sabato 30 marzo 2019

Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Buffetti, Gandolfini, Fontana e Belpietro al #congressomondialedellefamiglie a #Verona

Oggi è la giornata dei Ministri Salvini, Bussetti e Fontana; degli onorevoli Melloni e Pillon. 
Qui il post sugli interventi di venerdì 29 marzo mattina, 
Qui quelli di venerdì 29 pomeriggio.
QUI quelli di sabato 30mattina. 

Tutti gli incontri plenari sono tradotti simultaneamente in 5 lingue. Gli incontri specialistici in due lingue inglese ed italiano, 200 giornalisti accreditati, tra qui anche MiL.it.
questo post viene aggiornato IN DIRETTA. 

 per il video in DIRETTA cliccare sul link al CORRIERE: 
https://video.corriere.it/congresso-famiglie-verona-diretta-seconda-giornata/a1acfa28-52c4-11e9-9968-8e956cb2939f?fbclid=IwAR3pFZHK8jWjWuQBOFZJje87CEe3v12P2SFUvJZiX2V_vgRs-N388eNMX4U

Giorgia Meloni: "Grazie per aver resistito alla censura. Impresentabili sono chi vuole l aborto l utero in affitto. Si vergognino. Noi dobbiamo resistere. RESISTERE. Così si difendono le donne e le famiglie. Ci vuole laico buonsenso con i presenti diritti. Cuccioli di cani tenuti più in considerazione dei neonati umani. Perchè ha vinto chi deve staccare la spina alla Englaro, e non chi voleva tenere in vita Alfie Evans?La famiglia ha paura perché è la nostra identità. Ci vogliono schiavi e consumatori! Noi qui a Verona non siamo dei numeri. Difenderemo Dio, la patria e la famiglia anche se fa tanto "schifo" a qualcuno.  Chesterton ha scritto: 'Fuochi verranno attizzati per testimoniare che due più due fa quattro. Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate'. Signori quel tempo è arrivato e noi siamo pronti a sguainare le nostre."
 Al termine standing ovation dei presenti in sala. 





ora parla Katalin Novak, ministro della famiglia del governo di Ungheria. 

"La sinistra non può accettare che qualcuno possa avere idee diverse da loro. Io sono conservatrice e dobbiamo dire ciò che è importante giusto e veroSono ministro e vicepresidente del mio partito ma prima di tutto sono madre di tre figli. Non genitore 1 o genitore 2. Sono la madre. Non sono mai stata femminista"




E' arrivato Matteo Salvini
"Se a qualcuno da fastidio la parola mamma e papà è un problema suo. Io sono per qualcosa. Non contro qualcosa. Ma è mio dovere e diritto difendere chi non ha voce. I bambini. No a genitore 1 e 2..Ho letto che c è la Boldrini che balla fuori contro di noi. Che Balli. si prepara per Ballando con le stelle. La danza è una nobile arte. Qui si prepara il futuro. E' dopo certe dichiarazioni sono orgoglioso di essere qui, di essere uno "sfigato". Libertà di educazione nelle paritarie. Il Bigottismo è fuori di qui. Non certamente qui dentro. Combatterò totalmente l'utero in affitto La bimba è bimba e il bimbo è bimbo. Qualche matto che dice che decideranno da grandi. La teoria gender è da combattere. 

Non sono venuto qui a cercare voti. Non ho paura di nessuno. Grazie a voi, che Voi tenete viva la fiamma della libertà di avere una mamma e un padre!

NON E' NORMALE CHE PER PARLARE QUI DENTRO DI Famiglie, di MAMMA E PAPA' CI SIA NECESSARIO DI AVERE I CARABINIERI E LA POLIZIA FUORI DAL CONGRESSO! RINGRAZIO chi ha avuto il "coraggio" di dare il patrocinio! Roba da matti! E' un congresso in cui si parla di famiglia, mica di assassini!. Contate su di me per la difesa della vita. Grazie e viva il Buon Dio". 








Buffetti ministro dell'Istruzione. 
"Occorre riconoscere lo stato di crisi della famiglia, Occorre la fusione tra le idee dell'antichità classiche con il cristianesimo. Lo Stato non può sostituire la famiglia. La famiglia preesiste allo Stato, La politica deve stare fuori da scuole. I ragazzi NON deve essere indottrinati. Ma occorre combattere il nichilismo."


