Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

lunedì 8 marzo 2021

"La Chiesa è intransigente sui principi perchè crede, ma è tollerante nella pratica perchè ama"

«La saggezza non si prende in prestito, e nemmeno si compra; e ritengo che se anche fosse in vendita, non si troverebbero
compratori: la stupidità, invece, si compra quotidianamente»
(Seneca)

«[...] ciò che non risponde alla verità e alla norma morale, non ha oggettivamente alcun diritto né all'esistenza, né alla propaganda, né all'azione»
(Pio XII).

"La Chiesa è intransigente sui principi perchè crede, ma è tollerante nella pratica perchè ama; 
i nemici della Chiesa sono tolleranti nei principi perchè non credono, ma intransigenti nella pratica perchè non amano. 
La Chiesa assolve i peccatori, i nemici della Chiesa assolvono i peccati".
Réginald Garrigou-Lagrange (1877-1964), Dieu, son existence et sa nature, Paris 1923, p. 725.
Un ricordo di buon senso, da riferire ai modernisti nostrani del "magistero fluido".
Luigi

2 commenti:

  1. Non esiste un magistero fluido, esiste un incontro tra Dio e uomo e Dio nella storia è venuto sempre incontro all'uomo in base alle situazioni senza venir meno all'obiettivo di elevarlo, semplicemente partendo dalla situazione oggettiva. La vita e la grazia si incontrano su tanti livelli. Io non capisco dove oggi si stia cambiando il magistero, semplicemente si cerca di testimoniare Cristo e non di imporlo perchè non serve a nulla un amore obbligato e di guardare nella vita degli altri con misericordia perchè altrimenti non vi è possibilità di riscatto. Si dice la verità ma è anche inutile dare "le perle ai porci" se tanto non serve a nulla e scatena solo morte e distruzione o allontanamento. Comunque queste offese al pontefice, questo scandalo e divisione non so se sarà mai perdonabile. State scrivendo una delle pagine più buie della Chiesa e state facendo tanto male ai fedeli che sul web e FB soprattutto offendono Francesco. L'intelligenza di come opera lo Spirito Santo non può essere giudicata da noi che siamo nel basso con nessun libricino in mano. Che dolore, imperdonabile. Tutti i frutti di questa Santa Messa di San Pio V che svaniscono perchè non si è con il Papa che non è vero che sta tradendo Cristo. Veramente imperdonabile, difatti le bestemmie allo Spirito Santo non si perdonano, ed è proprio vero, sento nel cuore questa amarezza. Questo rimarrà anche quando cambierà Papa, sperando che il prossimo sia di vostro gradimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da lettore disattento quale sono, mi chiedo dove sia tracciabile chiaramente l'offesa al Sommo Pontefice di cui fa riferimento il Suo anonimo intervento? Dalla mia lettura, ripeto, forse disattenta, noto semmai una semplice critica alla conduzione del Magistero papale, condotta in questo blog da cattolici con una diversa sensibilità rispetto a quella oramai diffusa nella maggioranza dei cattolici stessi. Penso che tra critica ed offesa ci sia un abisso e chi non coglie questo abisso è seriamente in pericolo! Mi corregga se sbaglio...

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.