Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

lunedì 18 maggio 2009

Il nuovo sito della Commissione Ecclesia Dei

Una "soffiata" della quale siamo gratissimi ci informa che la Pontificia Commissione Ecclesia Dei ha appena varato un suo nuovo sito ufficiale: che sia nuovo si vede anche dal contatore di contatti, appena una manciata. Per chi vuole andare a verificare, basta cliccare sulla fotografia qui sopra, che riproduce lo sfondo della home page del sito pontificio. Da questa foto non si vede, ma nella home page campeggiano i tre grandi Papi: San Pietro, San Gregorio Magno (almeno, ci pare, e ricordando che fu il card. Castrillòn Hoyos a proporre di denominare "gregoriana" la Messa tridentina) e Benedetto XVI, sopra la scritta "Summorum pontificum".

La particolarità è che l'Ecclesia Dei possedeva già un sito (a questo LINK), non proprio aggiornatissimo, e che lo stesso al momento è ancora attivo; sicché per ora la Commissione ha due siti ufficiali, con documenti tra l'altro solo in parte sovrapponibili.

Inutile osservare che le novità (come il decreto di revoca delle scomuniche ai vescovi lefebvriani) si trovano solo nel sito neonato.

Molto bella nella pagina "Eventi" la raccolta di video di Messe pontificali celebrate dal cardinale Castrillòn Hoyos a Westminster, l'anno scorso, e lo scorso ottobre all'Aquila, nella Chiese delle Anime Sante (e qui stringe il cuore, pensando che essa ora è semidistrutta). Del video più recente, titolato semplicemente Messa solenne del 23.1.2009, non riusciamo a comprendere luogo e celebrante; anche se il tutto ha un sapore inconfondibilmente francese.

Ma la parte forse più importante è senz'altro quella denominata "Biblioteca", dove troviamo le risorse della liturgia tradizionale: il Liber usualis, il Graduale, il Missale, l'Ordo contenente tutti i documenti pertinenti e tutto il calendario per l'anno in corso, nonché perfino le carteglorie, mediante link ai benemeriti siti che li riportano (ed ai quali l'Ecclesia Dei dà quindi in questo modo il proprio implicito imprimatur).

Infine, tra i documenti, segnaliamo, oltre ad un interessante articolo in spagnolo sul motu proprio di Padre Dìaz Patri (carismatica figura di sacerdote argentino, parroco a Parigi nella parrocchia degli slavi cattolici di rito orientale e al tempo stesso propugnatore del rito latino antico: biritualista nel senso più inusitato del termine, insomma), il documento contenente l'elenco degli istituti che dipendono dalla Commissione Ecclesia Dei. Lo riportiamo qui di seguito:


LISTA DEGLI ISTITUTI
che sono sotto l’autorità della Pontificia Commissione "Ecclesia Dei" con data della erezione canonica di diritto pontificio.

______________________________________________________________
A . MONASTERI SUI IURIS

1. Canonici Regolari della Madre di Dio 18.05.1997
Abbaye Sainte-Marie de Lagrasse ( Chanoines )
F- 11220 LAGRASSE

2. Monastère "Mater Dei" (Chanoinesses) 18.12.2000
F – 11700 AZILLE

2. Monaci Benedettini

1. Abbaye Sainte-Madeleine ( Moines ) 26.10.1989
F- 84330 LE BARROUX
Prieuré dépendant
Monastère Notre-Dame de la Garde
F – 47270 ST PIERRE DE CLAIRAC

Abbaye Notre-Dame de l’Annonciation ( Moniales ) 28.10.1989
La Font de Pertus
F – 84330 LE BARROUX

3. Monastero dell’ Oasis ( Religiose di clausura ) 29.06.2007
Oasis di Gesù Sacerdote
E – 08310 ARGENTONA (Barcelona)

( Totale monasteri: 6.)


