lunedì 22 dicembre 2014

Il caso del professore di religione a Milano, sospeso dall'insegnamento.

Non c'è motivo di non credere a Riscossa Cristiana, che è un serio sito attendibile e ben informato, ma, converrete con noi, la storia sembra assurdamente irrelae. Non può essere vero.... 
Se  però stesse sul serio in questi termini ... sarebbe un fatto veramente grave e vergognoso per L'ufficio Servizi per l'insegnamento della Religione Cattolica nelle scuole (sito) 
Speriamo in una smentita da parte della Curia Milanese.
Qui un'internvista rilasciata dal prof. N. a Cultura Cattolica, il 28.11.2014
Roberto 
AGGIORNAMENTO del 23.12.2014
La spiegazione della Curia per smentire la versione dei fatti (come riportato dai media) e dire la vera motivazione della decisione è arrivata. SI VEDA QUI

Milano: la Curia licenza il prof. di religione pro-life
di Marco Tosatti, da La Stampa, del 21.12.2014

Il sito Riscossa Cristiana afferma che al prof. Giorgio N., dopo ventisei anni di insegnamento è stata revocata la licenza di insegnare religione nelle scuole pubbliche. Aveva proiettato in una classe del liceo di cui è insegnante un famoso video anti-aborto, “L’urlo silenzioso”, particolarmente crudo ed esplicito sul modo in cui vengono soppressi i feti.   

  Il professore era stato sospeso per otto giorni dall’Istituto, mentre la Curia milanese aveva aperto un’inchiesta. N. oltre che professore di religione ha scritto nove libri su tematiche religiose e ha collaborazioni con diverse testate. La Curia ambrosiana, a chiusura del procedimento, ha revocato, in data 12 dicembre 2014, l’abilitazione all’insegnamento della religione.