venerdì 4 gennaio 2013

Echi tridentini in Chesterton

"Molti saranno sorpresi di apprendere che quando il grandioso grido greco prorompe nel latino della messa, antico come la stessa cristianità, in chiesa moltissime persone recitano correttamente il Kyrie eleison e conoscono l’esatto significato delle loro parole. Ma in ogni caso sanno quello che dicono in misura maggiore di quanto lo sa chi inizia la lettera con "Caro signore"."


Gilbert Keith Chesterton (* Londra 1875, + Beaconsfield 1936), da La mia fede

Chestertom era anglicano e aderì al Movimento religioso degli Unitariani. Nel 1922 si convertì al Cattolicesimo e ne divenne un validissimo praticante e valido difensore, ha creato il personaggio di padre Brown, e ha composto molti brani di ispirazione cattolica in difesa e a sostegno della Chieda Cattolica. 
Morì nel 1936 dopo aver ricevuto l'estremo unzione e il viatico. I suoi funerali vennero celebrati nella Cattedrale di Westminster. Persino il papa, Pio XI scrisse un telegramma di cordoglio per la sua morte. 

6 commenti:

  1. Corretto. Scusate ancora. Chi ha fatto il post non conosceva l'autore.
    Comunque siete abbastanza antipatici: dal tono usato sembra che proviate gusto a cogliterci in fallo e a farlo sapere al mondo intero. Non dico che non sbagliano e non dobbiate farcelo sapere, ma sarebbero più apprezzare forme di correzione fraterna e non toni acidi che sanno di ghigno di superiorità per aver trovato un nostro errore.
    Il tempo è passato ma vedo che molti di voi non sono cambiati e non hanno imparato nulla dall'assebza dei commenti. Peccato. Un'occasione persa per dimostrarci comprensione e complicità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Motivo in più prima di pubblicare qualcosa di intellettuale di informarsi meglio e studiare ...

      Elimina
  2. Peter Moscatelli4 gennaio 2013 10:31

    Grazie di aver ripreso gli "echi", mi mancavano!

    RispondiElimina
  3. Il merito questa volta è di un nostro lettore -che ringraziamo- che ce l'ha suggerita.
    Roberto

    RispondiElimina
  4. Antonio Peschechera da Barletta4 gennaio 2013 19:58

    Che bello il suo su San Francesco: ero nauseato da questa Santa Figura interpretata da registi e attori melensi e da un pubblico che pensa di "Francesco" e di "Chiara" cose assurde.

    RispondiElimina
  5. URGENTE per la Redazione!

    Chiedo Scusa per essere fuori tema .....
    Vorrei segnalare sul blog Satiricus un video scioccante che mostra come in Nigeria dei fondamentalisti islamici bruciano - BRUCIANO VIVI - degli inermi cristiani..... Per onorare i martiri occorre che si faccia conoscere e magari si mandi anche in Vaticano all'inneffabile P. Lombardi e ai suoi diretti superiori che ancora parlano di dialogo, di volemosebbene.....

    don Bernardo

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.