B. Congregazioni ( religiosi e religiose con voti )

Fraternité Saint-Vincent Ferrier ( di spiritualità domenicana) 28.10.1988
Couvent Saint-Thomas d’Aquin
F – 54340 CHEMERE-LE-Roi

2. Dominicaines du Saint-Esprit 22.01.1990
Couvent Notre-Dame de la Joie
F – 53340 PONTCALEC en Berne
sei case religiose con scuole.

Servi Jesu et Mariae SJM 16.07.1994
Kloster Auhof
A – 3372 BLINDENMARKT

Famiglia religiosa dei Missionari della Santa Croce 29.06.1991
- Mothers of the Holy Cross.
Catholic Mission Puma
SINGIDA ( Tanzania )
cinque case: 4 in Tanzania, una in Brasile, una a Monaco di Baviera
- Missionari della Santa Croce
Gehandu ( Tanzania ),
una seconda casa a Anapolis in Brasile

5. Institut Sainte Croix de Riaumont.
F – 62800 LIEVAIN

( Totale Congregazioni : 6 )



C. ISTITUTI DI VITA APOSTOLICA ( membri senza voti )

1. Fraternità Sacerdotale San Pietro FSSP 18.10.1988
Casa generalizia : CH - 1700 FRIBOURG
Seminario Internazionale San Pietro
D – 88145 OPFENBACH – WIGRATZBAD
Seminary our Lady of Guadeloupe
DENTON, NE 68339 ( Nebraska, USA)

2. Institut Sankt Philipp Neri 26.05.2004
D – 13355 BERLIN

3. Institut du Bon Pasteur 08.09.2006
F – 33000 BORDEAUX

4. Istituto Cristo Re Sommo Sacerdote 07.10.2008
Santa Maria di Gricigliano
I – 50069 SIECI ( Firenze )

( Istituti di Vita Apostolica: 4)

13 commenti:

  1. Perché la commissione Ecclesia Dei non ha il sito integrato nel portale della Santa Sede (www.vatican.va)?

    Ema - CR

    RispondiElimina
  2. Complimentoni, non vi smentite mai.

    RispondiElimina
  3. Optime!

    Speriamo che il nuovo sito venga aggiornato regolarmente e tempestivamente, e che possa essere utilizzato per comunicare coi fedeli in tutto il mondo e conoscere le varie situazioni non sempre e non tutte idilliache.

    Antonello

    RispondiElimina
  4. Ottima notizia, e ottima cosa!

    RispondiElimina
  5. CONCILIUM 2/2009:
    Forum teologico: Strategie vaticane in discussione

    1. Un bilancio del motu proprio “Summorum pontificum”. Quattro paradossi e una intenzione dimenticata (Andrea Grillo)
    2. Et pro Iudæis. Il discusso oremus di Benedetto XVI (Alberto Melloni)
    3. Proposta per il Venerdì santo: “ricordarsi degli ebrei”, anziché pregare per loro (Ansgar Ahlbrecht)
    4. Rivedere l’antigiudaismo della teologia femminista. Una risposta a Maria Clara Bingemer (Katharina Von Kellenbach)
    5. Sguardi prospettici sulla seconda assemblea speciale per l’Africa del sinodo dei vescovi (Ignace Ndongala Maduku)
    6. La remissione della scomunica alla Fraternità sacerdotale San Pio X. Documentazione delle reazioni teologiche (Erik Borgman)

    RispondiElimina
  6. ARIECCOLO IL PRETE FRUSTRATO.

    RispondiElimina
  7. all'anoninmo delle 15,11: fai veramente bena. Va' a rompere le scatole da un'altra parte, noioso. Alessandro

    RispondiElimina
  8. Il sito non e nuovo, ha stato aperto sei mesi fa.

    RispondiElimina
  9. E grazie a voi avete fatto un bel pasticcio.

    RispondiElimina
  10. No, il sito è nuovo e lo si può constatare dal bassissimo (fino a ieri) numero di visite.

    Sei mesi fa circa fu 'lanciato' il vecchio sito.

    RispondiElimina
  11. ma che fine ha fatto il nuovo sito??????????????? cliccando sulla foto si va da tutt'altra parte! O_o è stata già fatta piazza pulita?

    RispondiElimina