Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

lunedì 30 gennaio 2023

Orrori architettonici… e dove trovarli #124 a Termoli (CB)

Chiesa parrocchiale di Gesù Crocifisso (progettista non noto, anno 2012).

Dopo aver guardato con raccapriccio i risultati degli investimenti economici anche della Diocesi di Termoli-Larino, ribadiamo la domanda: se lo meritano l’otto per mille?

Lorenzo

Descrizione del progetto: La chiesa presenta una veste caratterizzata da elementi architettonici moderni. La struttura perimetrale è segmentata con finestre rettangolari alla sommità inserite in elementi architettonici geometrici e aggettanti. Centralmente, al di sopra del portale è una croce inserita in una struttura di raccordo. La torre campanaria è costituita da pilastri che rastremano fino a racchiudere l'alloggiamento per tre campane. Lo spazio interno è organizzato con una convergenza verso il presbiterio preceduto da cappelle laterali.

Fotografie degli esterni:





Fotografie degli interni:


11 commenti:

  1. Dignitosa all’esterno, solita foto incomprensibile dell’interno.
    Dopo aver guardato con raccapriccio i risultati dei vostri continui post polemici, ribadisco la domanda: ve lo meritate l’appellativo di cattolici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È orrenda ed è un dato oggettivo, rilevabile da qualunque persona che abbia la vista mediamente funzionante. Evidenziarlo cosa c'entra con l'essere cattolici o meno? Ritenere belli degli edifici come quelli è una verità di fede?

      Elimina
    2. Dato oggettivo. Bene, in base a cosa? Quale elemento in particolare è “orrendo”?
      Io vedo tanti pregiudizi per partito preso.
      Secondo te il cattolico passa il proprio tempo libero spalando fango contro ogni aspetto della Chiesa, giudicando e criticando tutto e tutti sentendosi perfetto perché ama la messa in latino anche se, per sua stessa ammissione, non la frequenta nemmeno?
      Non so, fai un po’ tu.

      Elimina
    3. Io vado a Messa (quella che passa la parrocchia, nemmeno il convento, se non ci posso andare) in cubi di cemento orrendi come questo, che non hanno nulla di bello e non aiutano a pregare. Se vai in una chiesa romanica dell'anno 1000, pur senza affreschi (che avevano la funzione di istruire, fatti realizzare belli da artisti, non in stile graffiti rupestri) e oro, la differenza la percepisci. La differenza tra una chiesa e una sala conferenze si deve percepire. Se a tua moglie/marito/fidanzata/fidanzato, pur potendo regalare un diamante, regali un pezzo di vetro, cosa le/gli trasmetti? Allo stesso modo si tratta Dio con sufficienza, superficialità e tirchieria per una mera questione ideologica, provocando dei pesanti danni spirituali ai "piccoli". Non serve fare il separatista per non avere il prosciutto sugli occhi. Le persone che resistono in silenzio, per fede, ci sono, anche se non le noti. Comprendo però chi non ne può più, se trova un ambiente sano e in comunione e lo frequenta con lo stesso spirito di chi tiene duro per amore di Cristo, sopportando le sale conferenze, le sfilate all'ambone, le letture confuse, le cornacchie al microfono, le introduzioni piene di errori e le prediche senza senso da 30 minuti, con il cuore spaccato dall'irriverenza verso l'Eucarestia.

      Elimina
    4. Mah, mi sembra che abbia un rapporto problematico con la fede.
      Il tuo modo di pregare è condizionato da dove sei? Per esempio, io nelle chiese moderne prego benissimo come in quelle medievali. Semmai, ho da ridire sulle sfavillanti aule barocche che sembrano il set di un film di Sissi, ma anche lì ho pregato senza problemi.
      Gesù lo trovi innanzitutto nel tuo cuore, è lì la tua prima chiesa.

      Sorvolo sui soliti luoghi comuni sulle prediche e letture…cose che non ho mai sperimentato in nessuna chiesa in cui mi sono recato, sia in Italia che all’estero.
      Poi certo, se vado ad una messa per i giovani, magari non sono a mio agio, ma da lì a dire che c’è irriverenza e uno “non ce la fa più” ce ne passa.

      Elimina
    5. 1. Solo un cieco non vede che è una cosa orrida. 2.non assomiglia ad una chiesa. 3. Se non le piacciono.le nostre rubriche perché continua a leggerci e commentare?

      Elimina
    6. 1. Ancora non siete riusciti a dire dove sia l’orrore
      2. Quali elementi deve avere un luogo per assomigliare ad una chiesa?
      3. Volete sempre cantarvela e suonarvela da soli senza contraddittorio? Semmai smettetela voi di fare delle rubriche in cui vi ponete con saccenza ed autoreferenzialità a picconare tutto e tutti per partito preso.

      Elimina
  2. Ma cosa c'è che non va? È una splendida espressione di architettura contemporanea. Il barocco, il gotico...ecc sono espressione costruttiva del proprio tempo. Basta con questa continua lamentela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la testa che non va. Pensano che la fede dipenda dai muri, mentre la prima chiesa è il nostro cuore.

      Elimina
  3. Ma quali lamentele noi da cattolici dobbiamo sempre evidenziare gli errori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, gli errori si evidenziano scrivendo post di fuoco su internet!
      Ma per favore!
      E poi, in questo caso, l’errore dove sarebbe?

      Elimina