Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

venerdì 27 marzo 2020

Foto della Benedizione Urbi et Orbi per chiedere la fine della pandemia


“Da questo colonnato che abbraccia Roma e il mondo 
scenda su di voi, come un abbraccio consolante, la benedizione di Dio. 
Signore, benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori”
Papa Francesco














Al suono delle campane di San Pietro il papa, affacciandosi dal porticato, ha benedetto la città e il mondo col Santissimo Sacramento










36 commenti:

  1. Ricordiamoci però che non si è mai inginocchiato davanti a Gesù Eucarestia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aveva evidenti problemi deambulatori, probabilmente aggravati dal vento e dall'umidità: quando ha portato il Santissimo Sacramento fuori per la benedizione si vedeva che faceva una fatica tremenda
      Almeno lui, sfidando brutto tempo e acciacchi ha elevato una supplica al Signore per far cessare questa peste

      Elimina
    2. Si. Però l'espressione del volto è compunta! E poi chiediamoci se immagini del genere siano consolatorie e piene di speranza o se, al contrario, mostrino la condizione in cui si trova la Chiesa Cattolica.

      Elimina
    3. Infatti! Doveva inginocchiarsi! Almeno quando si cantava il tantum ergo (meno male che non si è cantato nell'oscena versione ADORIAMO IL SACRAMENTO!)! Ma ancora più osceno quel religioso, in abiti borghesi (vergogna!), che in studio ha detto che le celebrazioni per i defunti servono solo ai vivi!! E il suffragio per le anime purganti? Evidentemente per la neochiesa tutti vanno in paradiso! Molto altro ci sarebbe da dire ( sul discorso del Papa, sul modo con cui i media hanno presentato l'indulgenza, applicabile automaticamente senza condizioni! Ma mi fermo qui! Che Iddio, nonostante tutto, abbia pietà di noi!

      Elimina
    4. Per cortesia Anonimo 10:29 potrebbe gentilmente dire che canale televisivo era: "Ma ancora più osceno quel religioso, in abiti borghesi (vergogna!), che in studio ha detto che le celebrazioni per i defunti servono solo ai vivi!! E il suffragio per le anime purganti? Evidentemente per la neochiesa tutti vanno in paradiso!".
      Cercheremo su internet quelle oscenità. Grazie.

      Elimina
  2. Il Cielo gli ha dato ina mano con la coreografia. Se fosse stato un bel pomeriggio assolato la cosa avrebbe perso tutto il suo pathos. In un clima così da tregenda, la cerimonia è stata invece di grande impatto emotivo e resterà nella storia.

    RispondiElimina
  3. non metuens verbum28 marzo 2020 05:39

    Ma chi è l'incosciente che ha lasciato un Papa anziano e vacillante tutto solo, all'acqua e al freddo, e a camminare senza appoggio su gradini e pavimenti di marmo viscidi per la pioggia ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è stata una regia studiata nei particolari... È l immagine che ho riscontrato essere rimasta impressa a tutti, meno che a me perché falsa. Un papa che spunta dal nulla senza un ombrello??? Trovata registica

      Elimina
    2. Per fortuna che accanto a Papa Francesco, quando saliva la scalinata scivolosa, c'era Gesù, così come era al suo fianco Gesù e la Madonna per invocare il nostro Dio sulla Croce.

      Elimina
    3. Dice bene David. È stato tutto molto artificiale, freddo, asettico. Con questo Bergoglio siamo agli antipodi del Vangelo, che invece è un concentrato di spontaneità, di calore, di amore.

      Elimina
  4. ricordiamoci però che anche noi...

    RispondiElimina
  5. Nella spiritualità gesuita è una pratica comune, indicata dal fondatore, quella di trovare una posizione del corpo che aiuti la preghiera. Per il Papa è evidentemente quella da seduto. Non escluderei che lo stare inginocchiato lo farebbe più concentrare sui dolori che sul Santissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certo che vorrebbe inginocchiarsi, ma che le condizioni fisiche non glielo consentono!

      Elimina
  6. Il Santo Padre mi è stavolta sembrato veramente claudicante. Non gli farei un rimprovero.

    Biasimevole invece l'atteggiamento e i commenti del Sacerdote in studio.

    RispondiElimina
  7. Tutti in ginocchio, nei Cieli, sulla Terra e sottoterra, lui, invece, comodamente seduto sulla poltrona. È uno Scandalo!

    Catechesi poi in cui il cuore della questione, la Ribellione,cioè, dell'umanità e di certa Chiesa a Dio, la Venerazione di Pachamama, la trasgressione dei Comandamenti Divini, il Peccato, il Castigo, la Penitenza, la richiesta di Perdono a Dio dei peccati, i Novissimi, proprio non esistevano, come sempre.
    Solita brodaglia in cui tutti dobbiamo stare uniti, non perché crediamo in Cristo che è Dio, ma semplicemente perché siamo sulla stessa barca e dobbiamo essere fratelli, con il Dio di tutte le religioni come Padre.

    Solito orizzontalismo vuoto di Fede Cattolica e di Senso Ultimo.

    RispondiElimina
  8. @ Anonimo 14:21: la trasmissione di cui parla l'amico Anonimo 10:22 è quella di Rai 1, dove in don in abiti borghesi ha anche detto, tra l'altro, che considerare la pandemia come un castigo di Dio è roba da pagani; eh si, perché, invece, partecipare a riti sciamanico-idolatri come quello dell'adorazione della Pachamama e del Priapo dal fallo eretto, in Vaticano, ai primi di ottobre, è segno di vero Cattolicesimo, vero don? ma per favore, cosa dobbiamo sentire da questi preti modernisti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il don in abiti borghesi dimentica che il Dio castigatore è quello dell'Antico Testamento a cui son rimasti i suoi (del don e di Woitila) "fratelli maggiori".

      Elimina
    2. Grazie Catholicus: chissà chi era quel prete al TG1. Verrebbe voglia di farci un post...

      Elimina
  9. Ricordiamoci però il Santo Padre
    S.Giovanni Paolo II che, traviato dai dolori per la sua malattia si inginocchiò a Lourdes! Quella del non inginocchiarsi è una consuetudine ormai troppo radicata in questo papa. Resta comunque nobilissimo l'atto e la volontà di chiedere l'aiuto di Nostro Signore durante questo periodo così triste .

    RispondiElimina
  10. Parole del papa nel deserto della piazza: "Signore, la tua Parola stasera ci colpisce e ci riguarda, tutti. In questo nostro mondo, che Tu ami più di noi, siamo andati avanti a tutta velocità, sentendoci forti e capaci in tutto. Avidi di guadagno, ci siamo lasciati assorbire dalle cose e frastornare dalla fretta. Non ci siamo fermati davanti ai tuoi richiami, non ci siamo ridestati di fronte a guerre e ingiustizie planetarie, non abbiamo ascoltato il grido dei poveri, e del nostro pianeta gravemente malato. Abbiamo proseguito imperterriti, pensando di rimanere sempre sani in un mondo malato. Ora, mentre stiamo in mare agitato, ti imploriamo: “Svegliati Signore!”. Va bene così? Sembrano le parole di un papa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà se la sua era una invocazione del tutto personale, se davanti alla paura di morire solo e tra i tormenti non abbia pensato al suo operato? Le sensazioni che ha espresso al Signore le provo ogni qualvolta leggo cosa combina lui e i suoi protetti scandalosi.

      Elimina
    2. Ma la gente invece di ascoltare queste parole si lamentano di un papa dolorante e stressato che non si inginocchia

      Elimina
  11. Il suo non essersi inginocchiato è un atto gravissimo di mancanza di rispetto. Non è scusabile coi suoi dolori fisici: potete trovare facilmente le fotografie di GPII nel 2004 che si inginocchia davanti al Santissimo nonostante si spostasse ormai solo insedia a rotelle. E poi quando c'è da inginocchiarsi davanti agli islamici per la lavanda dei piedi, lì lo fa tranquillamente.... NO, il non essersi inginocchiato è inscusabile. Avrebbe sofferto? Anche Nostro Signore soffrì.

    Ambrosianus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù ha dato la vita, e il suo "rappresentante" in terra ha paura di inginocchiarsi...

      Elimina
  12. Carissimi amici, tutti a commentare il vecchio vescovo di Roma che non si è inginocchiato: ma ve lo aspettavate??? Non vi siete ancora abituati? Poveri illusi. A me a fatto più male veder portar via l' ostensorio attraverso la navata di s Pietro senza due ceri e preceduto dall incenso. Avrebbero tranquillamente potuto togliere l ostia e riporla in una teca avvolta dal velo omerale. La poca riverenza tributaria al SS mi fa capire molto di più.

    RispondiElimina
  13. Mi aspettavo di trovare dei commenti edificanti e finalmente privi di tutto quello sdegno che solitamente riservate al Vicario di Cristo (perchè Bergoglio è tale, vi piaccia oppure no!). Nemmeno il Coronavirus vi ha mostrato quanto le vostre bocche siano al servizio del maligno. Siete irrecuperabili. Non siete al servizio di Gesù Cristo, nè volete la Comunione nella Chiesa. Dio abbia misericordia di voi.

    RispondiElimina
  14. però anche noi... ci inginocchiamo? pecchiamo a go go? è il papa che ci meritiamo.ho smesso da tempo di criticarlo. è coerente con la chiesa modernista. mi auguro solo che sia in buona fede. se non lo fosse sarebbero problemi suoi. Dio non abbandona nessuno. siamo noi, anzi io che lo abbandona e crocifiggo ogni giorno. chiedo a Lui di non peccare più. ma poi cado nuovamente. allora spero nella suo perdono che implorero' da verme al momento della morte.

    RispondiElimina
  15. Fate pietà!!! Senza carità nè pietà verso un uomo di quasi 84 anni che da solo porta il peso della Chiesa. Milioni di persone hanno apprezzato. Sono tutti eretici? Per fortuna ci siete voi che siete eletti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Primula rossa29 marzo 2020 16:53

      Non sapevo che gli eletti fossero milioni. Nel Vangelo c'è scritto che sono pochi. Invece di abbandonarsi ai soliti luoghi comuni "misericordiosi", caro benedikt, pensi a verificare se lei si sta comportando da eletto, piuttosto che ironizzare sugli altri.

      Elimina
    2. Primula ma capisci o no l'italiano. Sei proprio bravo. Un grande cattolico. Eretico

      Elimina
  16. Del Crocefisso tenuto a mollo tutta la sera non ne parla nessuno?E degli inginocchiamenti ripetuti ogni Venerdì Santo alla lavanda dei piedi ai carcerati (quest'anno niente) o a qualche capo tribù? Dalle foto fatte con Conte l'altro ieri tanto dolorante non mi è sembrato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bergoglio è il campione dei farisei e dei bigotti. Fortunatamente questo pontificato è agli sgoccioli.

      Elimina
    2. Anonimo del 31 marzo 14:47 in ragione di cosa sostieni che il pontificato è agli sgoccioli.

      Elimina
    3. x Unknown - Non mi pare che Bergoglio sia giovanissimo... È così difficile da capire?

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.