Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

giovedì 28 aprile 2011

Radicati nella Fede

ecco il link ad un blog, che ricordato da un lettore, vale la pena di visitare!
Da segnalare: i video delle celebrazioni del Triduo Sacro, e le parole del sacerdote. (e la presenza di fedeli giovani!)


22 commenti:

  1. Il venerdì santo il suddiacono era al gabinetto? Vedo che la messa in seconda furoreggia.

    RispondiElimina
  2. @ Enzo G......
    Le sue parole si commentano da sole.
    don
    Bernardo

    RispondiElimina
  3. Che il Signore assista questi due Sacerdoti, che stanno sopportando grandi sacrifici per il loro amore per la Messa Tridentina e la Tradizione Cattolica. Affinche' la Messa di Sempre e la ininterrotta Tradizione, Magistero e Dottrina Cattolica possa trionfare anche andando oltre le nostre meschine "guerre di campanile" fra le vari enclave Tradizionaliste!

    RispondiElimina
  4. Balle. L'articolo dice solo che in un sondaggio di 11 anni fa chi rispose a quel sondaggio in Israele acconsentì all'ipotesi offerta in quel sondaggio di avere GPII come rabbino capo. Essendo Israele una nazione non solo non Cattolica ma secolarizzata come l'Europa non mi pare un segno di sincretismo di nessuno, semmai di gente che si è espressa in modo proprio alla sua cultura per esprimere apprezzamento per il Papa, figura che sempre la stessa cultura non li aveva abituati a pensare in modo positivo. Mi sembra un bene che i pregiudizi anticattolici vengano superati. Mica ci si può aspettare una professione di fede cattolica via sondaggio, magari online!

    E comunque è solo un sondaggio che vale quel che vale. Bisogna vedere quali erano le opzioni di risposta. Non vedo dove sia il sensazionalismo (cioè, lo vedo benissimo conoscendo un certo giro mentale...)

    RispondiElimina
  5. E' proprio un poveretto questo cinematografaro di serie B.

    RispondiElimina
  6. Bello. Questi due sacerdoti sono diocesani o membri di qualche fraternità/ordine?

    RispondiElimina
  7. eh c'ha anche ragione... che palle il pressapochismo liturgico quando NON necessario (il prete da solo dà così fastidio da dover mettere un diacono per forza? cioè si chiede di fare di meno e non va bene?). Poi uno sbotta come questo Castellari, sì sarà eccessivo, sì ci sono cose più importanti, ma c'ha anche ragione. Ora venga il solito saputello a spiegare che nella settimana santa del 1955 si può addobbare uno da diacono anche senza suddiacono. Al che io direi: ma basta con sta settimana santa del 1955!

    RispondiElimina
  8. sono orientali, non vedi la barba?

    RispondiElimina
  9. E.G.C. va a cercare il pelo nell'uovo. Allora, se proprio vogliamo, lo stuolo di chierichetti è eccessivo, per chi si lamenta sempre per il turbinare di gente intorno al celebrante. Oppure il secchiaccio di plastica bianca è una caduta di stile. MA BISOGNA RENDERSI CONTO CHE SI OPERA IN CONDIZIONI QUASI PROIBITIVE, in una valle sperduta al confine con la Lanzichenecchia e sicuramente senza alcun aiuto da parte della diocesi. Quindi: chi se ne frega delle accuse di pressapochismo condannato dal migliorismo alla Giuda Iscariota, chi se ne infischia del nugolo di chierichetti vaganti, chi se ne sbatte del secchio da orto. Se avete il palato tanto fine, andate a rifugiarvi in qualche fortilizio econiano: da lì la Svizzera non è lontana. Ma non rompete i cosiddetti ai sacerdoti e ai fedeli che si impegnano con generosità in prima persona per fare ciò che possono in favore della Messa di sempre.

    RispondiElimina
  10. semmai sono ORIENTATI, pirla!

