Post in evidenza

Elenchi dei Vescovi (e non solo) pro e contro Fiducia Supplicans #fiduciasupplicans #fernández

Pubblichiamo due importanti elenchi. QUI  un elenco coi vescovi contrari, quelli favorevoli e quelli con riserve. QUI  un elenco su  WIKIPED...

domenica 4 febbraio 2024

Newsletter TFP gennaio 2024

Riceviamo e pubblichiamo.
Luigi C.

TFP NEWSLETTER 12 GENNAIO 2024

VISTO DA ROMA SCISMA NELLA CHIESA?

di Julio Loredo
Dopo la "tregua" natalizia, a Roma scoppiano di nuovo le tensioni provocate dalla Dichiarazione Fiducia Supplicans. E c'è già chi parla di "scisma", solo che questa volta sarebbe Roma a vestire i panni del ribelle. Il Cardinale Robert Sarah sprona i vescovi del mondo più ricco a seguire l’esempio dei presuli africani.

ITALIA: “UNA SOCIETÀ DI SONNAMBULI E CIECHI”

di Julio Loredo
Il rapporto del Censis, pubblicato il dicembre scorso, parla di un’Italia le cui “strutture e identità si stanno sgretolando”, rendendo le persone, soprattutto i giovani, “vulnerabili e spaventate”. Ben il 64% dei giovani afferma di “non contare nulla nella società”. In altre parole, non trovano posto nella Modernità.

L'AMERICA DEI NAVAJO DOVE IL "MATRIMONIO" TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO È VIETATO

di John Horvat
Sono ancora le periferie del mondo a reagire contro i programmi che promuovono la "rivoluzione culturale" calata dall’alto dai grandi centri di potere del mondo occidentale. Forti di un privilegio che li esonera dalle decisioni della Corte Suprema, gli indios Navajo rifiutano nelle loro riserve il "matrimonio" tra persone dello stesso sesso. La reazione dei Navajos sembra fare il paio con la reazione in Africa alla Fiducia Supplicans emanata dal Vaticano.

PUÒ IL MARKETING DI DESTRA COMPETERE CON LA DERIVA A SINISTRA DI MOLTE GRANDI AZIENDE AMERICANE?

di Edwin Benson
Il mercato medio americano di tendenza conservatrice sta boicottando i prodotti pubblicizzati dalle grandi compagnie woke che si avvalgono, per esempio, di attori transgender per promuoverli. Per le grosse compagnie il 2024 presenta un dilemma: guadagnare più soldi o mettersi al servizio di "ideali" politicamente corretti perdendo denaro? Il boicottaggio popolare a questi prodotti non ha niente del complotto, si tratta semplicemente di reazioni a catena originate spontaneamente nelle reti sociali.

LA RICETTA PER TORNARE DA UN’ECONOMIA FRENETICA A UNA SOCIETÀ CRISTIANA

La casa editrice Fede&Cultura ha pubblicato di recente la traduzione all’italiano di un libro di John Horvat, “Ritorno all'ordine. Da un’economia frenetica a una società cristiana organica”, la cui tesi di fondo è questa: solo con il recupero del patrimonio culturale cristiano, della famiglia e dei corpi intermedi sarà possibile arrestare la crisi della nostra società basata sull’individualismo eccessivo e su un’economia oltremodo frenetica. Una prima presentazione di questa edizione è stata fatta su Youtube dalla stessa Fede&Cultura con la partecipazione di Julio Loredo, presidente dell’Associazione Tradizione Famiglia Proprietà - Italia. Ve la proponiamo adesso, cogliendo l’occasione per invitarvi ad acquistare il volume.

LA SVIZZERA SI PREPARA ALLA GUERRA

di Marco Giglio
La Confederazione Elvetica ha annunciato una serie di chiusure delle autostrade, compressa l’A1 che collega Zurigo a Berna, per permettere operazioni di decollo e atterraggio dei suoi caccia. Un tipo di esercitazione militare che dalla fine della Guerra Fredda era cessata quasi del tutto. “Dall’inizio della guerra in Ucraina tutto è cambiato – commenta la rivista Blick – e le nostre forze armate vogliono essere in condizione di difendere il Paese”.

NOTIZIE DALL RETE CROCIATA MONDIALE DI PREGHIERA IN ONORE DEL CUORE IMMACOLATO DI MARIA, IMPLORANDO UN INTERVENTO DIVINO PER LA CRISI DELLA CHIESA

A Fatima, la Madonna ci ha incoraggiato a pregare il Santo Rosario e ci ha donato la pratica dei Primi Cinque Sabati come mezzo spirituale efficace per ottenere speciali favori divini. Di fronte alla tremenda crisi che affligge ora la Chiesa Cattolica, la Confraternita di Nostra Signora di Fatima ha lanciato una crociata spirituale mondiale consistente nella preghiera quotidiana del Santo Rosario e nella pratica dei Primi Cinque Sabati per implorare, attraverso il Cuore Immacolato di Maria, l'aiuto e l'intervento di Dio, particolarmente a favore della Santa Sede a Roma. Questa crociata spirituale è iniziata il primo sabato di gennaio 2024 (6 gennaio) e si concluderà il primo sabato di dicembre 2024 (7 dicembre).

NOTIZIE DALLA RETE BENEDIZIONE COPPIE GAY, TUTTI GLI INGANNI DI FIDUCIA SUPPLICANS

di Riccardo Cascioli e Stefano Fontana
La Dichiarazione firmata dal cardinale Victor Manuel Fernández e, con la formula ex audientia, da papa Francesco, cambia la fede affermando una cosa e il suo contrario. Falsificando il concetto di coppia e utilizzando giochi di parole e formule ambigue, rifiuta di fatto il diritto naturale. La Nuova Bussola Quotidiana e l’Osservatorio Van Thuan propongono una visione sintetica del documento vaticano che sta spaccando la Chiesa.

NOTIZIE DALL RETE TUTTI I SACERDOTI DELLA PRELATURA DI MOYOBAMBA (PERÙ) SOSTENGONO IL VESCOVO E CHIEDONO AL PAPA DI ANNULLARE LA FIDUCIA SUPPLICANS
Ad oggi molti vescovi hanno già dichiarato che non applicheranno il documento vaticano, vietandolo ai loro sacerdoti e rifiutandosi di impartire le benedizioni indicate dalla Fiducia Supplicans. È quello che ha fatto anche Mons. Rafael Escudero López-Brea, vescovo prelato di Moyobamba, il quale ordina di "seguire la prassi ininterrotta della Chiesa fino ad oggi, che è quella di benedire ogni persona che chiede una benedizione, e non le coppie dello stesso sesso o quelle in situazione irregolare". Tutti i suoi sacerdoti diocesani hanno aderito pubblicamente alla sua presa di posizione.

IL SECONDO DEICIDIO

di Plinio Corrêa de Oliveira
La crisi di fede che stiamo vivendo - e che in questi giorni ha raggiunto nuove e indicibili vette - già nel 1990 faceva dire a Plinio Corrêa de Oliveira: “Noi abbiamo conosciuto la Chiesa, la più bella di tutte le istituzioni. E la vediamo oggi priva della sua bellezza e sfigurata. Essa ha perso tutto ciò che poteva perdere. Possiamo dire che è quasi irriconoscibile… Proprio la Chiesa, che si è caricata dei nostri peccati e ha sofferto per noi! Sì, assistiamo oggi al martirio della Santa Chiesa Cattolica Apostolica Romana”. Quanto erano vere e quanto lo sono soprattutto oggi queste parole”.


TFP NEWSLETTER 18 GENNAIO 2024


VISTO DA ROMA “ASCOLTO” SOLO PER I PECCATORI?

di Julio Loredo
La Dichiarazione “Fiducia Supplicans” ha suscitato un polverone mondiale. Cardinali, vescovi, sacerdoti, teologi e professori la bocciano con argomenti che vanno dall’alta teologia al comune buon senso. Niente da fare. Nessuna di queste critiche viene presa in considerazione dal Vaticano. Sembra che l’“ascolto sinodale” sia a senso unico e l’unica risposta da dare sia “non l’hanno letta bene”.


IL MOVIMENTO PRO-VITA MESSO ALLA PROVA; QUATTRO COSE DA RICORDARE MENTRE CI AVVICINIAMO ALLA MARCIA PER LA VITA

Alla vigilia della celeberrima Marcia per la Vita, che si tiene ogni gennaio a Washington D.C., la TFP americana rilascia una dichiarazione che analizza l’odierna situazione della lotta contro l’aborto negli Stati Uniti. Dopo il brillante risultato del rovesciamento della decisione abortista Roe versus Wade con la decisione Dobbs, gli agenti della “Cultura della Morte” si danno da fare per capovolgere ancora una volta la situazione a favore della loro agenda sinistra. Perciò, la TFP invita le centinaia di migliaia di militanti pro-life a non abbassare la guardia; a non farsi trascinare in facili entusiasmi ma neppure a sottovalutare le proprie potenzialità; a continuare la battaglia con base ai più alti principi della religione e della legge naturale.


VERSO UNA SOCIETÀ CRISTIANA ORGANICA

di John Horvat
In Rivoluzione e Contro-Rivoluzione Plinio Correa di Oliveira scrive: “Se la Rivoluzione è il disordine, la Controrivoluzione è la restaurazione dell’Ordine. E per Ordine intendiamo la Pace di Cristo nel Regno di Cristo. Ossia, la civiltà cristiana, austera e gerarchica, sacrale nei suoi fondamenti, antiugualitaria e antiliberale”. L’ideale di restaurare l’ordine di una nuova civiltà cristiana è stato sempre un leit motiv del pensiero e dell’attività dell’intellettuale brasiliano. Uno dei suoi discepoli, John Horvat, vicepresidente della TFP nord-americana, ha approfondito per anni lo studio di un ordine sociale organico e naturale. Risultato della sua ricerca è stato il best seller “Return to Order”, commentato elogiativamente da professori, autorità civili ed ecclesiali del mondo americano. La casa editrice Fede e Cultura ora lo ripropone in lingua italiana sotto il titolo “Ritorno all’Ordine. Da un’economia frenetica a una società cristiana organica”.


PREGHIERA PER IMPLORARE PAPI SANTI

di Mons. Athanasius Schneider
La confusione all’interno della Chiesa è arrivata a tal punto che dobbiamo pregare il Signore con le parole di Ester: «Non abbiamo altro aiuto all’infuori di te». Perciò rifugiamoci nel Cuore Immacolato di Maria mediante la Preghiera quotidiana per implorare santi Papi. Gridiamo con il salmista: «Svegliati! Perché dormi, Signore? Destati, non ci respingere per sempre!».


MADONNA DEL MIRACOLO. LA FELICITÀ INEFFABILE DELL’ASSENZA DI PRETESE E DELLA PUREZZA

di Plinio Corrêa de Oliveira
Davanti ad un mondo che il demonio va trascinando verso il male, con il piacere dell'impurità e dell'orgoglio, la Madonna del Miracolo ci comunica il piacere della assenza di pretese e della purezza. In vista della festa, sabato 20 gennaio, vi propiniamo questa riflessione del pensatore brasiliano.


TFP NEWSLETTER 27 GENNAIO 2024


VISTO DA ROMA DIALOGO TRA MARXISTI E CRISTIANI, UN “BEL PROGRAMMA”?

di Julio Loredo
Il 10 gennaio, Papa Francesco ha incontrato in Vaticano i rappresentanti di DIALOP, un progetto che promuove il dialogo fra marxisti e cristiani. “Un bel programma!”, ha esclamato il Pontefice. Ma è proprio così? Marxisti e cristiani possono avere una missione comune?


LA MARCIA PER LA VITA 2024: PERCHÉ IL MOVIMENTO PRO-VITA NON PUÒ E NON VUOLE ARRENDERSI

di TFP.org
Da un po' di tempo, i media woke combattono una guerra psicologica contro l’opinione pubblica americana per spingerla ad opporsi alla storica sentenza anti-abortista presa dalla Corte Suprema nel 2022. La risposta a questa offensiva è stata una marea di giovani e adulti americani alla celeberrima Marcia per la Vita di Washington D.C. Dall’inizio di questa iniziativa oltre mezzo secolo fa, la TFP sfila assieme a centinaia di migliaia di persone per le strade della capitale statunitense. La sinistra oggi non si sogna neppure di fare qualcosa di simile quanto a partecipazione popolare. Ecco un rapporto e un commento di quello che è successo alla Marcia per la Vita 2024.


ECCO IL PUNTO PIÙ DEBOLE (E PIÙ FORTE) DEL DIBATTITO SULL'ABORTO

di John Horvat
Per non rimanere impigliati emozionalmente nella ragnatela tesa dalla propaganda mediatica, il modo migliore per opporsi all'aborto è ribadire ancora una volta che la ragione più importante per farlo è che ogni aborto procurato, senza eccezioni, uccide una vita umana e distrugge un progetto di Dio.


IL PRIMO PASSO DEL NOSTRO "RITORNO ALL'ORDINE"

di John Horvat
Come il Figliol Prodigo, il nostro primo passo deve essere quello di renderci conto di aver sbagliato. L'ora attuale dovrebbe farci riflettere. Perché anche noi abbiamo esaurito le nostre risorse in una festa che pensavamo non sarebbe mai finita. Anche noi ci troviamo sull'orlo di un imminente e "potente" disastro.


NOTIZIA DALLA RETE L'ACCADEMIA GIOVANNI PAOLO II CHIEDE LA RIMOZIONE DEL CARDINALE FERNÁNDEZ DA RESPONSABILE VATICANO DELLA DOTTRINA

di Edward Pentin
I membri dell'Accademia Giovanni Paolo II per la Vita Umana e la Famiglia, creata da ex membri della Pontificia Accademia per la Vita, hanno chiesto in una dichiarazione del 17 gennaio la destituzione del cardinale Víctor Manuel Fernández, affermando che "non ha le qualità minime necessarie per svolgere il ruolo di difensore della fede" e di aver visto la sua nomina a prefetto del Dicastero per la Dottrina della Fede con "stupore e perplessità", visti i "libri scandalosi" che aveva scritto.


NOTIZIE DALLA RETE GOLPE MEDIATICO E ATTACCO ALLA COSTITUZIONE, L’INIZIO DEL GOVERNO TUSK

di Wlodzimierz Redzioch
Il nuovo esecutivo polacco manda la polizia nella sede di TVP Info per cacciarne i dirigenti. Ferita una parlamentare dell’opposizione. Un fatto gravissimo che richiama i tempi di Jaruzelski. Ma Tusk, da europeista, ha le spalle coperte da UE e mainstream.


COMUNISMI ASSORTITI

di Plinio Corrêa de Oliveira
In un articolo apparso nel 1969 Plinio Corrêa de Oliveira si domandava a che cosa mirassero le apparenti divisioni all’interno del mondo comunista già all’epoca in atto. E rispondeva “Smobilitazione della diffidenza universale, apertura di incontestabili zone di simpatia in tutta l’opinione pubblica mondiale (…) questo frazionamento del blocco comunista porta consistenti vantaggi alla sua causa” e “bisogna per forza chiedersi se questo plateau de fromages offerto al mondo dall’orso comunista non sia una grande manovra".