuore : la celebrazione delle Messe nell'antico rito della chiesa.
      Spero che comprenderai se, almeno da parte mia, non posterò nulla al riguardo.
      Un abbraccio fraterno in Xsto Signore

      Elimina
    3. .... aspettando Enoch ed Elia

      Elimina
    4. FALSO PROFETA!!!!

      Elimina
    5. Cioè essere genitori responsabili è contro la volontà di Dio? Ma voi quanti figli avete (se li avete, ma ne dubito...)?

      Elimina
    6. Qui non si sta mettendo in dubbio l'essere genitori responsabili, mio caro il nuovo, qua il vescovo di Roma dimentica una cosa elementare che sono l'ABC della Chiesa che dovrebbe rappresentare. SOLO UNO DA LA VITA SOLO UNO PUO' TOGLIERLA!!!! Noi siamo solo il tramite affiche' venga fatta in terra la Sua volontà!!! Io (essere inutile) non ho alcun diritto di impedire che venga fatta la sua volonta'. Se sono genitore di due figli non e' perché l'ho scelto io ma perché E' SUA VOLONTA'! Se io sono genitore di cinque figli non e' perché l'ho scelto io, ma PERCHE' E' LA SUA VOLONTA'! Se io sono genitore di dieci figli, non e' perché l'ho voluto io ma perche' E' LA SUA VOLONTA'! Poi possiamo parlare dei metodi naturali, di quali poi... ma chiunque a priori impone la propria volonta' ( come ha detto il papa decidere quanti figli avere) IMPEDENDO QUINDI CHE VENGA FATTA LA SUA ....E' ABERRAZIONE ( per usare un termine di suo utilizzo)! A te, mio caro il nuovo manca l'ABC dell'essere cattolico, a furia di attaccare a prescindere finisci poi col perderti in un bicchiere d'acqua,potrai essere pure esperto di storia ma sei assolutamente fuori strada! L'uomo da solo non conta niente, io potro' essere pure l'uomo piu' fecondo del mondo ma se il Signore non vuole darmi un figlio IO NON AVRO' UN FIGLIO!!! Quello che tu dimentichi e che non conta la tua volonta' ma la Sua e tu non puoi opporti a Lui perché vorrebbe dire non riconoscerlo quale DIO CREATORE DI TUTTE LE COSE VISIBILI ED INVISIBILI

      Elimina
    7. Ormai è fuori di testa dopo le corna nelle Filippine, la difesa dei criminali terroristi islamici, e il consiglio dei pugni viene a dirci non fate figli. Chi è lui per giudicare il padre e la madre che mettono al mondo più figli?
      Non so dove inizi la demenza e dove la malafede.

      Elimina
  15. Conosco i studi -rigorosi- di Padre Giuseppe Santarelli su la Santa Casa. Per un altro oggetto archeologico sarebbe eccesivo. Troppo eccesivo. La prova scientifica dimostra la Tradizione e la fondamenta con serieta. Ma non ha stato Papa Giovanni Paolo II a definire la Santa Casa non solo come Reliquia, ma anche come Icona ? A dire il vero la timorosa Chiesa militante ha paura. Ricorda la vicenda de la Sindone di Torino. I odierni Pastori della Chiesa hanno paura del mondo in materia di Fede. Come no in materia di Reliquie? Manca un Achile Ratti, Papa Pio XI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sindone è un falso del XIII sec. come la maggior parte delle reliquie. Questo e fideismo da ignoranti.

      Elimina
    2. gli Anonimi Ortodossi

      Ciao Il Nuovo!
      ci sentiamo in obbligo di coscienza di ricordare che la Sindone è VERAMENTE il lino che ricoprì il Corpo Preziosissimo Santo e Immacolato del Signore e Salvatore Gesù Cristo, il Figlio del Dio Vivente.

      Detto questo, sei liberissimo di pensare diversamente, ma non usare espressioni tipo "fideismo da ignoranti" riguardo a chi pensa che la Sindone sia autentica, perché non sarebbe opportuno.

      Cordialmente

      Elimina
    3. Questo è malato. Che c'entra il fideismo???? No, guarda, in fede tu hai bisogno di un ricovero coatto.

      Elimina
    4. A il Nuovo rispondano i torinesi. O Max Frei, Giudica Cordiglia, Maria Grazia Siliiato, Pierre Barbet e tanti prestigiosi sindonologhi. E tanti Congresi celebrati su il Sacro Lenzuolo.

      Elimina
    5. Non ho la possibilità di cancellare questi commenti osceni del Il Nuovo/Vecchio.

      Elimina
    6. "La sindone è un falso del XIII sec. come la maggior parte delle reliquie".
      Questo, invece, è fideismo da "sapienti".

      Elimina
    7. Nuovo, ma prima di scrivere queste asserzioni sulla Sindone non potrebbe leggersi UN libro della professoressa Marinelli?

      Elimina
    8. Ma il nuovo è cattolico? Crede a qualcosa o no? A me sembra che più che insulti e bestemmie non vomiti...eppure la redazione non lo redarguisce mai.
      Dicono che vogliono lasciare a tutti libertà di espressione (tra l'altro condannata dalla Chiesa), ma qui mi pare che si esageri.

      Elimina
  16. https://it-it.facebook.com/notes/chiesa-cattolica/storicit%C3%A0-dei-vangeli-limmacolata-concezione-una-grazia-storica-di-ruggero-sanga/302345483129953

    La Sindone è quanto di più scientifico possa attestare la veridicità storica dei vangeli...

    RispondiElimina
  17. Guardate che di paternità/maternità responsabile si è sempre parlato, non è una novità di Francesco.. guardate i neocatecumenali ad esempio, spesso criticati dai tradizionalisti proprio per aver inteso male il "dovere" di procreare.

    RispondiElimina
  18. Alla Redazione: Scusate, ma San Giuseppe ha il Suo posto nella Santa Casa. Ho letto il precedente post su le Parole di Sua Santita Papa Francesco sopra il Sogno di San Giuseppe. Ego dormio sed cor meum vigilat. Le Parole del Papa sono davvero tanto belle!Se sempre parlasse cosi. Mi hanno commosso. Io, a dire il vero, non capisco nulla, niente da niente. E poi, in aereo, dice "una barbaridad". A volte lo maledico (al Papa) a volte mi dona vera devozione. Preghiamo a San Giuseppe che, anche in sogno, in una celeste aparizione, riveli a Papa Francesco le vie del Signore e li conceda il coraggio di non avere paura del mondo. Che il Papa dica a tutti la Verita di Cristo senza timore. A San Giuseppe invoco per il Papa con grande fiducia.
    Alla Gentile Redazione chiedo perdono per questo "excursus" che , se vuole, puo restare in sogno, come San Giuseppe. Grazie.

    RispondiElimina
  19. Premesso che per credere non è indispensabile credere a reliquie o altro che non siano inequivocabilmente avallati e approvati dalla Chiesa Cattolica, il Nuovo VOLUTAMENTE si dimentica di dire alcune cose sulla Sindone:
    1- provi che l'uomo medievale conoscesse il negativo fotografico;
    2- provi che nel 1200 si conoscesse già la tridimensionalità (Giotto ricorda qualcosa?);
    3- dimostri come mai l'Uomo della Sacra Sindone ha i polsi forati quando dipinti, incisioni, sculture e altre opere d'arte coeve riportano sempre Gesù con le mani traforate;
    4- dimostri come in relazione a questo l'uomo del 1200 conoscesse già benissimo la fisiologia umana;
    5- dimostri che la prova del C14 non sia stata alterata (come esperti non io dicono) dai numerosi incendi che il Sacro Lenziolo ha subito nei secoli.
    Potrei poi aggiungere che il lembo è stato preso marginalmente al sudario e anche questo inficerebbe la prova del Carbonio 14 (già di per sé non proprio attendibile alla luce della attuale tecnologia).
    Mi sa che qui di IGNORANTE ci sia una persona sola....non me ne voglia eh Nuovo!! Libero di credere Lei alle novelle!

    RispondiElimina
  20. Per la redazione : negli ultimi articoli, non è presente lo spazio per i commenti.

    RispondiElimina
  21. Per la vostra stupidità e ignoranza dovreste sprofondare dalla vergogna! Ma come si fa a tenere aperto un sito così strapieno di cose inutili e senza senso né fondamento?! Almeno leggeste gli interventi del Papa, che è Francesco, interamente e non affidandovi agli stupidi giornali e a quello che vogliono far passare. E poi, voi che osannate in questo modo Benedetto, perché non usate un po' di più la ragione, come lui, invece di andare dietro a idee balorde e insostenibili?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta non leggerlo.
      Se ti fa tanto schifo perchè lo leggi ?

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.