Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

mercoledì 18 gennaio 2023

ESCLUSIVA MiL: alcune anticipazioni sul libro del Card. Müller "In buona Fede" (con Franca Giansoldati) di prossima uscita

Una nostra fonte ci ha comunicato alcuni argomenti che saranno trattati nel nuovo libro del Card. Müller "In Buona fede. La religione del XXI secolo", che uscirà molto probabilmente il 27 gennaio (per i tipi della Solferino), intervistato dalla vaticanista Franca Giansoldati de Il Messaggero: i suoi rapporti con Benedetto XVI, il caso Becciu (al cui riguardo il Card. Müller stigmatizza il brutale discredito riservato a Becciu), il clima di assolutismo che vige nei Sacri Palazzi, la riforma "intoccabile" della Curia gestita con despotismo, la situazione del card. Zen, le ordinazioni inspiegabilmente bloccate nella diocesi di Tolone e la "rimozione" improvvisa e maleducata dello stesso Müller dall'incarico di Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, senza alcun preavviso.
Rispetto alle dichiarazioni di Mons. Gänswein (che pur non mandandole a dire, nel suo libro ha utilizzato un linguaggio felpato e curialesco), il cardinale Müller è molto più diretto e molto meno... diplomatico. 
Qui possiamo trovare un’anteprima del libro-bimba, in una versione ufficiale  (punteggiatura compresa) dei brani anche avevamo trascritto noi. 
Roberto

La presentazione del libro:

In questo momento vedo la Chiesa su un crinale e mi viene in mente quando, durante l’assedio a Costantinopoli, i teologi si concentravano su disquisizioni sul colore degli occhi della Madonna.» Il cardinale Gerhard Müller, già Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede con Benedetto XVI, ed esponente di spicco dell’ala più ortodossa della Chiesa, per la prima volta racconta dall’interno alcuni degli episodi salienti degli ultimi due pontificati. Una lunga intervista senza censure, a cura della vaticanista Franca Giansoldati, in cui il teologo tedesco spiega la confusione dottrinaria che rischia di soffiare sul fuoco di nuove eresie e affronta i temi più scottanti del papato di Francesco: dalla politica estera del Vaticano alla gestione degli scandali di pedofilia, dalle questioni di genere, aborto e fine vita alla rinuncia di Ratzinger, dalla guerra in Europa al rischio di uno scisma e alla previsione sul prossimo conclave. Cosa c’è stato all’origine dell’allontanamento dell’autore dall’ex Sant’Uffizio? È vero che la nomina dei nuovi cardinali risponde a un tentativo di accentramento di potere da parte del Papa? Quali sono i limiti dell’enciclica Praedicate Evangelium? Esiste una lobby gay in Vaticano? Perché sul controverso caso Becciu non è mai intervenuto il collegio cardinalizio? Perché il latino è ancora importante? Esiste una tendenza a riformare la Chiesa in senso protestante? E cosa sta succedendo alla Chiesa in Germania? E in America? Le risposte schiette e rivelatrici a queste e molte altre domande danno vita a un libro di riflessione e intervento attuale sulla religione nel XXI secolo ma anche all’inedito racconto personale di un protagonista della vita della Chiesa.
#

Proponiamo alcune delle pagine  tratte da Google anteprima




#
#
#
#



Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione