Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

sabato 16 aprile 2011

La Settimana Santa a Livorno



Chiesa di S. Maria Assunta in Torretta
Via delle Cateratte, 15
LIVORNO


17 aprile - DOMENICA DELLE PALME

Ore 10,45 - Solenne benedizione e processione delle palme. Santa Messa (con canto del Passio).


18 aprile - LUNEDÌ SANTO

Ore 16,30 - Esposizione del SS. Sacramento.
Ore 17,45 - Santo Rosario.
Ore 18,10 - Benedizione Eucaristica.
Ore 18,30 - Santa Messa.


19 aprile - MARTEDÌ SANTO

Ore 16,30 - Esposizione del SS. Sacramento.
Ore 17,45 - Santo Rosario.
Ore 18,10 - Benedizione Eucaristica.
Ore 18,30 - Santa Messa.


20 aprile - MERCOLEDÌ SANTO

La Santa Messa sarà celebrata alle ore 8,00 presso la Villa del Sacro Cuore (Via Numa Campi, 9).

Ore 21,15 - Ufficio delle Tenebre del giovedì (alla chiesa di S. Maria Assunta).


21 aprile - GIOVEDÌ SANTO

Ore 18,00 - Santa Messa "in cena Domini". Reposizione del SS. Sacramento. Spoliazione degli altari.

Ore 21,15 - Ufficio delle Tenebre del venerdì. Adorazione del Sepolcro fino a mezzanotte.


22 aprile - VENERDÌ SANTO

Ore 18,00 - Solenne Azione liturgica "in passione et morte Domini" (Ufficio delle Letture, Passio, Adorazione della Croce, Messa dei Presantificati).

Ore 21,15 - Ufficio delle Tenebre del sabato.


23 aprile - SABATO SANTO

Ore 21,15 - Solenne Vigilia pasquale (Benedizione del fuoco e del cero pasquale, processione del Lumen Christi,canto dell’Exultet, Letture, Benedizione dell'acqua battesimale).

Ore 23,15 (circa) - Santa Messa.


24 aprile - DOMENICA DI RESURREZIONE

Ore 11,00 - Santa Messa.


Le funzioni della domenica delle palme, del Triduo sacro
e della domenica di Resurrezione
sono celebrate in canto.

A disposizione dei fedeli vi saranno appositi libretti
con testo latino e italiano.

7 commenti:

  1. E' fuorviante accostare i concetti di "rito tradizionale" e di "settimana santa del 1962". Un concetto è opposto all'altro.

    RispondiElimina
  2. E' fuorviante aprir bocca e sparare a zero.

    RispondiElimina
  3. Taccia allora

    RispondiElimina
  4. Leggendo l'articolo non si trova l'accostamento concettuale che costui lamenterebbe, e neppure la terminologia riportata in virgolette.
    Si sarebbe portati a pensare ad un pretestuoso o predeterminato malanimo, il che mi pare veramente poco "tradizionale".
    Speriamo che ci si convinca che così non sia, sennò camomilla! Con molto zucchero, non troppo però: è un rimedio pre'69, pre'65, pre'62, pre'55, garantito.

    RispondiElimina
  5. L'invidia fa brutti scherzi. Ed è meglio essere invidiati che invidiare.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione