Post in evidenza

lunedì 9 marzo 2020

Parroci zelanti ai tempi del corona virus: un voto a San Michele Arcangelo

MiL ha già avuto modo di segnalare la bella realtà di Sant'Eulalia di Borso del Grappa (TV), diocesi di Padova (QUI); volentieri lo facciamo ancora una volta.

Apprendiamo che il parroco, a differenza di molti altri confratelli, non si è lasciato alla fiacchezza e allo sconforto del corona virus.
E così ha ben pensato di impegnare le proprie tre parrocchie in un voto a San Michele Arcangelo.

Leggere per credere, ecco la locandina apparsa in questi giorni alle porte delle chiese.


"Voto delle parrocchie di S. Eulalia, Semonzo, Liedolo a San Michele Arcangelo.
A Dio Ottimo e Massimo se le nostre tre parrocchie saranno protette dall'avanzare di questo virus e potremo presto ritornare alla normalità della vita religiosa e civile.


PROMETTIAMO



1. di realizzare 3 statue in onore di San Michele...
2. di celebrare ogni anno un triduo (27-28-29) settembre ..."


Che dire?
Avercene di parroci così!
Ne abbiamo proprio bisogno.

AZ