Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

venerdì 4 giugno 2021

L’attacco al Summorum Pontificum: nasce il gruppo Facebook “Preservation of Summorum Pontificum & Access to the Ancient Latin Rites”


Sta crescendo con incredibile rapidità il gruppo pubblico Facebook “Preservation of Summorum Pontificum & Access to the Ancient Latin Rites” (Conservazione del Summorum Pontificum e accesso ai riti latini antichi), aperto solo pochissimi giorni fa - il 30 maggio - da Shawn Tribe, founding editor di New Liturgical Movement, uno dei primi siti di rilievo internazionale dedicato alla liturgia tradizionale. Il gruppo, che nel momento in cui pubblichiamo questo post conta già oltre 1400 membri, costituisce una delle prime reazioni organizzate alle recentissime notizie concernenti i progetti di sostanziali modifiche restrittive del Motu Proprio Summorum Pontificum.

Infatti, secondo quanto è esplicitamente precisato nelle "Informazioni" sul gruppo, il suo scopo “è quello di documentare in punto di fatto e in termini non polemici ciò che sta avvenendo quanto alla possibile o effettiva diminuzione / restrizione delle libertà liturgiche stabilite nel Summorum Pontificum per gli antichi riti liturgici latini”. Il gruppo si pone “anche come un forum per coordinare gli sforzi destinati a mantenere e preservare l'accesso libero e senza restrizioni alle forme liturgiche più antiche, sia l’usus romanus antiquior, sia i riti liturgici dei vari ordini religiosi e delle sedi primaziali”.

Infine, il gruppo intende “documentare e promuovere specificamente i risultati positivi, i benefici e i vantaggi conseguiti in base al Summorum Pontificum ed all'Universae Ecclesiae”.

Con spirito sinceramente cattolico, viene anche precisato che lo scopo dell’iniziativa “non è però quello di attaccare le persone, siano essi papi, prelati, sacerdoti, laici o altro. Siate saldi e forti nelle vostre convinzioni, ma siate cortesi”.

Messa in Latino saluta con simpatia e con tutti i suoi più calorosi auguri questa brillante iniziativa, attraverso la quale i fedeli che trovano il nutrimento della loro vita spirituale nella liturgia tradizionale, potranno esprimere visibilmente la loro chiara intenzione di difendere senza cedimenti la sua libera celebrazione, e, così, l’ampio accesso di tutti i cattolici ai tesori della millenaria tradizione liturgica della Chiesa.

Il gruppo Facebook “Preservation of Summorum Pontificum & Access to the Ancient Latin Rites” è accessibile a questo link: https://www.facebook.com/groups/preservationsummorumpontificum.

ER

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.