mercoledì 20 febbraio 2013

Moschea in un avviso sacro a Frosinone per il Pellegrinaggio in Terra Santa nell'Anno della Fede...

Diversi lettori ci hanno segnalato questo "bizzarro" avviso sacro. Per "pubblicizzare" il pellegrinaggio in Terra Santa, per l'anno della Fede, è stato scelto di inserire una bella gigantografia della Grande Moschea di Gerusalemme...
Con tanto di patrocinio dell'Opera Romana Pellegrinaggi, e della Diocesi di Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino. 
Cosa dirà il Vescovo? Nulla, si gongolerà per il suo bel manifestino ecumenico, dato che, mons. Spreafico parteciperà all'allegra spedizione.
C'è da domandarsi se i luogi della Terra Santa in programma sono quelli "santi" per i Cristiani o, vista la foto e la voglia di ecumenismo, quelli per gli islamici...o per gli ebrei, visto che l'Eccellenza è dotto in Antico Testamento e in lingua ebraica. (Leggiamo, dalla pagina ufficiale del sito della Diocesi, che Mons. Spreafico è stato docente di Antico Testamento presso l’ISSR della Pontificia Università Gregoriana; docente di lingua ebraica al Pontificio Istituto Biblico di Roma; docente di lingua ebraica presso la facoltà Valdese di Teologia, e dal 1992 al 2008 Docente di Antico Testamento alla Facoltà Teologica della Pontificia Università Urbaniana).
Di seguito una mail di un lettore che ci illustra le amenità filoislamiche compiute da mons. Spreafico. 
Ma a questi vescovi, un bel preambolo da firmare, mai eh!?
Roberto
(si veda anche qui)

"Cara Redazione di MiL,
 è chiaro che non mi sorprendo più di niente, visti i tempi "ecclesiali" che corrono.
La Diocesi di Frosinone-Veroli Ferentino, nata negli anni '80 dall'accorpamento di due diocesi gloriose, che avevano dato grandi personaggi della Storia della Chiesa, fra cui pontefici, illustri porporati come il Cardinale Tommaso Pasquale Gizzi, Segretario di Stato di Papa Pio IX, il Cardinale Ennio Filonardi, i cardinali di Papa S. Pio X, Gaetano Bisleti e Ottavio Cagiano de Azevedo e tanti altri, negli ultimi anni si segnala per ottime "performance" di ecumenismo e sincretismo pratico.
Anni fa venne messo sull'altare nella Chiesa di Sant'Antonio a Frosinone il libro del Corano, l'attuale Vescovo Ambrogio Spreafico in occasione di Assisi 3 ha tenuto una cerimonia interreligiosa nella Chiesa di San Paolo, con gli islamici.
Poco tempo fa l'Ufficio Liturgico diocesano, nel dettare delle prescrizioni per i funerali ha esortato a NON diffondere i manifesti da morto con l'immagine della Madonna e dei Santi, perché "inopportune", in quanto "solo Gesù Cristo salva", prescrizione del tutto lontana dalle tradizioni cattoliche, ma vicinissima alle varie sette protestanti.
Ad es. l'immagine della Madonna del Suffragio per le Anime del Purgatorio perchè sarebbe inopportuna?
Ora nelle chiese della diocesi è stato diffuso un Avviso Sacro per il Pellegrinaggio in Terra Santa della Diocesi, sotto la presidenza del Vescovo.
Nel volantino è riprodotta una immagine che per la Curia Diocesana è molto "oppportuna", cioè la Grande Moschea di Gerusalemme!
Veramente lascio a Voi ogni commento!
Un caro saluto"
S. G. - Ceccano

63 commenti:

  1. "non avrai altro Dio all'infuori di Me"...
    che i vescovi si mettano d'accordo e si decidano se vogliono o non vogliono testimoniare ancora la loro fede cristiana fondata sull'Unico Libro rivelato da Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Parli del Corano?" Risponderebbe il vescovo progressista...

      Elimina
  2. E' tipico della religione protestante eliminare le figure sante intercedenti.
    Loro sono talmente buoni e bravi che non hanno bisogno dell'intercessione della Madre di Nostro Signore oppure dei Santi e dei Martiri per ottenere grazie.
    Per la teppa alla muller o lutero le preghiere di un Santo o di un Martire hanno la stessa efficacia delle loro perchè il loro Dio è talmente buono da essere ingiusto.
    Per la loro arroganza si condannano alla morte dell'anima perchè nessun Santo con la sua opera rende viva ed attuale la Parola di Dio.
    Sono dei morti e nostro Signore ha detto chiaramente di essere il Dio dei vivi.
    Mi dispiace ma io non voglio morire con loro.

    RispondiElimina
  3. Se vuoi andare ci vai, altrimenti stai zitto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento si fa apprezzare per la consueta brillantezza congiunta a saggia brevità.

      Elimina
    2. Ti ringrazio per l'apprezzamento.
      Il carisma della sintesi e' un dono dello Spirito Santo,
      Non lo sfrocoliare perche' non rispondo delle conseguenze

      Elimina
    3. Ed invece dovresti cominciare a risponderne.

      Elimina
    4. Va' . . . .
      (te l'ho detto di non sfrocoliare)

      Elimina
    5. Chi siete? Chi vi conosce? State forse a casa vostra dove potete fare le vostre liti e discussioni senza nominarvi? A meno che non vi firmate qui siete degli sconosciuti.

      Elimina
    6. Scusa, chi ti ha invitato?
      Io parlavo con un mio amico.
      Come ti permetti di intrometterti. . .
      Ti ha mai detto nessuno che sei maleducato Welf Dave Masters?
      Tu sei ospite quanto me.
      Un po' di rispetto, per favore.

      Anonimo 18:58 stavo scherzando. . . Ti chiedo SCUSA!!!

      Elimina
    7. Anonimo 18:58 ti prego,
      dimmi che hai accettato le scuse!!

      Elimina
    8. Gentile Signore,abbia un pò di carità cristiana.
      E' ovvio che l'anonimo delle 19.06 ha dei seri problemi di identità sessuale.
      Perchè dobbiamo umiliare questa povera pecorella smarrita che magari cerca un aiuto per guarire?
      Non sappia la destra quello che fa la sinistra.

      Elimina
    9. Caro fratello delle 19.30 è ovvio che le tue scuse sono accettate.
      Il problema è che devi guarire ,Nostro Signore è il Salvatore e nulla è impossibile a Lui.
      L'omosessualità ,se continente,è un peccatuccio veniale che non osta alla salvezza stante la sconfinata misericordia divina.
      Però il primo passo per guarire è ammettere di essere malati.

      Elimina
    10. Avvocato 19:40
      Lo sai che tutto ho fuorche' quelli.
      Mi vuoi far perdere la causa?
      Avvocato io ti ricuso


      anonimo 18:58 ti richiedo sinceramente scusa

      Elimina
    11. E' vero sono avvocato e mi firmerò così e' contento anche Welf Dave Master.
      Ma se non hai problemi gravi di sesto comandamento ,mi spieghi perchè ce l'hai tanto con i lefevriani?
      I lefevriani ce l'hanno con i luterani marci cattolico vestiti per gli scempi commessi ,ma cosa hanno fatto di male alla Chiesa i tradizionalisti ,lefevraini e non?

      Avvocato.

      Elimina
    12. Anonimo 19:53
      Se sei la stessa persona delle 18:58 ti ringrazio per aver accettato le scuse.
      Non voglio offenderti nuovamente.
      Non ho mai dato del gay ai veri gay figurati se lo do a te o al mio avv. d'ufficio.
      Ma se voi ne parlate, senza motivo, a spropoaito. Vuol dire che avete seri problemi in materia.
      Non vi preoccupate. Vi potete curare.
      On cuor mio spero che tu non sia l'anono 18:58.
      vi saluto!!!!

      Elimina
    13. Ok ciao e attento alle tue frequentazioni ,rimani a casa che è meglio perchè il tuo nemico il diavolo,come leone ruggente,va in giro cercando chi divorare.
      Potrai chiamarlo belzebu ,azazel ,lucifero scegli tu il nome piu politicamente corretto; però ricorda che se gli uomini sessuali gli chiami gay non è per questo che si salvano.

      Elimina
    14. Ciao avv.
      Sei scorretto (scherzo)
      Come fai a difendere me da te?
      Avevo fatto bene a ricusarti.
      Vedi io difendo l'Unica. CHIESA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA. e riconosco il papato di Roma come il papato di Pietro. Credo in Gesu' Cristo che ha affidato le chiavi della chiesa a Pietro. Queste sono le mie certezze.
      E non permetto a niente e a nessuno di ridicolizzarla o a giudicarla, se non a Cristo stesso.
      Quindi mi dispiace per l'accaduto ma siamo su posizioni, al momento inconciliabili. In futuro si vedra'.
      Ti saluto avvocato e anonimo delle 18:58
      Vedi di stare bene perche' ti voglio far notare le ipocrisie e i pregiudizi e le mistificazioni dei tanti appartenenti alla fraternita. Fortunatamente qualcuno si salva.

      Elimina
    15. Chiedo scusa se vi ho offeso, non intendevo. Capivo che parlavate tra persone che si conoscono, ma il problema è noi non conosciamo voi. Mi sembra bene che ospiti (tali siamo) dicano il proprio nome a chi li ospita. Perché se no non si capisce niente.

      Elimina
    16. Ho provato a farlo, ma alcuni della fraternita mi hanno rubato il nik spacciandosi per me e non si capiva piu' niente lo stesso.
      Non mi rimane altro che agire di conseguenza.
      Da anonimo posso esprimere il mio pensiero ed evidenziare un modo di fare che (secondo il mio credo) non e' da cattolici. Non parlo di tutta la fraternita ma di alcuni soggetti che si definiscono tali ma che compromettono la reputazione della stessa.
      Ipocrisie, giudizi gratuiti e mistificazioni sono del tutto evidenti e usati con molta non chalance. Per non parlare di superbia e arroganza.
      Il Cristo ha combattuto questo. Io perseguo il Suo insegnamento e la Sua battaglia. A volte esagero anch'io ma per difendermi.
      Ti saluto Avvocato Dave.
      E' stato un piacere commentare con te.

      Elimina
  4. La foto di quella moschea è quasi su tutti i volantini, manifesti, opuscoli che riguardino la terra santa... Questo non vuol dire che se ne faccia una immagine per propagandare l'islam ecc. Mi sembra eccessivo andae a trovare da ridire su 'ste cose... Anche perchè la moschea in questione è veramente un edificio di pregio artistico ed architettonico... Come molti edifici cristiani della terra santa (a parte certe chiese costruite dai francescani nel '900)...

    RispondiElimina
  5. il Dio dei Cristiani non è assolutamente lo stesso dei mussulmani
    1) Il vero Dio è Trinitario

    2) Maometto non è riconosciuto come profeta dalla Chiesa Cattolica anzi entra di diritto nella categoria FALSI PROFETI su cui Cristo ci ha messo in guardia

    3)Il Corano non è un libro sacro ma un invenzione totale del suddetto Signor Maometto.

    basta questo per dire che i Mussulmani vivono nell'errore e adorano un falso dio che non è assolutamente il nostro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo che qualcuno abbia mai messo in discussione quello che dici.
      Si parla di pellegrinaggio in Terra Santa e non alla moschea aspettiamo i pellegrini dal ritorno e chiediamo come e' andata.
      Non si puo' tutte le volte fare un processo alle intenzioni.

      Elimina
    2. Ma ai pellegrini li trattano sempre malissimo e giustamente gli sputano nei piatti che gli danno negli alberghi e ristoranti e fanno pure bene!
      Che ci va a fare un cattolico romano nel ghetto ebraico che ,a sua volta, contiene un campo di concentramento per saraceni?

      Elimina
    3. Tu ci sei gia' stato, vero?

      Elimina
    4. ovviamente mi riferivo al fatto delle celebrazioni interreligiose con i maomettani come scritto nell'articolo
      anonimo 17.08

      Elimina
    5. Sai gia che e' un pellegrinaggio interreligioso?
      Il manifesto non lo dice.

      Elimina
  6. Ma che poi devono andare a fare a buttare soldi in mezzo ai giudei e i saraceni.
    I soldi del loro pellegrinaggio li utilizzassero per le opere di carità,per garantire la cura pastorale nelle Chiese dove latitano i preti manager.
    Basta con questi viaggi!
    Il prossimo Papa deve uscire dal Vaticano solo in casi eccezionali come si faceva una volta.
    Se i cattolici sparsi per i continenti non si contentano della foto del Pontefice possono andare loro in pellegrinaggio a Roma.
    Basti Papi a domicilio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione!

      Elimina
    2. Ma quanto siete teste di cazzo....

      Elimina
    3. Il Papa è il Vicario di Cristo in Terra non è i rolling stones.
      Gradirei dei commenti vagamente sostanziali da parte tua ,caro anonimo delle 20.57

      Elimina
    4. Giovane delle 20:57
      Modera i termini. Una frase del genere non si era mai letta su questo blog.
      Probabilmente la pensiamo allo stesso modo ma e' fin troppo facile passare dalla parte del torto.
      Datti un contegno.

      Elimina
    5. Mi scuso, la frase era riferita solo ai commenti di Anonimo 17.34 e di Anonimo 20.24. Vi sono altre persone che, contrariamente ai sopracitati, lasciano commenti pertinenti ed intelligenti. Ma non ritiro il commento e la parolaccia, anzi, rilancio! E' l'unica cosa che si possa dire per rispondere a frasi deliranti come quelle sopra.

      "Se i cattolici sparsi per i continenti non si contentano della foto del Pontefice possono andare loro in pellegrinaggio a Roma. Basti Papi a domicilio."

      Questa cosa può averla concepita solo una megagalattica, abnorme ed irraggiungibilmente stratosferica testa fallica. Se non vi sta bene, caaaaaaaaaaaaaaavoli vostri XD

      Elimina
  7. pellegrinaggio in terra santa nell'anno della fede islamica.
    fanno bene a lecchinare un po i mussulmani, ormai hanno superato per numero i cristiani. val la pena tenerseli buoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli che fanno il lecchinaggio sono quei poverini dei focolarini.
      Il cattolico maturo progressista odia il saraceno che confina le donne pericolanti a casa col burka ,impicca gli uomini sessuali,impone la sharia,taglia le mani ai ladri ect ect.

      Elimina
    2. Tutti in francia a fare il pellegrinaggio sulla tomba di lefebvre.
      Quel camposanto e' terra santa altro il covo dei saraceni.

      Elimina
    3. capisco la foga ma monsignor Lefebvre non è sepolto in Francia...a meno che non sia stato sposta di recente.

      Elimina
    4. Concordo. Non si potrebbe organizzare un pellegrinaggio alla tomba di Mons.Lefebvre?

      Elimina
  8. X la redazione. Gentili cristiani, che ne direste di mettere una sana e buona regola: imporre la firma. Poiché non tutti hanno un account Google sconsiglierei di imporne la creazione, perciò si imponga, per ragione di ordine e rispetto, che almeno si metta una firma, una qualsiasi, alla fine di un commento. Se no non si capisce niente ed è alquanto fastidioso assistere alle liti di utenti sconosciuti a cui sembra di stare nel proprio salotto. Grazie, Dio vi Benedica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Così non scriverebbe più nessuno. Basta chiederlo con cortesia oppure togliere la possibilità di lasciare i commenti anonimi in modo che uno debba scrivere il suo nome o il suo pseudonimo.
      Non facciamo i monarchi assoluti, è solo un blog!

      Elimina
    2. Concordo con GCarlo anche perchè è inutile chiudersi a riccio.
      Nella mia piccola esperienza ho notato che tanti progressisti ,dopo aver assistito alla vera Messa ,si sono finalmente accorti che gli avevano rubato la religione per 40 anni!
      Avvocato.

      Elimina
    3. Non voglio affatto chiudermi a riccio, non vi preoccupate ;) ho solo constatato che chiedere per cortesia di firmarsi finirà non ha portato risultati. Non è da sovrani assoluti proteggere l'ordine. Io da lettore non capisco niente quando si fanno intere conversazioni tra anonimi, non capisco chi parla e chi risponde, se sono le stesse persone, etc.

      Elimina
    4. Pur rispettando le persone che scrivono trovo un po' irrispettoso che si scriva senza firma. Mi darebbe fastidio anche dal vivo, dove pure avrei davanti a me un volto, figuriamoci qui nel mondo virtuale. Noto con tristezza che avvengono discussioni accese tra anonimi che apparentemente si conoscono, ma che per noi sono solo parole di uomini senza volto e senza identità. Senza regole c'è l'anarchia, mentre la vera libertà esiste solo quando ci sono regole. Quello che ho proposto servirebbe solo a evitare il caos e il disordine, e per questione elementare di rispetto.

