Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

lunedì 10 giugno 2024

Francesco e l'incontro con i comici e i bestemmiatori

Una piccola ma sgradevole curiosità in vista dell'incontro di Francesco con i comici  del 14 giugno prossimo.
Nico Spuntoni su X: "Una curiosità: tra i comici italiani che incontreranno il Papa c’è anche Silvio Orlando, protagonista di una delle poche scene del cinema italiano in cui è presente una bestemmia (il film era “Caos calmo”, fu pronunciata da Nanni Moretti)".
In buona compagnia con Luciana Litizzetto e altri (QUI un altro, Fabio Porchat).
QUI Nico Spuntoni: "Tra i nomi italiani Max Angioni (divenuto famoso per uno sketch che ironizzava sui miracoli di Gesù), Luciana Littizzetto (nota per tormentone “Eminence” anti-Ruini), Luca Bizzarri (rispose ad un politico con battuta poco originale sulla paternità di San Giuseppe)".
Forse a S. Marta (e anche i "cardinali poeti" che forse hanno contribuito a fare gli inviti) devono stare più attenti a redigere gli elenchi, non tanto per invitare solo cattolici doc, ma almeno non inserire bestemmiatori e avversari dichiarati, dando loro la possibilità di una "vetrina" immeritata.
Parafrasando la famosa frase di Nanni Moretti su D'Alema, ogni tanto, al S. Padre "di qualcosa di cattolico" non sarebbe male (e qualche comico cattolico "doc" non esiste?).
QUI Diane Montagna.
Luigi C.




4 commenti:

  1. Ah, ma è Moretti! Io credevo che incontrasse Viganò.

    RispondiElimina
  2. Molto probabilmente sono stati scelti apposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti Gesù faceva proprio così: incontrava solo i giusti e quelli che la pensavano come lui.

      Elimina
  3. Un cattolico doc? Nel 2024 credo proprio impossibile.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione