Post in evidenza

Ultim’ora. Francesco vuole cambiare le regole del Conclave? Voterebbero anche laici e religiosi

Aggiornamento 5-11-23 ore 18. Avendo smentito la Sala Stampa Vaticana, allora siamo certi...che è vero:     (ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 05 ...

mercoledì 25 ottobre 2023

La Messa tradizionale nell'arte #119 - L'Estrema unzione, P. Longhi (1755), Venezia #mtlnellarte

Proponiamo quest'oggi, per la rubrica "La MTL nell'arte" il sesto e penultimo quadretto, facente parte della Collezione "i sette Sacramenti", dinti da Pietro Longhi (veneziano) conservati presso la Pinacoteca Querini Stampalia.
Si noti come siano presenti, come caldamente suggerito dalle rubriche, la candela accesa e il il crocefisso, a cui il moribondo può dare l'ultimo fiducioso sguardo prima di consegnare lo spirito al Creatore ed invocare l'ultimo salvifico perdono mentre il sacerdote compie i pii riti dell'Estrema Unzione, celeste medicina non solo per l'anima ma anche per il corpo, dei moribondi.  
Si noti come alla candela accesa in questo mesto momento di trapasso, faccia il paio la candela c.d. "del battesimo" appesa sopra al letto che ricorda l'inizio della vita come figlio di Dio di quel bambino, che ora anziano e malato, è pronto ad abbandonare questo mondo confortato dai sacramenti. Un tempo era tradizione infatti appendere la candela che veniva accesa al battesimo. 
Su uno sgabello sta l'ampolla dell'Olio degli Infermi mentre il parroco in talare, cotta e stola viola, recita le preci successive l'unzione. 
Qui il Rituale, pag. 75. 

Per altre immagini cliccare sull'etichetta "MTL nell'arte"

(Sono senz'altro ben accette segnalazioni e suggerimenti, da parte dei lettori, di altre opere d'arte raffigurati scene della Messa Tradizinale in Latino o di altri sacramenti o sacramentali in rito tradizionale. Grazie sin da ora).

Roberto

5 commenti:

  1. Nel rito attuale il colore liturgico è il bianco, perché hanno capito che l'Unzione degli infermi non è l'anticamera della morte e non è riservata ai moribondi, ma a chi è "in pericolo di morte" per malattia o vecchiaia: era così anche nel rito antico, dove sebbene lo chiamassero estrema unzione, le preghiere invocavano la guarigione dalla malattia.

    RispondiElimina
  2. Quando ognuno voleva morire in grazia di Dio e salvarsi l'anima!! Non c'erano ancora le tenebre del postconcilio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che strafalcioni inutili e dannosi! Parole proprio a caso.

      Elimina
  3. Quanti tesori spirituali hanno perso i credenti per colpa del cv2.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi pare proprio. Forse sono i fedeli che pensano di sapere tutto loro invece che affidarsi alla Chiesa come facevano una volta.

      Elimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione