Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

sabato 11 maggio 2024

Il Prossimo Papa? Irreprensibile, non ricattabile né ricattatore, ma, soprattutto, cattolico. Vescovo Hispanico.

Grazie a Marco Tosatti per questa interessante lettera di un vescovo spagnolo.
QUI MiL sull'articolo di Damian Thompson citato ("Gli scandali che tormentano Papa Francesco I cardinali stanno affilando i coltelli").
Monday Vatican – Andrea Gagliarducci: Le priorità di Papa Francesco:  “ Tuttavia, ciò che appare in controluce è un leader solo al comando, che lavora sull'autopercezione piuttosto che su riforme concrete. (…)Il Papa fa due passi avanti e uno indietro su questioni di dottrina e comprensione pastorale. Il documento sulla benedizione delle coppie irregolari, Fiducia Supplicans, porta avanti la mentalità della benedizione delle coppie omosessuali. Il documento sulla dignità umana, Dignitas Infinita, riafferma la dottrina della Chiesa sulle coppie omosessuali. Il Dicastero per la Dottrina della Fede autorizza le persone transessuali a essere padrini di battesimo o di cresima. Ancora una volta Dignitas Infinita sottolinea che il cambiamento di sesso è sempre un tradimento del piano di Dio. Non si tratta di cambiare tutto per non cambiare niente, come si legge nel romanzo di Tommasi di Lampedusa, Il Gattopardo. Si tratta invece di un cambiamento di nulla per cambiare tutto".
Luigi C.

1 Maggio 2024 

Cari amici e nemici di Stilum Curiae, offriamo alla vostra attenzione queste riflessioni che ci sono state inviate da un vescovo hispanico. Buona lettura e diffusione.

§§§

Caro dottor Tosatti, ho letto con attenzione l’articolo (qui sotto riportato) di Damian Thompson, sugli scandali nel pontificato di Francesco. L’ho trovato molto interessante, in grande parte condivisibilissimo, ma ho qualche perplessità sulle tesi proposte e sulle conclusioni portate.
Temo che essendo, secondo me, incomplete le considerazioni fatte nelle premesse da Thompson, anche le conclusioni possano non essere convincenti del tutto.
E le conclusioni sono importanti, quale messaggio, poiché Thompson dice che il nuovo Papa deve essere un sant’uomo non ricattabile (oltre che non ricattatore).

E piuttosto che essere liberale (progressista) o conservatore (tradizionalista), il prossimo Papa debba essere soprattutto “irreprensibile “. Mmmmm…!

Le considerazioni fatte, per arrivare alle conclusioni che vengono portate (sia pur vere), si limitano a temi di – copertura di reati sessuali (Rupnik e Zanchetta soprattutto), – temi di arrogante decisione di controllare Istituzioni quali Ordine di Malta e OpusDei, – temi di carattere spirituali e morali (Liturgia della Messa e Fiducia Supplicans),- temi riferiti a nomine di dubbia opportunità (Fernandez..) ed infine il tema Riforme finanziarie che, secondo Thompson cominciano bene, in modo promettente, nominando il card. Pell Prefetto alle Finanze ,ma finiscono male (caso Becciu).

Ma il punto che più mi ha colpito e fatto riflettere sta nella spiegazione della nomina di Francesco (riferendosi alla ingenuità dei Cardinali che lo hanno eletto). Dice che ci si aspettava da Francesco che ripulisse la corruzione che aveva portato Benedetto allo stato di impotente disperazione grazie alla quale aveva rassegnato le dimissioni. Ohibò, questa non l’avevo mai sentita. Che stia nascendo una nuova tesi sulla storia della rinuncia e nomina?

Per Thompson la ragione principale della elezione di Bergoglio sta nella promessa del controllo della corruzione?

Questa in specifico è proprio una tesi, a dir poco, insostenibile.

Le ragioni della nomina di Francesco stanno in ben altre aspettative, che ripulire la corruzione.

Stanno piuttosto nel pretendere di confondere e corrompere, con il magistero (Evangeli Gaudium, Amori Laetitia, Laudato SI, …) la fede e la dottrina.

E, mettendo in dubbio i valori non negoziabili, persino corrompere la civiltà cattolica occidentale …

Pertanto se la premessa di fondo gira intorno al tema “corruzione e sesso”, che dovrebbero essere anche le ragioni della rinuncia di Benedetto, la conclusione di auspicare un prossimo pontefice, soprattutto irreprensibile, potrebbe essere corretta. Ma è vera la premessa? secondo me no.

Ma io sono hispanico e devoto a sant’Ignazio di Loyola. Che non era certo machiavellico.


(Credit Marco Matteucci)

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione