Post in evidenza

Elenchi dei Vescovi (e non solo) pro e contro Fiducia Supplicans #fiduciasupplicans #fernández

Pubblichiamo due importanti elenchi. QUI  un elenco coi vescovi contrari, quelli favorevoli e quelli con riserve. QUI  un elenco su  WIKIPED...

giovedì 7 dicembre 2023

BREAKING: al vescovo Strickland è stato impedito di dire Messa nella sua diocesi di Tyler, Texas

Aggiornamento 8 dicembre ore 10.00: Marco Tosatti QUI, riportando la notizia di LifeSiteNews, pubblica anche una fonte del sito americano Catholicvote QUI che metterebbe in dubbio la notizia, riferendo che mons. Strickland non sarebbe al corrente del divieto. Teniamo conto che un fatto non escluderebbe l'altro. 
Anche QUI The Pillar. "Come abbiamo riportato ieri sera, la verità è un po' più sfumata – di solito lo è – e sebbene non gli sia stato “vietato” di dire messa, a Strickland è stato chiesto di prendere in considerazione l'idea di astenersi temporaneamente dal celebrare pubblicamente nella sua ex diocesi per il momento".
Vi terremo aggiornati.

La misericordia di "todos, todos, todos" continua: in una recente riunione del personale, i dipendenti sarebbero stati informati che Strickland non può celebrare la Messa nella diocesi di cui era vescovo. 
La fonte è nota a LifeSiteNews che afferma che la vicenda è in sviluppo...
QUI Damian Thompson, The Spectator: "Al vescovo Strickland è vietato celebrare la Messa a Tyler, mentre al mostro sessuale amico del Papa, padre Marko Rupnik, sembra essere ancora permesso di celebrare la Messa. Questo pontificato fa schifo".
Traduzione nostra
Luigi

7 dicembre 2023, LifeSiteNews

( LifeSiteNews ) – LifeSiteNews ha appreso che al vescovo Joseph Strickland è stato impedito di dire messa nella diocesi di Tyler, Texas.
In una recente riunione del personale, i dipendenti sarebbero stati informati che, sebbene Strickland non possa celebrare la messa nella diocesi, potrebbe farlo altrove. La fonte è nota a LifeSiteNews.
LifeSite ha anche appreso che il vescovo Strickland è attualmente in ritiro in una località sconosciuta. Non è noto se sia stato messo a conoscenza della decisione.
Strickland è stato licenziato senza troppe cerimonie dal suo incarico di ordinario di Tyler l'11 novembre dopo aver rifiutato la richiesta di dimissioni di Papa Francesco. Ricopriva tale ruolo dal 2012.

La decisione suscitò una massiccia protesta da parte dei fedeli cattolici non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo a causa della reputazione di Strickland di essere un schietto difensore degli insegnamenti della Chiesa.
Strickland ha detto al co-fondatore di LifeSite John-Henry Westen in un'intervista esclusiva il mese scorso che “le forze nella Chiesa in questo momento non vogliono la verità del Vangelo. Vogliono che sia cambiato."

Il vescovo Joseph Vasquez è stato nominato amministratore apostolico di Tyler da Papa Francesco in seguito al licenziamento di Strickland. Dal 2001 al 2010 è stato vescovo ausiliare dell'arcidiocesi di Galveston-Houston. Dal 2019 guida la diocesi di Austin, sempre in Texas.

Strickland e la sua diocesi sono stati oggetto di un intenso esame da parte dei media cattolici ostili dopo che è stato rivelato che era soggetto a una visita apostolica nel giugno 2023. La visita è stata condotta da due vescovi in ​​pensione: il vescovo Dennis Sullivan di Camden, nel New Jersey, e l'ex vescovo Gerald Kicanas di Tucson, Arizona.

Come precedentemente riportato da LifeSite, secondo il canone 416 , una sede diocesana è normalmente resa vacante da un vescovo che si dimette, si trasferisce, muore o viene reso noto dal Papa una "privazione". Il rispettato avvocato canonista Edward Peters ha sostenuto che i commenti al canone 416 suggeriscono che si verifica una “privazione” quando è implicita la “colpa per crimini ecclesiastici”, e Strickland non è stato accusato di tale comportamento.

Strickland ha detto a Raymond Arroyo di EWTN di non aver implementato il motu proprio Traditiones Custodes di Francesco, che chiedeva di imporre restrizioni indebite alla messa latina, e che il suo mancato rispetto potrebbe aver portato al suo licenziamento. Ha anche osservato che tutti i vescovi statunitensi associati all’ex cardinale Theodore McCarrick caduto in disgrazia sono ancora nel ministero attivo.

Strickland ha precedentemente affermato di credere che Francesco “sia il Papa, ma è giunto il momento per me di dire che rifiuto il suo programma volto a minare il Deposito della Fede. Segui Gesù”. Ha anche elogiato la Fraternità sacerdotale San Pio X per “[continuare] a portare avanti la Tradizione per la Chiesa universale”.

Questa storia si sta sviluppando...

4 commenti:

  1. Non si va molto lontano da quello che è stato imposto a mons. Ganswain: niente messa pubblica festiva ma solo feriale, all'interno del seminario in cui alloggia.
    Che bella espressione di misericordia?

    RispondiElimina
  2. Non è vero, smentito dal Pillar. Sono falsità

    RispondiElimina
  3. Martire della chiesa Bergogliana.
    Ne renderanno conto.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione