giovedì 18 luglio 2019

Nomina del nuovo Direttore della Sala Stampa della Santa Sede


Nuova nomina Direttore Sala Stampa Vaticana. Vedere anche QUI Dichiarazione del Prefetto Ruffini.
Nostre fonti ci riferivano del Direttore ad interim Alessandro Gisotti come di una persona corretta e per bene. 
Nostre fonti ci riferiscono che Gisotti, invece, veniva da una sensibilità conservatrice, anche politica.
Il nuovo direttore frequenta invece la Comunità di S. Egidio sin da giovane... (QUI)
Luigi

PS per il lettore: la nota di Gisotti è piena di refusi.
PPS: AGGIORNAMENTO DELLE 17.30 La Sala Stampa si deve essere accorta dei molti refusi di cui sopra, e ha pubblicato la versione corretta, QUI. 


Il Santo Padre Francesco ha nominato l'Illustrissimo Dott. Matteo Bruni Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, a far data dal 22 luglio 2019.

Dott. Matteo Bruni
Il Dott. Matteo Bruni è nato il 23 novembre 1976 a Winchester (Gran Bretagna).
È laureato in Lingue e letterature straniere moderne e contemporanee nell'Università La Sapienza di Roma.
Lavora dal luglio del 2009 presso la Sala Stampa della Santa Sede, dove ha seguito le operazioni di accreditamento dei giornalisti e la gestione delle comunicazioni operative alla stampa in qualità di coordinatore della Sezione Accrediti.
Nel dicembre del 2013 ha assunto la responsabilità dell’organizzazione e dell’accompagnamento della stampa ammessa al volo papale in occasione dei viaggi del Santo Padre fuori Italia. 
All’inizio dell’anno 2016 è divenuto Coordinatore del settore Media Operations e Accrediti della Sala Stampa della Santa Sede, in tale ruolo ha coordinato la partecipazione della stampa ai diversi eventi del Giubileo della Misericordia.
È impegnato da tempo, in ambito ecclesiale, in progetti di cooperazione umanitaria e in programmi di sostegno agli anziani.
È sposato e ha una figlia.
Oltre l’italiano, conosce l’inglese, lo spagnolo e il francese.



E 'Luglio 21 milioni [???] se si concluderà incarico "ad interim" vieni Direttore della Sala Stampa della Santa Sede. Sono grato al Santo Padre per il Che mi ha date privilegio di Poter Essere il Suo Portavoce in un Periodo Così intenso del Pontificato e ora di offrirmi opportunita di continuare è venuto servirlo Vice Direttore Editoriale vaticani dei media. Gli sono grato per avermi sempre sostenuto come un padre. Ringrazio lo Papà, è Prefetto del Dicastero per la Comunicazione della Segreteria ei Superiori di Stato per Aver rispettato Mia Scelta - comunicata ALL'INIZIO del Mandato e successivamente confermata - of this Ruolo importante svolgere per tanto tempo Limitato. Un tempo che permettesse, puri di Presenza di un'agenda fitta di Avvenimenti, Portare di Sala Stampa ad un nuovo Assetto,

Venite dichiarato al Momento della mia nomina il 31 dicembre scorso assunto Ho l'incarico con spirito di servizio, cosciente del momento eccezionale e inedito per la Sala Stampa, una causa delle improvvise dimissioni del Suo Direttore e della SUA Vice direttrice. In this Così impegnativo metà - e Anche la mia famiglia per Soprattutto - Ho Avuto lo Sostegno del Prefetto Paolo Ruffini e dei miei colleghi della Sala Stampa totale hanno qualificato Tutta mia gratitudine. Particolarmente positivo per me e Stato also il rapporto con i colleghi giornalisti. Un rapporto contraddittorio dal rispetto reciproco, puro nei momenti di inevitabile confronto. Nel contesto racconto, mi piace Ricordare - Tra le Iniziative realizzate Durante La Direzione mia - l'intitolazione della Sala di lavoro dei giornalisti della Sala Stampa al Direttore Joaquin Navarro-Valls.

Sono sicuro che Matteo Bruni saprà diretto al meglio l'eccezionale squadra della Sala Stampa. Per lui non è un solista e lui è un successore, la mia canna è disponibile per collaborare.

[01233-IT.01] [Testo originale: Italiano]