      Elimina
    5. Un esempio pratico della mia proposta è Avvocato, che pur non essendo (o almeno non avendo fatto il login) utente google ci ha dato un nome identificativo, per poter colloquiare da persona a persona, seppure con la mediazione digitale. È un modo per rendere meno anonima e massificata la rete. Non. A caso nei lager la prima angheria dei nazisti verso i loro prigionieri era privati del nome. Non voglio dire che questo è un lager, ma che il nome ha un'importante funzione. Il Padreterno ha voluto che dessimo un nome alle cose, e lui diede un nome proprio ad Adamo. E se Dio l'ha fatto ciò è buono, e tutto ciò che è buono è bene sia fatto dai cristiani. Un saluto fratelli! :)

      Elimina
    6. Dave qui rubano l'identita' e quando usano la tua identita, credimi, e' peggio!
      Io ne sono una vittima.
      Qua se non tiomologhi al pensiero unico ti fanno fuori.
      Stai attento a quello che scrivi perche' ti saltano addosso.
      Stammi bene!

      Elimina
    7. Vabbè non si può fare niente se ti rubano l'identità, ma almeno con una firme tta qualunque sappiamo distinguere due commenti anonimi di fila. È una questione pratica ;)

      Elimina
  9. Non è una grande novità quella dell'immagine della moschea sui manifesti del pellegrinaggio in Terrasanta. Sapete quanti ne ho visti a Napoli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se siano pellegrinaggi diocesani o no, so solo che la cupola della roccia è associata spessissimo (anzi solo quella ho visto in tutti i manifesti e volantini sui pellegrinaggi) alla Terrasanta. Sarebbe bello "cristianizzare" questa volontà di mostrare una moschea come volontà a di ricordare i tempi delle crociate, in cui suddetta moschea era una chiesa dedicata a Salomone... E magari a spronare i pellegrini a diffondere la fede presso i maomettani.

      Elimina
  10. A parte la serie di amenità che leggo nei commenti (se qualcuno si sta chiedendo se faccia ironia, beh, si, la sto facendo) credo che non sia troppo necessario precisare che l'immagine del manifesto è stata usata spessissimo nei manifesti dei pellegrinaggi non tanto per portare a pubblicizzare la fede islamica, quanto perchè è innegabilmente un elemento caratterizzante del panorama gerosolimitano. Non penso che ci sia per forza da fare di tutti una questione di fede... Altrimenti si scade nel ridicolo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda caro anonimo, io amo la Cupola della roccia, santuario edificato da maestranze cristiane, progettato da architetti cristiani secondo forme architettoniche cristiane. È innegabilmente bello quel santuario ed è il simbolo, siamo d'accordo di Gerusalemme, essendo luogo sacro per ebrei, cristiani e musulmani (il Santo Sepolcro invece lo è solo per i cristiani), poiché sorge sul Tempio di Salomone, in cui pregava Gesù etc. Sono però d'accordo che bisognerebbe raffigurare di più il Santo Sepolcro, o almeno raffigurare entrambi.
      P.S. Qual è il tuo nome?

      Elimina
    2. Non credo,
      perchè oggi è la foto della moschea saracena,
      domani è il candelabro ebraico messo sull'altare,
      dopodomani è il prete donna
      e poi si va all'inferno.

      Elimina
    3. Anonimo delle 21.29: quello che scrivi conferma la mia ultima affermazione.

      anonimo delle 21.21: condivido la tua richiesta per vedere le firme... Qui c'è troppa confusione. Diciamo che mi chiamerò... Antony.

      Elimina
    4. anzi scusa, ti ho chiamato "anonimo"... volevo dire: Dave Welf Masters

      Elimina
    5. Bene, adesso potrò distinguere i tuoi commenti da quelli degli altri ;)

      Elimina
  11. Più tremenda della foto ( che già mette i brividi ...) il commento del fedele : cari amici di quella martoriata diocesi siamo tutti con voi !

    RispondiElimina
  12. Non esageriamo, la moschea in questione e` un simbolo di Gerusalemme, l`importante e`poter visitare i luoghi della fede.

    RispondiElimina
  13. REDAZIONE:
    sempre più penoso questo spazio...basta guardare i primi commenti per rendersene conto. Ma dove siamo? Ma non ci si può occupare un po' del blog? Sarebbe meglio che la sezione commenti fosse chiusa di nuovo.
    Si può concordare o meno con la vostra linea editoriale, ma non si può leggere questo perpetuo carnevale in cui si arriva al turpiloquio schietto (mi riferisco ad un anonimo del 20 febbraio, ore 20.57).
    Ovviamente, le stoccate su Mons. Lefèbvre non potevano mancare...che qualcuno mi spieghi qui cosa c'entra!
    Non solo, ma il beota che l'ha messo in mezzo fa sfoggio di magistrale ignoranza quando con sagace ironia (secondo lui) invita ad andare in FRANCIA a visitare la tomba di Mons. Lefèbvre...non pensando nemmeno di controllare su internet per evitare la figura di palta di non sapere che il suo tanto odiato "eretico sedevacantista gallicano" è sepolto in SVIZZERA!
    Ecco...questo è il livello. Sempre splendido ed edificante.
    Grazie a tutti i commentatori per queste perle di alta riflessione teologico spirituale e a chi permette che ci si esprima in questo modo.
    Strano che tutti gli odiatori di professione qui non abbiano niente da dire...ah già...non c'è la foto di Mons. Fellay in cima all'articolo!
    Avanti così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nauseato, se non ti interessa leggere i commenti NON LEGGERLI e smettila di disturbare la lettura agli altri. Questo è un blog e tutti possono scrivere i loro pensieri, non solo tu.
      I commenti a me interessano quindi vedi di andare a trollare su un altro sito!
      Piantala di importunare la redazione di Mil con i tuoi sfoghi maniacali.
      Rilassati, è solo un blog!

      Elimina
    2. E come dicono gli operatori di morte: se sei contro l'aborto, non abortire!
      Interessante che in una riga l'indignado qui sopra dica agli altri di star zitti, e alla riga sotto dica che tutti possono scrivere i propri pensieri, per concludere con "vedi di andare a trollare (!!??) su di un altro sito" e poi "Piantala".
      Non c'è limite al ridicolo!

      Elimina
    3. Chi si lamenta sei tu.
      Il ridicolo sei tu.
      Se uno dei vostri non sa dov'e' sepolto Lefevbre prenditela con i tuoi catechisti.
      Se poi e' stata una provocazione accettala come provocazione.
      Se non vuoi leggere certe cose abbi il buon senso di non scriverele certe cose.
      In quanto poi al manifesto molti hanno dato una spiegazione piu' che esaustiva. Se voi siete di coccio e' un problema vostro e di chi propone certe fesserie.
      Chiaro riferimento ad Enrico che continua ad alzare il livello di scontro per delle sciocchezze. L'arte della mististificazione la conoscono molto bene i politici.
      Quando si fa i sofisti anche le virgole possono assumere un significato sia in un versante che nell'altro ma si perde.di vista la sostanza.
      Evidentemente Enrico ambisce a qualche poltrona.

      Elimina
  14. C'è da domandarsi se i luogi della Terra Santa in programma sono quelli "santi" per i Cristiani o, vista la foto e la voglia di ecumenismo, quelli per gli islamici...o per gli ebrei

    _________
    Quando si imposta un thread ci vorrebbe un minimo di attenzione. L'ecumenismo si riferisce allo studio di un possibile riavvicinamento fra le diverse confessioni cristiane (Ut Unum Sint) e non ha niente a che vedere con islamici ed ebrei. Spero che sia soltanto una svista, perché altrimenti questo significherebbe ho una crassa ignoranza o, forse peggio, un mettere sullo stesso piano islamici e gli altri cristiani.

    RispondiElimina
  15. C'è da domandarsi se i luogi della Terra Santa in programma sono quelli "santi" per i Cristiani o, vista la foto e la voglia di ecumenismo, quelli per gli islamici...o per gli ebrei

    _________
    Quando si imposta un thread ci vorrebbe un minimo di attenzione. L'ecumenismo si riferisce allo studio di un possibile riavvicinamento fra le diverse confessioni cristiane (Ut Unum Sint) e non ha niente a che vedere con islamici ed ebrei. Spero che sia soltanto una svista, perché altrimenti questo significherebbe o una crassa ignoranza o, forse peggio, un mettere sullo stesso piano islamici e gli altri cristiani.

    RispondiElimina
  16. Sono gli equivoci sorti dala cattivo insegnamento dei testi conciliari. Hanno portato a questo ed altro...ci sarebbero da dire tante cose su ecumenismo e dialogo con le altre religioni, ma c'è un fatto incontestabile: mentre si dialoga e ci si apre ci siamo divisi all'interno della Chiesa cattolica; è un dramma! Invano sembrano parlare dai vari "pulpiti" i cosiddetti "tradizionalisti". A questo punto penso che ci debba metter mano l'Onnipotente in persona, come quando mandò il diluvio sulla terra.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.