Massimo Gandolfini, fondatore e Presidente di Family Day 

Il Paradiso sono i valori che sono qua dentro. FUORI ORA C È L INFERNO! L inferno dell aborto e dell utero in affitto. E le minacce che mi sono arrivate perche sono venuto qui al Congresso. I cristiani perseguitati non hanno nessun gay pride che li protegga. Salviamo il pianeta dalla barbarie della uccisione in utero dei bambini




Il Ministro per la famiglia Lorenzo Fontana
Ho capito da Gotti Tedeschi il legame drammatico tra crisi demografica e crisi economica

parla Antonio Brandi presidente del Congresso. 

Avanti per Cristo. Per la Vita. Contro il politicamente corretto. Pregando per queste povere signore che protestano fuori che non capiscono il male che si fanno. 


Ultima tavola rotonda. Modera Belpietro, il quale ringrazia Brandi, e Gandolfini e tutti noi perché è per noi e con loro che ha fondato tre anni fa il quotidiano LaVerità, libero dalla lobby gay e dalle sinistre. Le vendite de LaVerità sono dovute a questo popolo della famiglia, e ora siamo talmente cresciuti che siamo diventati un gruppo editoriale avendo comprato anche la testata "panorama", che è libera di parlare di cose non politicamente corrette. Dobbiamo rifiutare il pensiero unico dominante. I bambini nascono comunque da un uomo e da una donna. Che si mettano in provetta, che si ricorra all'aberrante traffico mercificato dell'utero in affitto, i bambini nascono da un uomo e da una donna. 


Prof. Meluzzi 

ottimo intervento in difesa della vita. contro l'aborto. "Pur ortodosso ammiro il magistero petrino e mi rifaccio alla forza dei principi non negoziabili difesi e ribaditi da San Giovanni Paolo II e da Benedetto XVI. Se Dio non è al primo posto nulla è a posto"
Recita il Padre Nostro con tutti gli intervenuti alzatisi in piedi.  
(nostro commento: ha parlato meglio e con più forza in difesa della vita il "vescovo" Meluzzi che il Papa Francesco). 

Rinaldi padre di un disabile. 
Votiamo per in Europa che non deve essere questa.

Senatore Pillon (vice presidenza della Commissione dell'infanzia e dell'adolescenza).

Il 68 ha distrutto la figura della famiglia: la forte funzione educativa  del padre. La madre è stata colpita dove c'è la sua sacralità: la maternità. Ideologie che sono venute a maturazione. Per queste ideologie l uomo è il vero cancro del pianeta. Malthus per la decrescita felice e Engels che sposta la lotta di classe dentro la famiglia. Contro la teoria del gender nelle scuole: il ragazzo sceglie con sei crocette da mettere su un quiz, se vuole essere omosessuale, etero, bisex, ecc. Solo in famiglia si impara a vivere ma anche a morire. (mostra un quadro di Chagall). Chi ci toglie la famiglia vuole impedirci che impariamo (in famiglia) ad andare in cielo. Ma noi non glielo permetteremo. 
Mette in guardia dall'epidemia della pedopornografia per colpa degli smartphone. 




Prof. G. Serpelloni Direttore del Dipart. Antidroga del Governo Italiano
mette in allarme dai rischi della tossicodipendenza adolescenziale e della droga nelle famiglie.  Il dramma della mancanza di valori (che non si imparano nè trasmettono più nelle famiglie) aumenta esponenzialmente il problema della droga adolescenziale. Trend in enorme aumento. Pericolosità della Cannabis: chi semina cannabis raccogli eroina. La cannabis è passata da 4 al 38 THC, e aumenta quindi la dipendenza da stupefacenti, per cui dopo si passa a droghe più pesanti. 

Chiude Belpietro ricordando che è un paradosso che in Italia si discuta per avere una legge sulla morte (eutanasia) ma che sia vietato/contestato parlare di legge per la vita

Si ricomincia domani alle 9.00

FINE SECONDA GIORNATA.

3 commenti:

  1. Che Dio vi benedica x la vostra difesa della vita, dal concepimento fino alla morte naturale, e per il sostegno alla famiglia naturale!!!

    RispondiElimina
  2. Si si si resistenza resistenza resistenza contro gli accoliti del Maligno.

    RispondiElimina
  3. Sì, ma tutti i politicanti citati hanno detto che la legge 194 non si tocca... Dove sono finiti il Rosario e il Vangelo di Salvini?
    Bisogna dire TUTTA la verità.
    "La verità tutta o niente" (Monaldo Leopardi).

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.