Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

domenica 12 febbraio 2023

I cristiani non dicano: "che la terra ti sia lieve”

Dalla pagina Facebook di don Nicola Premoli, un'utile avvertenza sulle parole relative ai defunti.
Luigi

CHE LA TERRA TI SIA LIEVE (ma che significa?)
Va di moda ormai anche tra i cristiani usare l’espressione pagana “che la terra ti sia lieve” come omaggio al defunto. Ma per un credente è una contraddizione. Questa espressione tratta dal latino “sit tibi terra levis” si trova nei monumenti funebri pagani come affettuoso ossequio verso il morto, ma non ha nulla da vedere con la certezza cristiana di una vita eterna, cioè di una qualità tale che la rende indistruttibile e che la morte non può interrompere. Per questo i credenti chiamavano il giorno della morte il “giorno della nascita” (dies natalis) perché erano certi che non si moriva mai ma si nasceva due volte, e la seconda per sempre.
Dunque, cari fratelli e sorelle cristiani, cambiate la terminologia che più si addice alla nostra fede!
Padre Damiano Morise ( Passionista)