Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

sabato 5 marzo 2022

Negli ultimi trent’anni sempre meno chiese e sacerdoti in Italia


Sono nate 277 parrocchie e ne sono state soppresse 458. 
I parroci sono diminuiti del 16,5%: erano 38.209 nel 1990, oggi sono 32mila.
Alcuni stralci di un interessante articolo del quotidiano della Confindustria.
Luigi

Antonello Cherchi e Carlo Marroni, Il Sole 24 Ore,25 febbraio 2022

Sempre meno chiese nel nostro Paese. Negli ultimi anni il loro numero è andato diminuendo, con scarti sempre più marcati tra le nuove parrocchie e quelle soppresse. Fino all’ampio saldo negativo dell’anno scorso, con la nascita di sei chiese contro cinquanta che hanno invece perso lo status. L’inversione di tendenza è avvenuta nel 2003, dopo anni in cui le nuove parrocchie erano sempre più numerose di quelle costrette a chiudere, ed è registrata dai decreti del ministero dell’Interno che periodicamente sono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale per dare conto sia dell’istituzione di una chiesa, sia della cancellazione di quelle che non ce la fanno a tirare avanti.
[...]

A mettere insieme i decreti del Viminale, che compaiono a partire dal 1993, si arriva a un totale di 277 chiese nate da allora fino a oggi e di 458 soppresse. Una tendenza che non si smentisce neanche nei primi mesi di quest’anno: al 18 febbraio si registra la cancellazione di sette parrocchie, con zero nascite.

[...]

Meno fedeli e sacerdoti

Il calo costante delle parrocchie trova facile spiegazione in due fenomeni che viaggiano paralleli: la riduzione del numero dei fedeli e quello dei sacerdoti. Mentre il primo è molto difficile da quantificare - la percentuale dei battezzati rispetto alla popolazione non è significativa, e meno di un quarto della popolazione si dichiara praticante - quello dei preti è chiaro: nel giro di trent’anni il numero dei sacerdoti operanti in Italia è diminuito del 16,5 per cento. Erano 38.209 nel 1990, sono scesi a circa 32mila, oltre 6mila in meno. Una riduzione che solo in parte è stata compensata dall’ingresso in Italia di un sempre maggior numero di sacerdoti stranieri al servizio delle diocesi italiane, che sono passati da 204 nel 1990 a 2.631 nel 2020.
[...]