    RispondiElimina
  11. non direi pressapochismo, un altare splendido, un senso del gusto e della misura, un popolo che canta, dei chirichetti che servono e che non vagano: il problema è che bisogna decidere se il Vetus ordo è per le parrocchie o no. Altrimenti lo si relega a qualche cappella con dei chierici mancati che servono. per il secchio: meglio così che con svolazzi suoreschi...

    RispondiElimina
  12. Non vorrei ripetermi, ma lei ha sempre e solo da fare interventi di una finezza e sensibilità simile? Se la sua fede e carità si misura da questi interventi, meglio lasciar perdere...
    Non gettiamo le perle ai porci!

    RispondiElimina
  13. Se guarda questi filmati solo con lo spirito del cineasta, sta sbagliando strada poveretto! Ma possibile che una persona adulta non riesca a vedere oltre le immagini.

    RispondiElimina
  14. @ E.G.C.: Vedo che finezza e sensibilità sono una dote di cui non si può fregiare molto. Forse sono più adatti alla sua indole siti di idraulica o di installazioni sanitarie. Penso se ne trovino anche su internet!

    RispondiElimina
  15. Sono dei sacerdoti diocesani, appartengono al clero di Novara. La Chiesa parrocchiale in cui sono stati girati i filmati è dedicata a Santa Caterina martire e si trova a Vocogno, frazione di Craveggia, in Val Vigezzo, provincia di Verbania, nel nord del Piemonte, non lontano dal Lago Maggiore e dal confine con la Svizzera. Ti consiglio di fare un salto a Vocogno questa primavera o estate, è un bellissimo paesino, e la Val Vigezzo è incantevole.

    RispondiElimina
  16. Sacerdoti come questi se ne trovano pichissimi. Con il coraggio della fede hanno affrontato quasi il martirio, senza nulla pretendere se non un luogo dove poter dire Messa, costretti a dimettersi dalle loro parrocchie, dimenticati dalla diocesi, evitati come appestati dalla maggior parte del presbiterio diocesano. Tuttavia il Signore che sa scrivere diritto anche sulle righe storte degli uomini ha dato loro la fortezza (che è dono dello Spirito Santo) di andare avanti obbedendo a Dio (cosa pittosto rara di questi tempi) e alla loro vocazione. Certamente non è facile ma con la preghiera di molti che sono loro amici e soprattutto amici di Dio e della Sua chiesa si potrà continuare.

    RispondiElimina
  17. Mi associo a Lacustre. Che San Giovanni Maria Vianney preghi per questi due sacerdoti che soli e senza grandi aiuti, salvo l'unico che importa veramente quello di Dio, mantengono la Tradizione. Sancta Maria spes nostra ora pro nobis.

    RispondiElimina
  18. Lo scandalo sta che nell'incapacità da parte giudaica di distinguere un rabbino dal Pontefice Romano: a chi attribuirne la responsabilità?

    RispondiElimina
  19. Congratulazioni per il coraggio e la fedeltà di questi sacerdoti.
    Il Signore li assiste per chè continuino a fare tanto bene alla anime e alla Chiesa tutta.
    Belle le celebrazioni, corali e partecipate e sentite e vive.
    Un esempio mirabile. non c'è che dire!

    RispondiElimina
  20. <span>Congratulazioni per il coraggio e la fedeltà di questi valorosi sacerdoti.  
    Il Signore li assista perchè continuino a fare tanto bene alla anime e alla Chiesa tutta.  
    Belle le celebrazioni, corali, partecipate, sentite e vive.  
    Un esempio mirabile. </span>
    <span>Non c'è che dire!</span>

    RispondiElimina
  21. Non credo che siano realizzati da un esperto in materia, se però lei sa fare di meglio la invito a contribuire! Può andare a Vocogno, frazione di Craveggia, in Val Vigezzo, provincia di Verbania. Un'ora e mezza di macchina da Milano ;)

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione