mercoledì 23 ottobre 2013

Pellegrinaggio straordinario: messaggi e saluti della F.S.S.P. e dei Monaci Benedettini di Norcia


IL MESSAGGIO DI PADRE BERG, superiore Generale della F.S.S.P.

 "Per via delle celebrazioni nel 25° del nostro anniversario, con dispiacere non posso essere presente al pellegrinaggio per celebrare il Summorum Pontificum, ma assicuro le mie preghiere e gli auguri per le migliaia di pellegrini che saranno a Roma questa settimana per commemorare questo motu proprio che è stato così importante nella vita della Chiesa ".

"Due to our own celebrations of our 25th anniversary I regret that I cannot be present at the pilgrimage celebrating Summorum Pontificum, but my prayers and best wishes are certainly with the thousands of pilgrims who will be in Rome that week to commemorate this motu proprio which has been so important in the life of the Church".

Father John Berg, F.S.S.P.

***

MESSAGGIO DI p. CASSIAN, Priore di Norcia 


"Saluto molto cordialmente tutti i partecipanti al Pellegrinaggio “Summorum Pontificum”. Sono grato per il vostro impegno a favore della Forma Straordinaria della Messa, che è un grande dono alla Chiesa. Mi sembra che il motu proprio di Papa Benedetto costituisca un tipo di “ponte” tra la Forma Straordinaria e la Forma Ordinaria. Anche noi dobbiamo essere “pontefici” in questo senso. Con l’augurio di un incontro sereno e proficuo, e con la promessa della nostra preghiera."

P. Cassian Folsom, O.S.B.
Monastero di San Benedetto, Norcia

9 commenti:

  1. C'è una X di troppo nel testo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ce ne una di meno

      Elimina
  2. Chiediamo ai suddetti Reverendi Padri di pregare in modo particolare per i Francescani dell'Immacolata, primi "martiri" della Santa Messa di sempre ... e per il loro co-fondatore, Padre Stefano Manelli, che ha "osato" adeguarsi al Motu Proprio e addirittura organizzato conferenze in cui si sono messe in discussione le intepretazioni oggi in auge del CVII e perfino autorizzato un suo Frate a pubblicare un libro "scandaloso" (Iuxta Modus) sempre sul CVII. Ma che impertinenza, altro che "sentire cum Ecclesia" ... .!!! E così ecco i primi martiri ufficiali, quali i prossimi passi dell'orda nemica ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto iuxta modum un libro che consiglio vivamente! Ottimo lavoro!

      Elimina
  3. Si comunque, al di la di tutto, invito la redazione a correggere il testo rimuovendo la X. Dopo quanto accaduto ad Albano, a maggior ragione, evitiamo pericolosi lapsus. Almeno fino a domenica evitiamo complicazioni.

    RispondiElimina
  4. Anonimo 23,02 : sagge parole , noi non vogliamo avrere a che fare nulla con quella specie di fanatici della San Pio X . .. lo sai che la redazione non legge mai i commenti, ti conviene mandar loro l'email magari riprovando più volte .... non ti scoraggiare se passerà del tempo prima che correggano ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ripeto che non mi sembra il caso di evitare ammiccamenti di varia natura, restiamo sul terreno che ci compete, correggiamo i testi.
      Lasciamo la politica alle sedi opportune.

      Elimina
    2. Eh sì sì, meglio stare alla larga da quella X!
      Ho sentito che sono dei fanatici furiosi...e pare che si stiano addirittura dotando dell'atomica! Roba da matti.
      Pussa via!


      Caro anonimo delle 11:46, "noi" chi? Quale associazione rappresenti? Forse possiamo lavorare assieme per evitare che costoro invadano la Polonia.

      Elimina
  5. Caro Anonimo delle 11.46,, complimenti per l'esempio di carità cristiana. Fortunatamente il suo odio, livore e manifesta ignoranza non rispecchiano il sentire dei cattolici che amano la Santa Messa di sempre. Dovrebbe ringraziare mons. Lefebvre se oggi lei può assistere alla Messa Cattolica. Temo non sia lontano il giorno in cui lei dovrà fare una scelta dolorosa. E non troverà "da quella specie di fanatici della San Pio X", il suo livore anticristiano nei suoi confronti.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.