sabato 30 marzo 2019

#congressomondialedellefamiglie di #Verona: 5 - sabato 30 marzo 1 - La mattina

Qui il post sugli interventi di ieri venerdì 29 marzo mattina, qui quelli di venerdì pomeriggio. 
Tutti gli incontri plenari sono tradotti simultaneamente in 5 lingue. Gli incontri specialistici in due lingue inglese ed italiano, 200 giornalisti accreditati, tra qui anche MiL.it 





MiL farà per ogni giornata del Congresso due post: uno al mattino e uno al pomeriggio, aggiornati sempre in tempo reale, fino al termine degli interventi dei relatori. Quindi Vi consigliamo di controllare più volte al giorno i post, perché saranno aggiornati LIVE
Saranno poi pubblicati altri post con contenuti "extra".

Di seguito un breve resoconto di quelli della mattinata di Sabato 30 pomeriggio

il programma della prima parte della mattinata


la presentatrice:


Il Reverendo Jim Garlow ha ha raccontando i riferimenti biblici della creazione Uomo e donna I nomi lingua ebraica e la loro complementarietà



Principe Luigi di Borbone. Sta facendo un excursus storico delle ideologie che hanno attraversato la storia recente.Riconoscere la famiglia come nucleo fondante della società
Esaltare la vita in ogni sua forma Giustizia come esperienza in famiglia dal esportare nella società Costruire una società cristiana!


Patriarca ad Antiochia. Sulla situazione della Chiesa. Come persecuzione dall'interno. È perseguitata dall'interno molto più che dall'esterno. I genitori ed i figli sono minacciati ed in forte difficoltà per costrizione di una società cristiana .Legge naturale come base della famiglia. La Chiesa Cattolica sostiene che esiste un ordine naturale, come la tradizione giudaico-cristiana. L'individualismo di oggi fa credere ai giovani che la libertà sessuale sia la felicità...in fondo tutto ciò porta al suicidio (70.000 negli ultimi anni negli Stati Uniti).Non è possibile chiamare famiglia il parente A ed il parente B.... La civiltà occidentale dev'essere salvaguardata. Ed anche nel medioevo la donna era difesa e rispettata. Basta con il masochismo contro noi stessi. Siamo cristiani ed in quanto tali dobbiamo essere orgogliosi.Vogliamo che la famiglia sia maestra. Sia evangelizzatrice. Senza mai vergognarsi di dirsi cristiana. Non con la spada ma con l'amore. I cristiani in medio oriente sono sotto minaccia dii estinzione. E questa può essere una perdita non solo per l'Oriente. Ma per tutto il mondo.







Sandro Olivieri. Presidente dei pentecostali italiani. "Ogni giorno deve essere un Family Day". C'è una crescita nella violenza in soli 3 anni. Dall'ultimo family day. C'è stata un'accelerazione pericolosa.Famiglia come laboratorio per le sane convivenze. Se in famiglia si riesce a convivere bene ... La società può solo beneficiarne. Bellezza del matrimonio e necessità di far passare la cultura della bellezza della Verità. I Diritti dei bambini non vengono mai considerati. Si parla sempre e solo dei diritti di tutti, ma mai dei bambini. Crisi demografica. Si parla di inverno demografico. Ma è invece inferno demografico! Ancor di più se tra un po' saranno più numerosi i non nati. 






Fredriga Presidente Friuli Venezia Giulia. "Sono molto orgoglioso di aver concesso il patrocinio. Sono orgoglioso di essere qui e di quello che sto sentendo dagli altri relatori. Non di devono far paura i cattivi. E me ne frego anche del consenso. Vi daremo una mano. La Verità vince".



Toni Brandi. Dichiarazione congiunta Pro Vita e Gererazione Famiglia.





Jacopo Coghe annuncia la collaborazione tra le due realtà. Occorre l unità del mondo pro life italiano. La battaglia per la famiglia deve essere unita. Liberiamo le donne dall'aborto. Liberiamo le donne dalla schiavitù delle multinazionali farmaceutiche.





La presentatrice Rai che ha coordinato i dibattiti:"noi dobbiamo libere di essere mamma. Vi è una campagna contro la maternità. Vita e famiglia sono cose bellissime. Non brutte come le dipingono"


Rappresentante di Pro Vita. " La censura non vincerà. Occorre proclamare la Verità. No alla censura. La nascita di Pro Vita e Famiglia serve a lasciar parlare chi non può parlare"

Don Ferdinando di Noto. Che combatte da sempre la pedofilia con l' Associazione Meter. 
"Invitateci nelle vostre città. I bambini possono ancora unirci. Ma nella verità e nei valori fondanti di diritto naturali".


Prima foto ufficiale di "Pro Vita e Famiglia": 



Fine Prima parte della mattinata
Seconda parte della mattinata
Programma: 


SICUREZZA: Si è parlato della sicurezza internet in Russia per difendere i minori dai siti pornografici. Sono stati dati una serie di dati statistici sul grave problema. Esempio del sito Balena Blu che istigava bimbi e adolescenti al suicidio. E all'automutilazione:




Intervento dell'arcivescovo di s. Francisco Mons. Cordileone: "Necessità di ricostruire una cultura del matrimonio. Necessità di ricostruire una società cristiana, testimoniando come i primi cristiani nell'antica Roma"



Education & the future of the family sulla opportunità dell'homeschooling. Workshop su educazione e futuro delle famiglie: sono intervenuti Mike Donnelly, USA, che ha illustrato la crescente attenzione a livello globale dell'homeschooling e dell'importanza della libertà di educazione per le famiglie. È stato proiettato un video dove la polizia svedese preleva con la forza un 12enne dell'abitazione per obbligarlo all'educazione statale. In Germania l'homescooling è vietato ed è in forza di una legge nazista. C'è una crescita esponenziale dell'homeschooling ed è necessario collegarsi tra paesi per fare rete ed imparare i metodi. Nel mondo ci sono 4mln di Alexey Komov, Russia: in Russia l'homeschooling è legale dal 1992 e ad oggi sono già 100.000 famiglie che lo applicano. Si può parlare di boom, con un trend sempre crescente. In questo incontro si mostra la bellezza e il successo dell'homeschooling nel mondo, con esempi specifici in USA e Russia. L'homeschooling presentata come ultima risorsa di libertà e sovranità della famiglia rispetto a ingerenze Stato: 






Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.