domenica 6 ottobre 2019

Conferenza a Milano sul Sinodo sull'Amazzonia venerdì 11 ottobre

Dagli amici della TFP italiana.
Per i nostri lettori della zona di Milano.
Luigi

I suoi promotori lo stanno chiamando il “Concilio Vaticano III”, per le immani conseguenze che potrà avere.
Il cardinale peruviano Pedro Barreto, rivela che è un vecchio progetto della Teologia della Liberazione che, dopo quarant’anni, giunge a compimento.

Mons. Franz-Josef Overbeck, vescovo di Essen, Germania, afferma entusiasta: “Niente sarà come prima. Ci sarà una netta rottura con la Chiesa fino ad oggi”.

Stiamo parlando del Sinodo della Regione Amazzonica che si terrà a Roma dal 6 al 27 ottobre p.v. sotto l’egida di Papa Francesco.

I cardinali Gerhard Müller e Walter Brandmüller non hanno esitato di accusare l’Istrumentum laboris del Sinodo di “eresia e apostasia”.

Qual è a posta in gioco? Rischiamo veramente uno scisma? Per informare e allertare i nostri amici sul prossimo Sinodo, abbiamo organizzato un incontro a Milano:


Sinodo panamazzonico: la posta in gioco
come la sinistra vuole reinventare la Chiesa


che si terrà venerdì 11 ottobre p.v. alle ore 21,00

nella propria sede in via Lentasio, n. 9 - Milano

(Centro, M3 Missori, a 50m dalla Basilica di S. Nazaro)

Interverrà:

José Antonio Ureta
Ricercatore della TFP francese. Autore di “Il Cambio di Paradigma di Papa Francesco”

È gradita una conferma telefonica al numero 348.3812471 oppure una conferma scritta alla seguente e-mail: info@atfp.it

Come da tradizione, seguirà un momento conviviale al quale siete tutti invitati.