Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

lunedì 12 giugno 2023

NOSTRE INFORMAZIONI di mons. Eleuterio Favella: il Rescritto «Ex hospitale»

Per tramite del suo segretario diacono Ambrogio Fidato, abbiamo ricevuto la seguente informazione ex Aedibus da S.E.R. Mons. Eleuterio Favella.
La comunicazione segue alla notizia dell’omelia predicata venerdì mattina ad oltre 300 persone da un chatbot di intelligenza artificiale, personificato da un avatar di un uomo di colore barbuto su un enorme schermo sopra l’altare della chiesa luterana di St. Paul nella città bavarese di Fuerth; il servizio di 40 minuti – che ha incluso il sermone, le preghiere e la musica – è stato creato da ChatGPT e da Jonas Simmerlein, teologo e filosofo dell’Università di Vienna: «Ho concepito questo servizio, ma in realtà l’ho piuttosto accompagnato, perché direi che circa il 98 per cento proviene dalla macchina», ha detto lo studioso di 29 anni (QUI).
Grati a Sua Eccellenza Reverendissima per il rinnovato privilegio della sua considerazione nel volerci segnalare alcuni documenti che altrimenti passerebbero inosservati o non verrebbero evidenziati come dovrebbero ed inginocchiati al bacio dell’anello, ci professiamo imperituramente suoi servitori umilissimi et figli devoti in Cristo, e imploriamo la sua augusta benedizione.

L.V.

NOSTRE INFORMAZIONI

La Prefettura della Casa Pontificia, con nota diramata a mezzogiorno dalla Sala Stampa della S. Sede, ha comunicato che il S. Padre, con il Rescr. «Ex hospitale» ha nominato ieri il rev. Jonas Simmerlein, pastore e teologo della comunità evangelica di Vienna, Consultore delle Ss. Congregazioni dei Riti, del Clero, dei Vescovi e Irregolari, assegnandogli parimenti «in commendam» l’abbazia di S. Eresiarca in Albi.


Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione