Post in evidenza

Un parroco in Diocesi di Fidenza coraggioso sulla S. Comunione in bocca

L'arciprete di Castelvetro e Croce S. Spirito (PC), in Diocesi di Fidenza ma alle porte di Cremona, spiega perchè darà la S. Comu...

sabato 18 gennaio 2020

Monaco (Baviera): partecipazione a sorpresa all’ ‘Acies Ordinata’ contro il Sinodo tedesco

Si è da poco concluso (16:00) a Monaco di Baviera un’Acies Ordinata organizzata dal prof. de Mattei per resistere alle derive molto probabili che sta per prendere anche il Sinodo tedesco.
Il nostro inviato ci riferisce che la riuscita è stata ottima e segnala la partecipazione anche dell’eroico Mons. Carlo Maria Viganò e dell’altrettanto eroico - se pur in termini diversi - di Alexander Tschugguel, l’affondatore delle pachamama. 









In questi istanti si sta svolgendo la conferenza stampa. 




In serata vi aggiorneremo con un post sui particolari. 
Roberto ed Enrico R. 





5 commenti:

  1. una bomba! grande Mons. Viganò e grande Tschugguel ! VINCEREMO

    RispondiElimina
  2. Ore 17: sto seguendo il programma su Rai 3 "PRESA DIRETTA - ATTACCO AL PAPA: un vero e proprio spot in favore dell'immigrazione. Manco a dirlo papa Francesco è presentato come il salvatore del mondo, umile come Gesù e rivoluzionario come Gesù. Sant'Egidio, i Valdesi e altri hanno messo i soldi per fornire di case a un bel po' di migranti cje così sono stati integrati: nessun accenno, ovviamente, ai poveracci di casa nostra. Il mantra bergogliano "la cultura dello scarto" viene ripetuto più volte e l'ecoteologia vola alto. Poi c'è Enzo Bianchi di Bose che dice che la visione ecologica di Bergoglio è un "profezia" e che i Padri della Chiesa dicevano che la proprietà è un furto. Etc. etc. etc. Insomma, che la comunista Rai 3 porti in gloria Bergoglio la dice lunga.

    RispondiElimina
  3. Ho seguito anch'io la trasmissione su Rai 3. Sono stati intervistati anche il prof. De Mattei e il cardinale Muller. Ho l'impressione che le ostilità fra tradizionalisti e modernisti siano destinate ad acuirsi in maniera molto pesante e che più o meno a breve succederà qualcosa. Le rispettive posizioni sono una agli antipodi dell'altra. Riccardi di sant'Egidio ha detto che la pretesa che una nazione sia cattolica non è ... cattolicesimo. Per non dire di quello che hanno detto altri modernisti, "femministe cristiane" comprese, la cui sbornia ormai è giunta ad una gradazione irreversibile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente, l'inconciliabilità fra Tradizione Cattolica e corso vaticanosecondista bergogliano, palesemente eretico, non può non essere netta e dirompente.

      Elimina
  4. Una nazione come l'Italia sede del successore di Pietro, deve rimanere cattolica apostolica romana; lo 'storico' di S. Egidio sembra ignorare che ha difeso da sempre l'unità del mondo cristiano e non sapere che i conflitti che hanno devastato l'Europa e, di riflesso il mondo, sono stati causati dalle ideologie anticattoliche massonico-protestanti e dall'allontanamento da Roma anche delle Chiese d'Oriente, ora in via di scristianizzazzione come l'Europa, che hanno preso in odio. il cattolicesimo.Ma allora essere 'cattolico' cosa significa ?? Certo, gli interessi sono ben altri ed essere cattolico e, peggio, tradizionalista, di questi tempi "non dat panem ", fuoriuscito dai pozzi di petrolio arabi!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.