mercoledì 22 novembre 2017

Card. Sarah e la decadenza del Cristianesimo

Brandelli di vera saggezza dal card. Sarah, tratti da "La forza del silenzio".
Una citazione di un filosofo ateo ci aiuta a capire la situazione attuale e anche quello che vuole esprimere il nostro cardinale: «L’uomo sarà felice solo quando avrà finalmente ucciso quel Cristianesimo che gli impedisce di essere uomo. Ma non sarà attraverso una persecuzione che si ucciderà il Cristianesimo, ché semmai la persecuzione lo alimenta e lo rafforza. Sarà attraverso l’irreversibile trasformazione interna del Cristianesimo in umanesimo ateo con l’aiuto degli stessi cristiani, guidati da un concetto di carità che nulla avrà a che fare con il Vangelo» (Ludwig Feuerbach, Essenza del Cristianesimo).
L

La Chiesa deve seguire il messaggio e lo stile di Cristo. Deve dare testimonianza con la sua vita e il suo essere sobria nell'uso delle parole. Se non facciamo altro che rimuginare i nostri pensieri, ci allontaniamo dal mistero. La Chiesa corre allora il rischio di non essere più fondata sulla fede, ma sulle opinioni mutevoli e relative.
[...] Quando i martiri venivano attaccati non si difendevano, tacevano. [...] Certo, quando i barbari si accaniscono e usano i mezzi più raffinati per distruggere la morale, la famiglia e il mistero, è necessario parlare con forza. In quanto figli di Dio, bisogna saper scegliere il momento opportuno, le parole, le armi della fede e della carità. I combattimenti nobili hanno orrore della volgarità e delle chiacchiere
inutili. Qualche frase è sufficiente per dire la verità.



Oggi, la crisi del mondo moderno con le sue sinistre ripercussioni sulla Chiesa e i suoi responsabili gerarchici non impedisce alla vita cristiana di svilupparsi e alla fede di consolidarsi, di affermarsi e di propagarsi. La Chiesa continua a evangelizzare i popoli nonostante l'accanimento delle potenze che con maggiore perversità e tanti mezzi finanziari e tecnici, sempre più imponenti, vogliono demolire la religione, la morale, la famiglia, il matrimonio, i valori umani, spirituali ed etici fondamentali.
La Chiesa conosce oggi prove esterne e interne incommensurabili. C’è come un terremoto che cerca di distruggere i suoi fondamenti dottrinali e il suo insegnamento morale plurisecolare. L’umanità stessa si è sempre imposta regole etiche esigenti, proibizioni, leggi imperative per impedire all'uomo di cedere alle pulsioni fugaci e aiutarlo ad assicurarsi una qualità personale e sociale più grande. E questo è il risultato di sforzi necessariamente lunghi, spesso esigenti e difficili.
La Chiesa è violentemente scossa da un'apostasia generale nei Paesi di antica cristianità. Soffre per l'infedeltà di traditori che  l'abbandonano e la prostituiscono. Ma questa scossa universale che colpisce il mondo, la fede e i credenti deve essere per la Chiesa un'occasione privilegiata di pronunciarsi per Dio (cfr. Mt 10.32-33) con chiarezza, forza e intelligenza, proclamando il Vangelo di Gesù Cristo. Bisogna rafforzare in ogni fedele cristiano l'amore di Dio, bisogna rianimare la solidità della fede cattolica, bisogna proclamare la coerenza della Chiesa al cuore di un mondo completamente stravolto che minaccia di crollare.

10 commenti:

  1. Eppure riguardo al dire certe cose, mi ricordo che un tale detto Nazaraeno figlio di un falegnameavesse detto tanti anni fa che la Verità va proclamata dai tetti, che non si mette la lampada sotto il moggio e che se il sale diventa insipido non serve più a niente. Disse pure che alla fine se i veri discepoli della verità avessero taciuto avrebbero gridato le pietre... e infatti mentre le porpore lodano e praticano lo stretto silenzio dei farisei le pietre volgari gridano "senza alcun senso dell'opportunità".

    Ci mancava proprio un'altro cuordileone pronto a tacere a qualunque costo....

    ma torna in africa va..... che serve gente....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accusa ingiusta e falsa contro un vero coraggioso della fede. Ma ha capito quello che dice Sarah, a costo dell'emarginazione e i rimproveri bergogliani, quello che lei considera solo uno degno di stare in Africa?

      Elimina
    2. "... un'altro..."

      Sarah tornerà in Africa, ma te dovresti tornare alle elementari. ROTFL

      Elimina
    3. Ammazza che martire... emarginato e rimproverato.... ooo poveraccio.... e per dimostrare che è un vero martire tace in attesa del momento opportuno....

      Altro che San Pier Damiani. Qui la Chiesa va alla rovina totale e questi
      martiri patiscono emarginazione e rimproveri in quel di Roma tra salotti conferenze, libri e pranzi di gala... ripeto: che martiri!!!! Pronti a tutto
      pur di tacere... ahahaha

      Per me non si tratta di uno degno di stare in africa... è che siccome è africano
      e siccome a roma non cava un ragno dal buco e non fa niente di niente, almeno
      andasse in africa dove c'è tanto bisogno e dove potrà tacere in tutta tranquillità, senza subire rimproveri ed emarginazioni, ma canti tribali e bonghi in festa. Basta con questi ipocriti che si sono improvvisati tradizionalisti solo perchè altrove nessuno se li fila... conservatori per naufragio, cardinali di risacca, rottami spiaggiati, lui e quelli come lui
      compresi i firmatari dei dubia i vari muller, schneider e coniglieria varia.

      Elimina
    4. Ammazza che superba ignoranza!!! Anonimi 21:31 e 23:16, fate il piacere, chiudete quella vostra bocca da cui escono solo miasmi.

      Elimina
    5. L'anonimo delle 23.16 dove trova tanta sospetta bile da sputare in modo incontrollato per aggredire un uomo di fede e dottrina autentica ? Non ce l'avrà con lui proprio per essere antibergogliano ?

      Elimina
  2. Gli infiltrati al CVII hanno fatto un ottimo lavoro. Complimenti....

    RispondiElimina
  3. Il cristianesimo viene ucciso ogniqualvolta il moralista di turno distorce il messaggio evangelico, che non è affatto dolciastro e buonista. Ho davanti a me l'immagine di Gesù che caccia a pedate dal tempio l'ipocrita Bergoglio.

    RispondiElimina
  4. Onore a Sarah! (A quanto vedo, fa impazzire i cosiddetti "progressisti"...).

    RispondiElimina
  5. Ho letto espressioni offensive di razzisti idioti. Viva Sarah!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.